Immobili
Veicoli

LUGANOL'ex deposito scivolerà per 30 metri

17.02.22 - 21:59
L'edificio di fianco alla stazione di Lugano verrà sollevato e spostato l'estate prossima. Ma poi tornerà al suo posto
foto Tio.ch/20minuti
L'ex deposito scivolerà per 30 metri
L'edificio di fianco alla stazione di Lugano verrà sollevato e spostato l'estate prossima. Ma poi tornerà al suo posto
L'operazione organizzata dalle FFS per fare spazio al cantiere del nuovo tunnel di Besso

LUGANO - Lì, proprio non può rimanere. Ma non può essere neanche demolito. L'ex deposito doganale di fianco alla stazione di Lugano ha dato un bel daffare agli ingegneri delle FFS incaricati del "restyling" del comparto. Alla fine, hanno optato per una soluzione spettacolare. L'edificio verrà letteralmente spostato durante i lavori, e poi rimesso al suo posto. 

Non è la prima volta che l'ex regia federale è costretta a far "slittare" un edificio storico. Era successo nel 2012 a Oerlikon con uno stabile amministrativo, collocato su dei binari e spostato di 60 metri per consentire un ampliamento della stazione. La stessa cosa accadrà più o meno a Lugano, su scala ridotta, confermano a tio.ch/20minuti le Ffs. 

La differenza è che il trasloco luganese non è definitivo. L'ex immobile doganale, tutelato dal Cantone e risalente ai primi del '900, sarà spodestato solo temporaneamente per fare spazio al cantiere del nuovo sottopasso di Besso. Con i suoi 25 metri di lunghezza e 6 di altezza verrà posizionato su dei binari appositamente realizzati, e scivolerà per una trentina di metri verso nord. Là rimarrà per tutta la durata dei lavori, terminati i quali tornerà più o meno alla collocazione originale («solo qualche metro più in là» precisano dall'ex regia federale). I lavori sono previsti per quest'estate ma la demolizione delle fondamenta dell'edificio è iniziata già questo mese. 

 

 

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO