Skypull
CANTONE
11.02.2020 - 11:170

Un nuovo Ceo per Skypull

Reinout Oussoren prende il posto di Nicola Mona

LUGANO - Skypull SA - startup con sede a Lugano che sviluppa un innovativo sistema di produzione di energia da fonte eolica basato sull’utilizzo di un drone brevettato a doppia ala – ha nominato Reinout quale amministratore delegato della Società.

Oussoren vanta oltre 25 anni di esperienza nella leadership commerciale e operativa in una varietà di realtà internazionali, da ultimo e tuttora come CEO di Northern Power Systems (NPS), azienda leader nel mercato mondiale delle turbine eoliche di piccola e media dimensione. L’approdo in Skypull di tale figura chiave - direttamente dall'industria eolica - «riconferma il potenziale dell’azienda nell’acquisizione di quote del mercato delle energie rinnovabili, in continua crescita a livello globale». Oussoren sostituirà Nicola Mona, co-fondatore di Skypull, che continuerà a ricoprire il ruolo di Chief Compliance Officer e Presidente del Consiglio di amministrazione.

«È stato un privilegio guidare Skypull sin dal suo inizio. Negli ultimi tre anni abbiamo trasformato Skypull da incubatore di un’idea un po’ pazza ad un progetto con un potenziale pazzesco. Siamo orgogliosi del fatto che gli sforzi compiuti abbiano portato l'industria dell'energia eolica a non considerare più il nostro segmento di mercato - l’eolico di alta quota - come fantasioso e futuribile, bensì come una realtà potenzialmente dirompente per l'intero mercato delle energie rinnovabili. È un onore passare la leadership a Reinout: ha l'esperienza e la leadership necessaria per traghettare Skypull verso una nuova dimensione aziendale. Sono inoltre molto contento di poter continuare a supportare il team, sia sul piano strategico che su quello della conformità normativa», afferma Mona.

«Skypull è tra le aziende più interessanti che io abbia conosciuto nell’ambito delle energie rinnovabili: ha il potenziale per diventare un grande attore di questo segmento industriale. I suoi prodotti saranno adatti sia per applicazioni on-grid che off-grid, in diretta competizione con le tradizionali tecnologie di generazione di energia, da fonte rinnovabile e non. Guardo con entusiasmo a quello che realizzeremo nei prossimi mesi e spero di poter annunciare a breve un accordo strategico che ci permetterebbe di espandere ulteriormente il nostro team e accelerare lo sviluppo della nostra tecnologia e dei nostri prodotti», aggiunge Oussoren.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-06-04 01:34:46 | 91.208.130.87