Immobili
Veicoli

CANTONECovid 19: i contagi risalgono

23.11.22 - 10:31
L'Umc: «Il virus continua a essere presente nella popolazione e non si può escludere una nuova ripartenza»
TiPress
Covid 19: i contagi risalgono
L'Umc: «Il virus continua a essere presente nella popolazione e non si può escludere una nuova ripartenza»

BELLINZONA - Tornano a salire i contagi e i ricoveri da Covid 19. I numeri, forniti dall'Ufficio del medico cantonale, mostrano «un leggero aumento dei casi». Nello specifico, negli ultimi 7 giorni ci sono stati 1’287 nuovi contagi (+13% rispetto alla settimana precedente). Inoltre, si segnala un aumento delle persone ricoverate in isolamento, attualmente 105 (+20%). In terapia intensiva si contano 4 persone ricoverate e nell’ultima settimana sono stati registrati 2 decessi. I dati aggiornati a mercoledì scorso avevano fatto segnare 1118 contagi, 85 ospedalizzazioni (di cui 2 in cure intensive) e 9 decessi. Per quanto riguarda le case anziani, sono 53 i residenti attualmente positivi. Sono 12 le strutture con presenza di Covid 19, 2 i residenti ospedalizzati e 2 i deceduti.

 

Le raccomandazioni dell'Ufficio del medico cantonale:

Il virus continua a essere presente nella popolazione e non si può escludere una nuova ripartenza; la situazione resta sotto stretto monitoraggio.

L’Ufficio del medico cantonale raccomanda di continuare ad osservare le misure base di protezione (igiene delle mani, distanza, arieggiamento dei locali). Si invita a indossare la mascherina negli spazi chiusi, trasporti pubblici e nei luoghi affollati a tutela della propria salute e a protezione della popolazione più vulnerabile.

La vaccinazione di richiamo offre sempre ancora una buona protezione contro le forme più gravi della malattia e per questo è caldamente raccomandata alle persone più vulnerabili

COMMENTI
 
IvanoP 1 sett fa su tio
MissKirova sei certa delle tue affermazioni? Prima di dare dell'ignorante e chicchessia informati bene......quelli che muoiono ora visto che la quasi totalità delle persone é vaccinata chi sono ? E.....il vaccino non uccide , chi te lo ha detto??
Tracy 1 sett fa su tio
L’Ufficio del medico cantonale dovrebbe essere più trasparente e indicare p.es. l’età dei pazienti, se hanno o no delle malattie croniche e se i morti sono deceduti con il Covid o per il covid e quanti di questi pazienti sono vaccinati o no. Questi dati non vengono più riportati in maniera chiara da tempo. Credo che è ora che la popolazione abbia dei dati chiari al riguardo.
MissKirova 1 sett fa su tio
I dati ci sono. Le Cose si sanno. Sei tu che continui a spiare stro.nzate dopo 2 anni e mezzo! Il vaccino non uccide. Col vaccino ci si può contagiare lo stesso,ecc! Tutte cose appurate che si sanno da sempre. Quindi vedi di darci un taglio ignorante.
Lorenzo62 1 sett fa su tio
Infatti!! Da fonte sicura i morti sono ultraottantenni, sovente con patologie pregresse. Inoltre il virus è presente e non lo leva più nessuno. Avrà i suoi cicli dove riapparirà con le sue varianti. Fine del cinema
UnoQualunque1 1 sett fa su tio
Fenomeno basta visitare i dati ufficiali del Bundesrat e non limitarsi a leggere tio! Li trovi tutte le statistiche che hai bisogno. Smettila di piangere perchè hai rotto!
Tracy 1 sett fa su tio
@Uno, ok dammi tu i dati, quanti sono morti per Covid e quanti con? I morti sono tutti vaccinati?
MissKirova 1 sett fa su tio
Suppongo tu abbia sbagliato il tag!!
Tracy 1 sett fa su tio
@Uno, dove sei andato a cercare il dato! a Tumbuktu?? 🤣🤣🤣 Ti faccio notare che sono in notevole aummento i casi di miocardite dopo la vaccinazione, non l'ho dico Io, quindi secondo me sarebbe corretto informare bene la popolazione, per evitare questi problemi ai giovani. A me pare normale. la gente de sapere: https://youtu.be/f0HEF9-RcC8
Sarà 1 sett fa su tio
@ Tracy ti do ragione sul fatto che durante la pandemia non veniva fatta distinzione tra morti per covid o con covid, ma non si può negare che il covid ha fatto una strage e questo le cifre lo dicono. Il numero di morti non è mai stato così alto come nel periodo della pandemia. Credo però che sia ora di chiudere questo triste capitolo e di ricominciare a vivere normalmente, i dati propinati ogni giorno non si discostano dai dati delle normali influenze stagionali.normale
MissKirova 1 sett fa su tio
La tua fonte per affermare le miocarditi è you tube?!? Ma vai a 💩🤴🏼
Sarà 1 sett fa su tio
Il problema cardiaco citato è noto, a quanto pare però può insorgere sia dopo la vaccinazione che nei non vaccinati dopo aver contratto la malattia.
MissKirova 1 sett fa su tio
Noto in quale %?
Tracy 1 sett fa su tio
@Sarà, il problema cardiaco è un problema in questo momento per chi ha figli ancora giovani e che si chiedono se fare vaccinare o meno i loro figli. Il pediatra che vede i ragazzi sani tende a dire di aspettare e vedere i risultati dei studi che vengono fatti. Infatti, da un paio di settimane, ci sono nuove sperimentazioni per accertare se e quali rischi cardiaci possano provocare i vaccini anti-Covid, specie nei giovani che hanno riscontrato problemi di questo tipo dopo l'iniezione e specialmente nei maschi. Il progetto è firmato da Pfizer e Moderna, che hanno annunciato di aver iniziato studi clinici con l'intento di fare luce sugli effetti avversi in rado di manifestarsi a lungo termine. A riportare la notizia è la rete televisiva statunitense Nbc News, circa due anni dopo la concessione da parte della Food and Drug Administration (Fda) delle autorizzazioni per l'uso di emergenza di quei farmaci negli Stati Uniti. Secondo quanto ha riferito l'emittente televisiva, Moderna ha dato il via a due sperimentazioni, di cui la seconda è iniziata a settembre, mentre Pfizer sembra pronta a intraprendere la ricerca. Almeno uno degli studi dell'azienda farmaceutica, che includerà fino a 500 adolescenti e adulti sotto i 21 anni, dovrebbe iniziare nei prossimi due mesi: a confermarlo è stata la stessa Pfizer, che poterà a termine il lavoro in collaborazione con il Pediatric Heart Network, consorzio di ospedali che conduce ricerche proprio sulle malattie del cuore. Quindi è un bel passo avanti e una buona notizia. E' necessario avere un po' di pazienza e cercare di vivere tranquilli senz'altro si. https://www.repubblica.it/salute/2022/11/16/news/covid_pfizer_e_moderna_indagano_sui_rischi_cardiaci_postvaccini-374808099/
Sarà 1 sett fa su tio
@MissKirova In tutto il mondo vengono al momento esaminati i rarissimi casi notificati di sospette miocarditi che possono avere una correlazione con l’uso dei vaccini a mRNA anti-COVID-19. Finora Swissmedic ha ricevuto solo un numero relativamente esiguo di notifiche di reazioni avverse riguardanti le miocarditi. Swissmedic ritiene comunque utile fornire agli operatori sanitari un’informazione sullo stato attuale delle conoscenze. https://www.swissmedic.ch/swissmedic/it/home/news/coronavirus-covid-19/untersuchung-berichten-ueber-myokarditiden-zusammenhang-mrna-impfstoffe.html I bambini non avrebbero mai dovuto essere vaccinati, tanto più che, contrariamente a quello che dichiaravano le autorità sanitarie, il vaccino non impediva la trasmissione del virus agli anziani. Comunque dicono che anche tra i non vaccinati che hanno contratto il covid si sono presentate delle miocarditi.
Sarà 1 sett fa su tio
@MissKirova - Come vedi il comunicato di Swissmedic alle autorità sanitarie è del 4 giugno 2021.
NOTIZIE PIÙ LETTE