Cerca e trova immobili

GRAVESANO«Io, umiliato pubblicamente e diffidato da tutte le Lidl della Svizzera»

19.04.24 - 06:30
Un 82enne racconta lo spiacevole episodio da lui vissuto alla filiale Lidl di Gravesano: «Volevo solo andare in bagno».
Tio/20Minuti
«Io, umiliato pubblicamente e diffidato da tutte le Lidl della Svizzera»
Un 82enne racconta lo spiacevole episodio da lui vissuto alla filiale Lidl di Gravesano: «Volevo solo andare in bagno».

GRAVESANO - «Mi hanno impedito di usare il bagno. Sono stato cacciato. E mi è stato vietato l’accesso a tutte le Lidl della Svizzera». È con queste parole che un 82enne residente in Ticino riassume il trattamento da lui subito lo scorso 28 marzo al supermercato Lidl di Gravesano.

«Trattato come un criminale» - «Stavo facendo la spesa con mia moglie e, mentre camminavo tra le corsie del negozio, ho d’improvviso sentito l’urgente bisogno di andare in bagno», spiega a Tio/20Minuti l’anziano, precisando che a causa dell’età avanzata e di un’intolleranza alimentare questo è per lui diventato un problema ricorrente. «Ho quindi cercato una commessa e le ho chiesto se potevo usare i loro servizi igienici, ma mi è stato detto che non erano aperti al pubblico. Mentre parlavo una porta laterale si è però aperta e ho intravisto le porte della toilette». Preso dall'urgenza fisiologica, l'uomo si è quindi diretto verso il bagno, ma è stato bloccato dal capofiliale che, secondo sue parole, l'ha «sgridato e umiliato davanti a tutti», cacciandolo dal negozio «come un criminale».

Troppo tardi - L'anziano si è quindi trovato costretto a lasciare la moglie al supermercato ed ha preso l’auto per tentare di raggiungere il bagno di casa sua. Invano. «Purtroppo non sono arrivato in tempo e ho finito per defecarmi addosso», ci dice amareggiato. 

La diffida - Dopo essersi pulito e cambiato l’82enne è poi tornato alla Lidl per recuperare la moglie, e ha sfruttato l'occasione per confrontarsi con il responsabile della filiale. «La mia intenzione», sottolinea, «era quella di renderlo sensibile alle necessità degli anziani e all'importanza dell'empatia in determinate occasioni. Lui però non ne ha voluto sapere, mi ha detto che non gli interessava quello che avevo da dire e che non dovevo mai più mettere piede nel suo negozio». E non finisce qui, anzi: «Come se non bastasse, mi ha imposto un divieto di accesso a tutti i negozi Lidl della Svizzera».

«Altrove, cortesia e rispetto» - Un duro colpo per l’82enne, che non nasconde la delusione: «Mi è capitato un episodio simile anche in un altro supermercato, ma ero stato trattato in tutt’altro modo: il personale mi aveva accompagnato in bagno con cortesia e rispetto». 

E la motivazione indicata sulla diffida, valevole per ben due anni, sembra corroborare la versione dell’anziano: «Il signore è stato trovato nella zona privata degli uffici e non voleva uscire, dicendo che doveva andare in bagno e che non sarebbe uscito prima di averne usufruito». 

Lidl: «Ci scusiamo» - Lidl Svizzera, dal canto suo, si scusa, giustificando però l’agire dei suoi dipendenti. «In tutte le 177 filiali di Lidl sono presenti bagni a disposizione dei collaboratori, riservati esclusivamente al personale», viene premesso. Secondo le direttive interne, però, «se una filiale Lidl si trova in un luogo in cui non sono disponibili servizi igienici per i clienti, il nostro personale può, in casi urgenti, mettere i nostri servizi igienici anche a disposizione dei clienti. Ci dispiace molto che nel caso del signore questa direttiva non sia stata rispettata e ci scusiamo, se desiderato anche di persona, per il disagio causatogli. Comprendiamo la rabbia del signore per questo incidente e adotteremo provvedimenti appropriati all'interno dell’azienda».

«Comportamento irrispettoso» - Lidl sostiene però che i motivi della diffida andrebbero al di là di quanto affermato dall'82enne. «Al suo ritorno in negozio, il signore si è comportato in modo irrispettoso e aggressivo nei confronti degli impiegati e dei responsabili del negozio», viene indicato nella presa di posizione. «Ci teniamo quindi a sottolineare che il signore non è stato solo e unicamente diffidato per il suo ingresso non autorizzato in un'area non dedicata ai clienti, bensì per il comportamento che ne è derivato».

Nulla di tutto ciò è però stato formalizzato nella diffida, facciamo notare a Lidl Svizzera. «Il fatto che non sia stato indicato è dovuto all’approccio di de-escalation che il responsabile di filiale ha scelto», ci viene risposto. 

Lidl si dice infine «disposta a revocare il divieto d'accesso, a condizione che ci sia un dialogo costruttivo e non denigratorio con il personale della filiale».

Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

JoeBlack 3 sett fa su tio
Che vergogna, bastava un piccolo gesto da parte del negozio incriminato. 🤔

Pp 3 sett fa su tio
Tutti i grandi magazzini, lidl e aldi compresi, dovrebbero avere i servizi WC. È successo anche a me alla lidl di Castione, non sono una persona anziana, ma dovevo lavarmi le mani, c'era una marmellata aperta e appiccicosa. Loro risposta, usi il disinfettante all'entrata, peccato che era vuoto da giorni e loro hanno fatto finta di niente. Ho lasciato la spesa lì e andata alla Migros, 1 minuto a piedi, almeno loro hanno i servizi x tutti. Scandaloso quello che è successo a questo povero anziano.

vulpus 3 sett fa su tio
In questi grandi magazzini, la legge edilizia dovrebbe imporre l'obbligo di avere i servizi WC a disposizione della clientela. Ci sono quelli che li hanno e garantiscono la pulizia regolare. Ma questi che vendono il tutto a prezzi stracciati, hanno poco rispetto per i propri clienti. Questi citati poi devi andare ad elemosinare l'accesso al servizio, dovendoti giustificare per l'età o i problemi di salute. Una vergogna .Cercano di attirtare gli anziani con una pubblicità mirata e poi li ripagano con questo. Facile poi giustificare, scusarsi , rivedere ecc ecc. Vuol solo confermare che le disposizioni sono quelle di non dare accesso ai WC ai clienti.

Porinum 3 sett fa su tio
Persino in Italia ci sono le toilette per i clienti. Che pena

Nofear 3 sett fa su tio
Lasciano che di caghi addosso e poi dicono che è tornato aggressivo e maleducato? Chi non lo sarebbe? Un po di umanità non guasterebbe nemmeno alla Lidl

Fra Francesco 3 sett fa su tio
Questo capo filiale andrebbe licenziato con effetto immediato.

Pincopallinopinco777 3 sett fa su tio
Doveva capitare al lui poi voglio vedere come reagiva io licebzierei l a detto della filiale ma stiamo skerzando o cosa mi sembra che iniziamo a esagerare

sdanilo 3 sett fa su tio
Anche a me tempo fà è successo a Castione che ho lasciato la confezione di coca cola nel carrello, pensando che l' avesse vista. Al totale del conto mi fà: e quella lì ? Io gli ho detto: ma non l' ha vista ? E lui: eh no, anche se l' avessi vista è lei che me lo deve dire. Vabbè, dopo questo con fare ironico mi chiede: c' è qualcosa d' altro nel carrello che non mi ha detto ? Praticamente mi ha fatto passare per ladro perchè non gli ho detto niente della coca..., ma VAI A CAG... CRET..., FAI BENE IL TUO LAVORO E STAI ZITTO !!!

SSG 3 sett fa su tio
Risposta a sdanilo
e tu fai bene il cliente. Metti la merce dove deve essere messa e stai zitto.

Hannoveraner 3 sett fa su tio
Parecchi anziani aggressivi e maleducati

Fra Francesco 3 sett fa su tio
Risposta a Hannoveraner
Fanno bene ad essere aggressivi e maleducati con chi manca di rispetto verso le esigenze dei clienti anziani.

Quiquoqua 3 sett fa su tio
Salve, situazione imbarazzante ma secondo me da analizzare dalla parte cliente e personale negozio Il cliente in questione che sa di avere questo problema si reca in bagno a casa prima di uscire. Il personale con molta cortesia comunica che il bagno e' a solo uso collaboratori In questo caso mi sembra che ci sia stata poca educazione da entrambi i lati.. Vorrei vedere quanti di noi farebbero entrare un estraneo in casa perche ha bisogno del wc.... Prima di criticare accertarsi dei fatti!! P.s. non lavoro alla lidl

Melek 3 sett fa su tio
Risposta a Quiquoqua
Un negozio NON è una casa privata. Perciò dovrebbe avere i WC per la clientela.

Nap76 4 sett fa su tio
Da oggi in poi basta lidl e soprattutto Gravesano. Al di là della politica aziendale qua rientra anche il buon senso di un capofiliale di fronte ad una persona di una certa età.

lilla71 4 sett fa su tio
Sta comunque al buonsenso del personale! Può capitare a tutti di avere necessità urgente del bagno! Dovrebbe essere obbligatorio avere un wc x i clienti!!!

Honghy 4 sett fa su tio
Possibile che non sia stato inserito nel progetto un servizio igienico x la clientela se così è sono dei barboni

Emib5 4 sett fa su tio
Benissimo, non andateci più, così ci saranno meno code alle casse.

Alfa 33 4 sett fa su tio
Vergogna trattare cosi un povero Anziano che doveva andare d'urgenza al gabinetto non andro più al Lidl

Basic 4 sett fa su tio
Si dovrebbe vergognare il capo filiale, vorrei vedere se era suo padre che veniva trattato così……VERGOGNA

Samuel Goldhorn 4 sett fa su tio
fa comunque pensare l' atteggiamento del personale di un negozio tratta così un' anziano

Martino Vescovo 4 sett fa su tio
Una situazione simile anche al Aldi di Quartino una decina d'anni fa. Mia mamma di oltre 80 anni ha dovuta farsela addosso in negozio dopo che non l'hanno fatta andare al WC. Vergogna. Dopo il mio intervento il responsabile si è scusato. Voleva anche offrire un buono d'acquisto che non abbiamo accettato. Ho solo chiesto che non succedesse mai più. Ma si vede che bisogna prendere un avvocato e rendere sensibili i responsabili che divietono l'uso di un WC. Questo vale per tutti i negozi e supermercati.

GeniusofLamp 4 sett fa su tio
Wc pubblici e cestini esterni dovrebbero essere d obbligo per i supermercati. Di soldi ne hanno per costruire succursali in serie....

Giorgio 4 sett fa su tio
Mai entrato una sola volta alla lidl e mai lo farò. Soprattutto adesso. Da voltastomaco questo atteggiamento.

Alessandro 69 4 sett fa su tio
Lavoro nel commercio da 39 anni, l’educazione il rispetto innanzitutto, capisco il signore che é tornato contrariato, lidl dovrebbe insegnare l’educazione al personale, ti guardano in faccia a fatica e non li vedi mai sorridere, non capiscono che lo stipendio lo pagano i clienti che acquistano

Selvaggia66 4 sett fa su tio
Maleducati asini i commessi alle lidl eccezione per pochi

Ticino0971 4 sett fa su tio
Ci voleva davvero poco da parte di Lidl, che tristezza questo episodio. Oltre a non aver mostrato un gesto di gentilezza e un minimo di comprensione e umanità hanno anche osato diffidarlo! Immagino quanto clienti perderanno solo per una questione di rispetto e principio.

Cacos1 4 sett fa su tio
Risposta a Ticino0971
Non andiamoci piu, semplice

diessegi 4 sett fa su tio
Legge sugli esercizi pubblici: basterebbe applicarla anche ai negozi...... Art. 47g 21) Per una capacità ricettiva fino a 50 persone sono necessari almeno due gabinetti (WC) separati per sesso; da 51 a 100 persone sono necessari un WC uomini, un pissoir, due WC donne; per ogni 50 persone in più si devono aggiungere un WC uomini (rispettivamente un pissoir) e un WC donne.

Spartan555 4 sett fa su tio
Con un po‘ di umanità, si sarebbe potuto risolvere tutto. Al piccolo dittatore della Lidl… un giorno capiterà anche a lui di essere in una situazione dove un piccolo sforzo da parte di una persona potrà evitargli imbarazzo e umiliazione, e vedremo come andrà a finire…

anaV 4 sett fa su tio
Risposta a Spartan555
dopo questa reazione....addio lidl per sempre....questi sono i nuovi fenomeni siero doppati si suppone....tutto torna nella vita....

Emib5 4 sett fa su tio
Risposta a anaV
Sarebbe interessante una relazione scientifica da parte sua per illuminarci sul collegamento tra possibile maleducazione di un singolo (tutto l'articolo è di parte e non si ripoirta quali parole l'anziano abbia usato verso il personale) e il vaccino, sicuramente una tesi ardita. Aspetto sue nuove.

Panoramix il Druido 4 sett fa su tio
Coop e Migros hanno i servizi igienici pubblici in moltissime filiali (ovviamente non in quelle più piccole, tipo Coop Taverne), ma ad esempio quella di Bioggio ce li ha, e ovviamente anche quella di Canobbio.

Patty70 4 sett fa su tio
82 anni e ho detto tutto! Mi sarei arrabbiata (e molto) anche io dopo il rifiuto di utilizzare i loro bagni in una situazione d'emergenza. Un po' di umanità e rispetto!

AlfaAlfa 4 sett fa su tio
Non trovo corretto questo articolo di “reportage”. Dov’è l’intervista al Responsabile Lidl di Gravesano? Lede la loro immagine senza averli ascoltati. Un articolo del genere merita azione legale a prescindere dalle dichiarazioni dell’anziano. Inoltre, se il Sig.re che ha problemi di incontinenza si reca in luoghi pubblici, dovrebbe sapere che non tutti hanno wc per il pubblico e, inoltre, esistono i pannolini per gli anziani con tali difficoltà.

briciola68 4 sett fa su tio
Risposta a AlfaAlfa
Ma che azione legale d’Egitto! Ci vuole buonsenso da parte del personale! Punto!!!

franco1951 4 sett fa su tio
Risposta a AlfaAlfa
diventerai vecchio anche tu ...

pegis 4 sett fa su tio
Risposta a AlfaAlfa
Le sciocchezze che ha scritto non sono da commentare, ha un cervello superdotato visto che ci ricorda i pannoloni e non i pannolini, come pure l'assenza di wc nei luoghi pubblici, non ci ricordavamo che siamo in africa.

Autore 4 sett fa su tio
Risposta a AlfaAlfa
Salve, se legge l'articolo Lidl è stata informata e sentita e ha dato la sua versione, come è giusto che sia (e come facciamo sempre, peraltro). Per quanto riguarda i suoi commenti riguardo al comportamento che una persona anziana debba tenere o non tenere, sono soltanto i suoi. In ogni caso grazie per leggerci e un buon proseguimento a lei, la redazione.

Lukas82 4 sett fa su tio
Risposta a AlfaAlfa
Scusami, non è da me, ma sei proprio gnucco. Ti auguro dei bei crampi fino a che ti riempi di m... a, magari in qualche via dove non ci sono bar o toilette pubbliche.

Marcomit 4 sett fa su tio
Risposta a pegis
Non capisco come mai in Svizzera ogni esercizio commerciale non abbia il bagno per i clienti e sia obbligato a renderlo a disposizione degli stessi !

Rusky 4 sett fa su tio
in questo caso la Lidl ha fatto una clamorosa figura di me V d a !

Gama71 4 sett fa su tio
Il problema non è la Lidl ma, mi permetto di dire, dei dipendenti che ci lavorano, non tutti per fortuna, ma basta una piccola percentuale per rovinare l’immagine di tutti. Come dicono il personale per urgenze può decidere, ma qui non si è deciso di fronte ad un emergenza per di più di una persona anziana come potrebbe essere anche di un bambino o chi per motivi sanitari ne avesse bisogno. Come detto da qualcuno bisognerebbe saper, o meglio voler, applicare un po’ di buon senso. E ritengo anche, come detto da altri, trattandosi di locale pubblico obbligo di servizi igienici. Anche se comprensibilissimo sbagliato tornare alla carica dopo e passare dalla parte della ragione allo stesso livello del responsabile filiale o addirittura al torto per ciò che si dice in preda alla frustrazione e alla rabbia. Se avesse scritto direttamente ai superiori di questo pseudo responsabile non sarebbe incorso in nessuna sanzione, ma magari il fenomeno che non prende responsabilità avrebbe preso una cicchettata😁😁, ma come detto reazione comprensibile.

Linette 4 sett fa su tio
La cosa triste che la lidl ( scritta in minuscolo) ha pure difeso l’operato dei sui collaboratori , chissà se capitava al suo direttore come avrebbe reagito!!!

IT 4 sett fa su tio
E' capitato anche a me! Fortunatamente vi era un ristorante nei pressi. Andrebbe inserito l'obbligo dei servizi igienici anche presso questi negozi di servizio pubblico. Comunque stiamo toccando decisamente il fondo. Complimenti al gerente della LIDL che andrebbe licenziato in tronco! Aggiungo che non è questione di "pants" o di incontinenza, potrebbe capitare a chiunque, anche solo di avere necessità di andare in bagno.

mestesso 4 sett fa su tio
Lidl, basso livello

Anna 74 4 sett fa su tio
è veramente una vera mancanza di rispetto verso gli anziani poverino...la lidel deve solo che vergognarsi

Onorina 4 sett fa su tio
Purtroppo la mancanza di sensibilità umana si fa sentire sempre di più. Sarebbe anche opportuno informare le persone che hanno problemi di incontinenza che esistono dei ''pants'' per evitare questo tipo di inconvenienza. Non tutti lo sanno 🙂

Andy 82 4 sett fa su tio
VERGOGNOSO!!! Non credo ci sia altro da aggiungere...

pegis 4 sett fa su tio
I negozi LIDL dovrebbero essere tutti controllati e obbligati ad avere i servizi adeguati come gli altri locali di vendita e il colmo dei colmi é che nella LIDL di Viganello entrano tranquillamente anche i CANI. Ho avuto già in almeno 3 occasioni di litigare in questo negozio perché il cane in questione annusava l'insalata "Scarola per l'esattezza) ma la gerente mi rispose che lei l'aveva autorizzato, ho scritto e inviato già almeno due volte le foto alla loro centrale ma il cane lo vedi regolarmente ancora tutt'ora in questo negozio.

AAS 4 sett fa su tio
Risposta a pegis
Mi permetto di porle una domanda: non è che il cane in questione aveva una pettorina blu forse? Perché se fosse così (nn so se vi siano di altri colori) hanno il permesso poiché sono cani giuda ed entrano ovunque. Se non fosse così io chiederei una risposta scritta alla direzione..

pegis 4 sett fa su tio
Risposta a AAS
Il cane di cui parlo ha una pettorina gialla. E' vero che la persona che lo porta in giro é su una sedia a rotelle ma mi sembra che sta meglio di me. In ogni caso per quello che mi risulta nei negozi alimentari hanno il permesso di entrata solo cani dei non vedenti e della polizia.

kenin02 4 sett fa su tio
Risposta a pegis
hahahahaha ma come sta meglio di te?

Selvaggia66 4 sett fa su tio
Risposta a pegis
Ma come può dire che una persona in sedia a rotelle sta meglio di lei. Cattiveria allo stato puro. Perché non prova a fare cambio lei sulla sedia a rotelle e viceversa credo che la persona in questione gliela cederebbe più che volentieri si vergogni.

pegis 4 sett fa su tio
Risposta a Selvaggia66
Ho sbagliato il termine, non è esattamente una sedia a rotelle ma una di quelle motorette senza patente che usano tanti anziani o invalidi o persone un pò pigri e quindi non sono sicuro se é invalidità. PUNTO.

Cacos1 4 sett fa su tio
Risposta a pegis
Proporrei un divieto per i pegis ,che dite ,oltretutto ruffiano

Selvaggia66 4 sett fa su tio
Risposta a pegis
Stavo per rispondere ma meglio che la chiudiamo qui

maw 4 sett fa su tio
Certi supermercati in Ticino dovrebbero chiudere. Tutti a fare la spesa in Italia, dove ci sono anche WC per i clienti. Nel caso specifico deplorevole il comportamento di Lidl. Infatti evito Lidl anche per le multe che danno a chi oltrepassa 1 ora di posteggio. Fate vomitare ...

prophet 4 sett fa su tio
Risposta a maw
e dove sta la differenza con molte filiali in "Ticino" ?

Selvaggia66 4 sett fa su tio
Risposta a maw
In Italia sono obbligatori per legge

Marcomit 4 sett fa su tio
Risposta a Selvaggia66
Confermo, hanno l' obbligo di rendere i wc disponibili al pubblico anche se non acquista.

flame 4 sett fa su tio
Risposta a prophet
Nessun supermercato a un bagno per i clienti. Se il supermercato è in un centro commerciale, ci saranno i bagni del centro commerciale. In italia molti supermercati hanno un gabinetto per la clientela.

sWiSs_PiRaTe 4 sett fa su tio
io, nella sua situazione avrei rilassato i muscoli sfinterici nel preciso momento in cui il "capofiliale" mi attaccava. Cosi che tutti i clienti che avessero girato la testa per guardare capissero cosa stesse succedendo. MALI ESTREMI ESTREMI RIMEDI

Patri 4 sett fa su tio
Che tristezza che in un paese evoluto come la Svizzera o il Ticino la maggior parte dei supermercati non abbia a disposizione i servizi igienici per I clienti. In altri paesi sono a disposizione o aperti o domandando la chiave al personale. Che tristezza!!!

Selvaggia66 4 sett fa su tio
Risposta a Patri
Hai detto bene che tristezza un paese come il nostro

Mauz 4 sett fa su tio
La correttezza vale da entrambe le parti. Quindi la condizione che debba esserci un dialogo costruttivo e non denigratorio andava rispettata anche prima con la persona anziana che necessitava del bagno…e chiedere correttezza ora che la situazione è diventata pubblica mi sembra un po’ da arroganti …

gemelli 4 sett fa su tio
Che vergogna. Lidl ha personale un po' maleducato, specialmente anche quella di Viganello dove non salutano mai e poi con sempre una solo cassa aperta e ti guardano anche in faccia ... Io non ci vado più

Andy 82 4 sett fa su tio
Risposta a gemelli
E biasca è anche peggio!

adri57 4 sett fa su tio
Risposta a Andy 82
Assolutamente d’accordo. Personale scorbutico, se hai bisogno…. arrangiati!

Andy 82 3 sett fa su tio
Risposta a adri57
Vero e poi la piccoletta" credo sia la gerente " maleducata, scorbutica e sempre incavolata con tutti. dovremmo rispedirla da dove è partita....

La Torre 4 sett fa su tio
Purtroppo in Svizzera nella maggior parte dei negozi i bagni non sono a disposizione dei clienti. In altre parti del mondo ci sono bagni in ogni negozio e senza costi aggiuntivi. Può succedere a tutti di dover andare magari in modo urgente indipendentemente dall’età o dallo stato di salute. Dovrebbe essere obbligatorio avere bagni accessibili per i clienti/invalidi.

RRLugano 4 sett fa su tio
é capitato anche a me per l'uso da parte delle mie figlie (soprattutto per la più piccola di 5 anni) e mi é stato detto chiaramente che non potevamo usufruire quelli del negozio ma dovevamo recarci al bar davanti. Un adulto in salute può in qualche modo tenerla, ma c'é bisogno di più comprensione per gli anziani e i bambini piccoli.

RV50 4 sett fa su tio
Questo problema é successo qualche settimana fa a mia moglie che purtroppo a volte ha problemi intestinali e purtroppo non sempre riesce a trattenere , ma chiedendo ad una collaboratrice del negozio questa ha gentilmente accompagnato mia moglie alla toilette ; il negozio in questione tengo a precisare é quello di S.Antonino e ringrazio ancora la collaboratrice. Ma per me e per molti altri mi chiedo come mai un esercizio pubblico in zone aperte non sia obbligato per legge un servizio igienico per i clienti? visto ristoranti e negozi vari devono avere queste strutture prima di potere l'abilità all'apertura? questo creerebbe meno problemi per il personale che vi lavora e un servizio sostanziale per i clienti. Quindi per me questo problema va risolto quando si da il permesso di apertura di simili strutture da parte delle autorità predisposte , e non scaricare sempre il problema ad altri . Con questo non voglio giudicare la direzione Lidl ma a quel personale poco sensibile e incapace di trattare con gentilezza e educazione i clienti in casi come questi. Io ripeto nel mio caso ho trovato una collaboratrice ripeto cordiale e gentile che con il suo comportamento ha evitato di mettere in imbarazzo mia moglie .

Mike 4 sett fa su tio
da licenziare subito , sé e sposato sua moglie dovrebbe vergognarsi di avere un uomo così in casa , dovrebbero togliergli il permesso di lavoro x SEMPRE

bradipo 4 sett fa su tio
Ma chiedo cosa intenda la direzione per irrispettoso e aggressivo: personalmente, seppur di norma garbato.e educato al rifiuto qualche dissenso lo avrei espresso e avrei aggiunto carta igienica alla spesa risolvendo il tutto nel parcheggio...

mali 4 sett fa su tio
Personalmente, più giovane di questo signore, ho lo stesso problema, dovuto a cancro dell'intestino. Finora per fortuna mi è sempre andata bene... Questo tipo di commerci dovrebbe avere l'obbligo di disporre di servizi igienici. (Da notare che bar e ristoranti come ben dice qualcuno qui sotto, hanno l'obbligo di disporre di almeno due servizi, uomini e donne, finestrati o con aspirazione dell'aria). Ho boicottato lidl quando, per non urtare la sensibilità di un certo tipo di clientela... hanno pensato bene di fotoshoppare l'immagine di una cupola togliendo la croce ortodossa sul culmine invece di sostituirla con un altro paesaggio (io non sono ortodosso).

Yoebar 4 sett fa su tio
Diventerà pure lui anziano, forse, magari poi si farà un esamino di coscienza. Se avrebbe sporcato sarebbe sicuramente stato disposto anche a pulire, almeno, penso, sicuramente.

Mamy 4 sett fa su tio
Vergognoso. Comportamento assolutamente vergognoso da parte di Lidl . Prima offendiamo e poi ci scusiamo?

Luchì92 4 sett fa su tio
2024 e da noi ancora ci sono negozi senza wc?? siamo avanti però...

Kimi 4 sett fa su tio
Ogni esercizio pubblico dovrebbe avere le toilette per la clientela. Poi avete visto il nuovo sistema delle casse automatiche? Sembra che siamo tutti ladri. Ci ho messo più tempo a pagare 5 cose nella cassa automatica che stando in fila alla cassa normale. Prendi una bottiglia di vino, vuoi pagare, si blocca pagamento, deve arrivare personale per sbloccare e verificare. Vuoi uscire, tira fuori scontrino, che hai già messo nella borsa, magari in fondo, tira fuori tutto, scansiona scontrino e esci. Come se fossi un ladro. Non credo mi vedranno presto. In nessuna filiale. Ci sono casse automatiche quasi dappertutto, ma non con questo sistema.

francox 4 sett fa su tio
Risposta a Kimi
Non ho mai pagato a una cassa automatica, le evito. Ma una toilette se necessaria è necessaria. Trovo penoso un trattamento della clientela che fino a vent'anni fa era considerato non degno. Vergognatevi personale LIDL.

Luchì92 4 sett fa su tio
Risposta a Kimi
esatto, poi oltre questo! qualità del cibo anche no grazie!!

Elisa_S 4 sett fa su tio
Risposta a Kimi
Per fortuna che vengono a controllare se acquisti vino... E obbligatorio per legge. Non è che che se paghi gli alcolici alla cassa automatica non ci sono controlli, sarebbe un bel problema.

Rigel 4 sett fa su tio
Risposta a Elisa_S
Esatto, devo o verificsre che sei 18+. Altrimenti infrangono la legge...

Rigel 4 sett fa su tio
Risposta a Elisa_S
Anch'io evito le casse automatiche. Piano piano anche il mestiere di cassiera sparirà. Al di là della problematica dell'erosione dei osti di lavoro, vi siete accorti che ora per lavorare bisogna essere quasi laureati per qualsiasi professione? Chi non ce la fa con gli studi una volta faceva un lavoro che richiedesse u a formazione "leggera". Ora diventa un disoccupato-in assistenza-emarginato.

Vivianda 4 sett fa su tio
Auguro al dirigente della Lidl di trovarsi nella stessa situazione….poi forse capirà come ci si sente

Vivianda 4 sett fa su tio
Vergogna! Per le persone con bisogno urgente è assurdo non dare accesso al bagno …avrebbe dovuto farla all’entrata. La legge dovrebbe obbligare i grossi centri ad avere un bagno. S è uno ha un bisogno urgente non ha scelta, deve farla …non siamo robot

Hairottoimaroni 4 sett fa su tio
Ho lavorato ala denner e coop alla coop agli anziani concedevamo di usare il bagno del personale alla denner no. Credo possa trattarsi di una scelta del gerente..

Re-count 4 sett fa su tio
È inaccettabile che non vi siano servizi pubblici in un centro commerciale. Dovrebbero essere obbligatori. Un altro punto in meno per la mia Svizzera...

Vikaaa2023 4 sett fa su tio
mi è capitato anche a me di chiedere a queste filiali purtroppo non sono muniti con i bagni per i clienti.... peccato potrebbero aggiornarsi e farli per il bene del cliente.

Raptus 4 sett fa su tio
1000 regole inutili ma poi non ce n'e' una che prevede un obbligo di servizi igienici in locali commerciali di una certa affluenza....

MichaelJJ 4 sett fa su tio
Vergognosi e incompetenti! ma non vado oltre, una vicenda che mi indigna in modo assoluto e mi lascia senza buone parole...

El Lobo 4 sett fa su tio
Un grandiosi autogoal per Lidl. Complimenti ! 👍

Roby_Middlesborough 4 sett fa su tio
si sono fatti un clamoroso autogol di immagine; mia suocera ha avuto la stessa incombenza all'Aldi di Mezzovico ma la sua richiesta è stata accolta, sono stati gentilissimi e ci hanno guadagnato in stima e fidelizzazione. Per me la LIDL non esiste più.

Spartan555 4 sett fa su tio
Risposta a Roby_Middlesborough
Anche a me piace l‘Aldi a Mezzovico: sempre molto cortesi in tutto e per tutto.

UlVisin 4 sett fa su tio
Io ho assistito alla Lidl di Giubiasco una scena simile mentre alla Lidl di Castione tutt'altro, una mamma con una bimba ha chiesto se poteva usufruire del bagno e l'hanno lasciata andare. Un pò di buon senso...

Elisa_S 4 sett fa su tio
Manco fosse stato alla banca nazionale.... si, è vero ci sono regole e vanno applicate ma Il BUON SENSO dovrebbe andare di pari passo con queste regole (Ottantenne ! Quante volte capita?). Si poteva in questo caso chiedere nome e cognome (sarebbe stato legittimo) e lasciare usufruire del bagno il povero malcapitato . Davvero situazione spiacevole.

adri57 4 sett fa su tio
In base alle mie esperienze, presso i commerci da sempre sul nostro territorio, in generale, il personale è molto più gentile e disponibile.

Maverik 4 sett fa su tio
Io però andrei a monte de problema… credo che la legge edilizia e quella dei locali pubblici dovrebbero veramente chinarsi su queste problematiche. Secondo me qualsiasi tipo di luogo che può ospitare un certo numero di persone dovrebbe essere obbligato. Perché lo devono essere solo i bar e ristoranti e i negozi che magari accolgono molti più clienti non lo prevedono?

Rigel 4 sett fa su tio
Risposta a Maverik
Ultimamente addirittura costruiscono luoghi pubblici "dimenticandosi" dei servizi igienici... Costa meno. Non tutti hanno la capacità di aspettare 5-10 minuti per andare al bar...

Rosso Blu 4 sett fa su tio
Risposta a Maverik
Ottimo scritto e condivido a pieno. I Locali pubblici devono avere a disposizione un bagno. Gravesano ha 3 infrastrutture commerciali ma nessun WC o ristorante. Pensano ai soldi, a vendere e fare cifre. Mi dispiace per l'accaduto al Signore perché lo capisco visto che ho 50 anni e problemi intestinali.

Gigetto 1970 4 sett fa su tio
Conoscendo l'ambiente Lidl e conoscendo i media che raccontano solo quello che fa alterare la pressione del lettore. Il gerente se ha reagito in questo modo, c'è dell'altro sotto.

Pink66 4 sett fa su tio
Che mondo!!! Irrispettosi!

francox 4 sett fa su tio
Come si è ridotto male il nostro Ticino.

Marg 4 sett fa su tio
Lidl Gravesano purtroppo è quella vicino a casa mia,ho anche scritto alla direzione che le norme di igiene non vengono rispettate, difatti tutti toccano il pane,e la gentilezza qui non è sempre di casa!

Ti_vedo 4 sett fa su tio
Risposta a Marg
5 minuti più in là e trovi l’alternativa (Migros, Coop, Aldi)…

pegis 4 sett fa su tio
Risposta a Marg
MARG, hai pienamente ragione é vero, questo succede anche a Viganello, tanta gente prende e lascia il pane con le mani come se fosse normale e nessuno dice niente. Inoltre a Viganello entrano pure i cani che annusano l'insalata e se fai l'osservazione vieni insultato.

Ti_vedo 4 sett fa su tio
Lidl non è vicina alla clientela! Tutte parole e niente fatti! Vergogna a lei ed al capo filiale! Non andate più alla Lidl di Gravesano, anche solo per una settimana!

Marte18 4 sett fa su tio
Alla Lidl a Gravesano non è la prima volta che il personale tratta male la gente. Ho già sentito in altra storia simile!!!

Eritos 4 sett fa su tio
Io credo proprio che per arrivare a tale decisione tale persona si sia comportata in modo sgarbato e non gentile nel far comprendere le sue necessità

pag 4 sett fa su tio
Risposta a Eritos
Vorrei vedere te quanta pazienza avresti se te la stai facendo addosso, e al ritorno dopo aver perso tempo per tornare a casa , cambiarti e lavarti etc , quanta gentilezza avresti verso certe persone. Senza dimenticare che parliamo di un uomo di 82 anni

Righe76 4 sett fa su tio
Lidl 👎

Sergio 4 sett fa su tio
Io personalmente sarei andato a bere un caffè in un bar vicino e avrei usufruito delle toilette …..però capisco la situazione poveretto un po’ di anima e un po’ di cuore gerente del lidl non ti auguro mai di avere un scuarau

M70 4 sett fa su tio
complimenti! personale veramente "qualificato" in tutti i sensi. Probabilmente se si fosse sentito male non avrebbero neppure chiamato l'ambulanza....Da boicottare.

francox 4 sett fa su tio
Simpatia per l'anziano, io non vado più alla Lidl. Fuori confine nei negozi ci sono gabinetti per clienti.

AAS 4 sett fa su tio
Bisogna sempre sentire le 2 parti poiché messa così sembra colpa del negozio ma magari questo signore si è approcciato da subito in modo maleducato ed arrogante col personale “pretendendo” qualcosa che non è obbligatorio. Personalmente mi è capitato più volte di dover chiedere gentilmente se fosse possibile usufruire dei bagni per mia madre che è anziana ed ho sempre avuto in cambio comprensione e gentilezza.. Poi mi chiedo ma dal negozio a casa non c’era un ristorante dove fermarsi vista l’urgenza?

Rigel 4 sett fa su tio
Risposta a AAS
proprio qui sta il nocciolo della questione: non è obbligatorio. Bisog erebbe chinarsi sulla questione perchè trovo assurdo che in certi luoghi non ci siano i servizi, come in alcune stazioni FFS. Quando la natura chiama c'è ben poco da fare! Penso soprattutto agli anziani che non hanno più la capacità di "aspettare". E siamo un paese sempre più di "vecchi "....

Lanski 4 sett fa su tio
Ogni grande negozio come Lidl ecc. dovrebbe avere un bagno per i clienti, dopo tutto è un luogo di shopping pubblico.

Maverik 4 sett fa su tio
Risposta a Lanski
Visto poi che tutti i lidl e Aldi sono immobili costruiti di recente la legge dovrebbe imporre i servici igienici per la clientela!

medioman 4 sett fa su tio
Risposta a Lanski
Pulire i bagni costa e per ridurre i prezzi niente bagni. Doveva lasciarli un regalino sul nastro della cassa.

Loll 4 sett fa su tio
Vedi. In Italia avresti pagato meno la spesa e saresti andato in bagno visto che in tanti centri commerciali i gabinetti sono a disposizione dei clienti. 2 piccioni con una fava

Boh! 4 sett fa su tio
Risposta a Loll
…anche chi fa il tuo lavoro se assunto dall’Italia costa meno…

Tato Man 4 sett fa su tio
Bastava un po’ di buon senso da parte del personale e usare un po’ di empatia.

Pocahontas 4 sett fa su tio
Mamma mia come siamo ridotti!!! Tutto perché poi avrebbero litigato a decidere chi avrebbe eventualmente ripulito il bagno in questione?!!! Ma un pó di umanità non si può negare, anche se la persona che abbiamo davanti non è proprio simpatica, dai!!!
NOTIZIE PIÙ LETTE