Tipress (archivio)
CANTONE
05.02.2021 - 12:050

Sospettata di spaccio e rapina: in manette una donna

La 47enne, residente nel Bellinzonese, sarebbe collegata a una rapina in un appartamento avvenuta a fine dicembre

Le ipotesi di reato a suo carico sono di rapina, infrazione aggravata, subordinatamente semplice, e contravvenzione alla Legge federale sugli stupefacenti.

BELLINZONA - Una donna di 47 anni, cittadina bulgara residente nel Bellinzonese, è stata arrestata lo scorso 2 febbraio in relazione a una rapina avvenuta il 28 dicembre scorso in un appartamento della regione a danno di un 29enne, a cui furono sottratte con la forza diverse centinaia di franchi. Lo riferiscono la Polizia cantonale e il Ministero pubblico.

Nei giorni successivi al fatto, l'inchiesta aveva portato all'arresto dei due presunti autori materiali: un 35enne cittadino italiano residente in Italia e una 40enne, pure italiana, residente nel Bellinzonese. Gli accertamenti effettuati in seguito hanno portato gli inquirenti a vagliare la posizione della 47enne.

L'eventuale coinvolgimento della donna - sospettata di aver preso parte anche ad un'importante attività di spaccio di cocaina, dopo il ritrovamento di una ventina di grammi di sostanza stupefacente al suo domicilio - è ora oggetto dell'indagine.

Le ipotesi di reato sono di rapina, infrazione aggravata, subordinatamente semplice, e contravvenzione alla Legge federale sugli stupefacenti. L'inchiesta è coordinata dal Procuratore pubblico Roberto Ruggeri.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-22 13:41:25 | 91.208.130.89