Immobili
Veicoli

CONFINEUna riproduzione non autorizzata della Ferrari di Niki Lauda è stata intercettata in dogana

23.11.21 - 07:06
Il veicolo era diretto in Svizzera, denunciato un uomo originario della Romania
GUARDIA FINANZA COMO
Una riproduzione non autorizzata della Ferrari di Niki Lauda è stata intercettata in dogana
Il veicolo era diretto in Svizzera, denunciato un uomo originario della Romania

COMO - Nelle scorse ore, i funzionari dell’Agenzia delle Accise, delle Dogane e dei Monopoli della Sezione Operativa Territoriale di Ponte Chiasso e i militari della Guardia di Finanza del Gruppo di Ponte Chiasso, nel corso di un controllo su un automezzo diretto verso la Svizzera, hanno rinvenuto la replica - risultata contraffatta - di una Ferrari F1 del 1975, identica a quella guidata da Niki Lauda.

La descrizione della merce contenuta nei documenti doganali, ovvero “modello show car in vetroresina” ha fatto sorgere nei funzionari il sospetto di una possibile violazione della normativa in materia di contraffazione, rinforzato dall’esiguità del valore dichiarato e dal fatto che l'esportatore non risultava un professionista del ramo, ma un muratore.

La riproduzione, dotata di motore elettrico e funzionante, ha caratteristiche del tutto similari a quelle di una Ferrari originale e, in particolare, è stata rilevata la presenza della scritta “Ferrari” all’interno del contagiri posizionato sul cruscotto. Questo senza che la casa di Maranello (che è stata coinvolta nei controlli, riferisce l'emittente comasca Espansione tv) avesse concesso l'autorizzazione a realizzare la replica e l'uso del marchio registrato.

È scattato così il sequestro del mezzo e la denuncia dell'uomo, originario della Romania e residente in provincia di Monza e Brianza.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO