BELLINZONA
23.10.2014 - 13:450
Aggiornamento : 10.01.2018 - 10:20

Arrestati quattro sospetti ladri

Si tratta di giovani stranieri provenienti da diverse località del settentrione d'Italia

BELLINZONA - Sono quattro gli arresti della polizia cantonale effettuati nel corso della scorsa notte a Bellinzona. Ad essere fermati sono stati un 22enne cittadino rumeno residente in provincia di Savona, un 16enne sedicente cittadino bosniaco senza fissa dimora, un 25enne cittadino albanese residente in provincia di Milano e un cittadino italiano pure residente in provincia di Milano.

Come riferisce la polizia cantonale in una nota, sono stati fermati nel corso di un normale controllo preventivo, in via Motta a bordo di un'auto con targhe italiane risultata rubata e al suo interno sono stati rinvenuti oggetti da scasso.

Alla guida il 22enne risultato positivo al test dell'etilometro e privo di documenti in regola. Il 16enne era invece privo di documenti che ne attestino l'identità. Il 25enne e il 21enne, che avrebbe legami di parentela con il 16enne, sono invece stati fermati in viale Stazione all'interno di una cabina telefonica dopo aver destato sospetti ad agenti della Polizia cantonale attivi in zona per pattugliamento. Dopo interrogatorio sono stati arrestati poiché fortemente sospettati di essere giunti in Ticino per commettere furti. Sono in corso accertamenti per verificare il loro eventuale coinvolgimento in furti con scasso in abitazioni avvenuti recentemente.

Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-01-22 21:04:19 | 91.208.130.85