fvr/franjo
CANTONE
08.02.2015 - 14:000

Dopo la neve il vento, raffiche fino a 90 km/h

Segnalati alberi caduti, un tetto scoperchiato, e altri disagi

LUGANO - Dopo la neve è arrivato il vento. Le raffiche, che raggiungono anche i 90 chilometri orari, hanno spinto i meteorologi di Meteo Svizzera a diramare un allarme meteo di livello 2 (pericolo moderato) su tutto il Cantone, e di livello 3 (pericolo marcato) sulle zone di Poschiavo e Bregaglia.

I forti venti, che hanno raggiunto anche le basse e medie quote, non hanno mancato di provocare disagi. In tal senso ci sono giunte segnalazioni dal Bellinzonese, e in particolare a Sementina, dove sono cadute delle piante, si sono ribaltati dei cassonetti e ci sono stati altri piccoli danni; e a Arbedo, dove delle tegole sono cadute da un tetto finendo sulla strada e degli alberi si sono spezzati.

Qualcosa di analogo si è verificato anche più a sud, verso Melide, dove ci segnalano piante sulla strada. La segnalazione è confermata dai pompieri che, già da questa mattina, sono stati sollecitati in seguito a diverse richieste di soccorso causate, appunto, dalle forti raffiche di vento.

Due richieste sono giunte da Morcote, una per una pianta caduta su un autovettura presso il parcheggio Garavello, mentre la seconda per un tetto parzialmente scoperchiato e pericolante.

Nel medesimo tempo è stata segnalata una pianta caduta sulla strada cantonale tra Melide e Morcote. Presso il porto di Vico Morcote, invece, due imbarcazioni hanno rischiato di affondare sempre a causa delle raffiche di vento.

Dal deposito sono state organizzate 4 squadre che sono intervenute in contemporanea sugli eventi. In totale sono stati impiegati 10 militi con 4 veicoli. Le squadre si sono occupate del taglio delle piante come pure della messa in sicurezza della copertura del tetto e delle imbarcazioni. Alcune operazioni saranno terminate non appena il vento calerà. Sul posto anche la polizia comunale di Paradiso in collaborazione ai pompieri.

I pompieri sono dovuti intervenire anche a Lugano, Vezia, Taverne e Camignolo, sempre  per piante o rami caduti, o per il pericolo causato da impalcature traballanti a causa del vento. Anche a Lugano, in via Concordia, un'auto è rimasta danneggiata per la caduta di rami e oggetti.

Come comportarsi prima dell’arrivo di vento forte:

  • osservate lo sviluppo del tempo, raccogliete informazioni in merito alla sua evoluzione ed adattate il vostro comportamento alle condizioni locali;
  • date seguito alle allerte di tempesta sui laghi (luci lampeggianti);
  • fissate gli oggetti mobili attorno a casa, sul balcone o in giardino o, se possibile, collocateli in un luogo riparato (ad es. vasi di fiori, mobili da giardino, ecc.);
  • riavvolgete le tende da sole, chiudete porte e finestre;
  • non parcheggiate l’automobile sotto una pianta;
  • fate effettuare un controllo annuale dell’edificio (fissaggio di antenne, impianti solari, ecc., stabilità di tetti, tettoie e facciate).
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-02-19 00:21:34 | 91.208.130.86