foto Tio.ch/20minuti
L'intervento della polizia
QUARTINO
15.12.2019 - 18:580
Aggiornamento : 16.12.2019 - 09:16

Fanno un video con la Ferrari, fermati tre giovani

È successo oggi pomeriggio nei posteggi del centro Luserte. Sequestrate delle armi finte. "Trapper" nei guai

QUARTINO - Stavano girando un video "trap", con una Ferrari presa a noleggio e delle armi finte. Quando all'improvviso è spuntata la polizia: quella vera però. È successo questo pomeriggio a Quartino, nei pressi del centro Luserte. 

A far scattare l'intervento - verso le 17.00 - una segnalazione su un'auto che si aggirava per la zona industriale. E un gruppo di giovani intenti in «attività sospette». Giunti sul posto, gli agenti hanno accerchiato il veicolo, una Ferrari 458 di colore bianco, e hanno intimato agli occupanti di uscire. 

La scena, immortalata da alcuni passanti, è da film poliziesco. Anche perché perquisendo i giovani video-amatori, i poliziotti li hanno trovati in possesso dell'attrezzatura tipica del genere "trap". Comprese alcune armi finte, prontamente sequestrate.

Da noi contattata, la Polizia conferma l'intervento. Tre persone sono state fermate per accertamenti. Non è la prima volta, del resto, che dei "trapper" finiscono nei guai in Ticino per uso improprio di armi (vere o finte). Di recente, un 20enne del Luganese è stato arrestato per avere minacciato un uomo con una pistola da softair. La stessa che utilizzava, da Youtuber, nei suoi video musicali pubblicati sul web. 

foto Tio.ch/20minuti
Guarda le 2 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-03 13:26:02 | 91.208.130.89