Immobili
Veicoli

POSCHIAVO"Sono contrariato. Non andava abbattuto ma spostato"

20.02.13 - 11:39
Alessandro Della Vedova, Podestà di Poschiavo, esprime la rabbiosa delusione sull'abbattimento dell'orso M13 e aggiunge: "Ho appreso solo dalla stampa che l'orso era stato abbattuto"
"Sono contrariato. Non andava abbattuto ma spostato"
Alessandro Della Vedova, Podestà di Poschiavo, esprime la rabbiosa delusione sull'abbattimento dell'orso M13 e aggiunge: "Ho appreso solo dalla stampa che l'orso era stato abbattuto"

POSCHIAVO - "Sono profondamente contrariato all'abbattimento eseguito. Né il sottoscritto, né il consiglio comunale sono stati coinvolti in questa decisione, prendiamo atto che le autorità cantonali hanno deciso di abbattere l'orso. Le responsabilità se le assumono loro, avrei preferito che l'orso fosse stato spostato".

Alessandro Della Vedova, Podestà di Poschiavo è abbastanza amareggiato al telefono. Tra l'altro anche lui, come tutti i cittadini della Val Poschiavo, hanno saputo solo oggi che M13 era stato abbattuto, nonostante fosse stato ucciso ieri mattina. "Ho appreso dai giornali online che l'orso era stato abbattuto".

 

Della Vedova critica il concetto di gestione dell'orso: "Critico in maniera pesante il modello della gestione dell'orso vigente, che prevede solo il bianco o il nero, o convivi o abbatti l'orso. Ci sarebbero delle sfumature di grigio da considerare. Che l'orso avesse determinato una situazione ingestibile a Poschiavo è un dato di fatto, fra l'altro questo orso aveva preso molta confidenza con l'essere umano, quindi invece di scappare davanti a un uomo, lo inseguiva. Posso anche credere che non abbia mai mostrato segni di aggressività, ma è sempre spiacevole essere inseguito da un orso, quindi la situazione non poteva essere più tollerata. Sono però estremamente convinto che l'orso potesse essere spostato in un posto più idoneo alla sua esistenza".

 

Della Vedova, inoltre, è convinto che la popolazione che rappresenta, seppur preoccupata, sia contraria all'abbattimento: "Essere confrontati con un orso, non è una cosa banale. La Val Poschiavo è da oltre cento anni che non vede un orso, non è più abituata. C'è stato un forte condizionamento di M13 nella nostra popolazione, ormai i cittadini avevano anche paura di fare una passeggiata. Detto questo, penso che la stragrande maggioranza della popolazione chiedesse che l'orso fosse spostato, non che fosse abbattuto, si riconosce la magnificenza di quest'animale".

 

 

Ufficio Caccia e Pesca - Intanto, oggi pomeriggio, ci sarà una conferenza stampa da parte dei responsabili dell'Ufficio federale Ambiente di Berna e delle autorità del canton Grigioni per dettagliare i motivi che hanno portato all'abbattimento dell'orso.Operazione che è stata messa in atto dall'Ufficio della caccia e pesca dei Grigioni e dai suoi responsabili sul territorio, che ci dicono: "Per questione di sicurezza non possiamo dire quali sono le persone che hanno partecipato all'operazione, né il luogo preciso dove è stato abbattuto".

 

 

 

CORRELATI
COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO