AFP (immagine illustrativa)
ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE / ITALIA
8 ore
Ticinesi armati e medioevali
Vittoria rossocrociata al Torneo Dij Cossot di Alpignano.
CANTONE
10 ore
Tagli alle imposte per evitare la fuga dei ricchi
A chiederlo è un'iniziativa parlamentare firmata PLR. I Verdi: «Proposta indecente»
CANTONE / SVIZZERA
11 ore
Una corsa contro il tumore al seno
Nel nostro paese è promossa dal Centro di senologia della Svizzera italiana
FOTO
MENDRISIOTTO
12 ore
«Limitare gli spostamenti nelle zone colpite»
Emergenza nel Mendrisiotto: costituito uno Stato Maggiore regionale di condotta. L'appello della polizia agli abitanti
LUGANO / SORENGO
13 ore
Lavori in via Lugano
La strada sarà chiusa da lunedì 2 a domenica 15 agosto 2021
LOCARNO
13 ore
Spente 201 candeline
A Locarno sono 17 gli over 100. Quasi tutte donne.
MESOCCO (GR)
13 ore
L'A13 piena di rotoli di plastica
Si tratta del carico che un mezzo ha perso lungo la semiautostrada in territorio di Mesocco
ROVEREDO (GR)
17 ore
Il lupi fanno incetta di pecore, anche in Mesolcina
Diverse predazioni sono avvenute in varie zone dei Grigioni. Ordinato l'abbattimento di un esemplare
BELLINZONA
18 ore
Trasloco in casa Ias
Diversi servizi dell'Ai e delle prestazioni sociali si trasferiranno in via Ghiringhelli 15A
CANTONE
19 ore
BancaStato, la regione di Chiasso ha un nuovo responsabile
Si tratta di Marco Soragni, che fra pochi giorni sostituirà Mario Grassi.
CANTONE
19 ore
Covid: 31 nuovi casi, oltre la metà dei ticinesi sono vaccinati
Stabili i ricoverati, che rimangono a quota 12. Le cure intense ospitano 4 di loro.
CANTONE
17.06.2021 - 06:000
Aggiornamento : 08:09

I giovani meno propensi a vaccinarsi? «È fisiologico»

Solo 937 minorenni si sono annunciati per la vaccinazione. 77 di loro hanno ricevuto almeno la prima dose.

Il SIC però non dispera: «È una fascia di popolazione che corre rischi minori. Probabilmente, visto anche il periodo estivo e l’andamento epidemiologico positivo, alcuni giovani non hanno fretta di farsi vaccinare».

BELLINZONA - La campagna vaccinale nel nostro cantone procede spedita. Tanto che già oltre il trenta per cento dei ticinesi è già completamente vaccinato, mentre le dosi inoculate al 13 giugno sono 273'710. Numeri alti - l'adesione supera ad esempio l'80% negli over 65 - che però si abbassano di molto se si va a considerare gli under-18.

Solo il 10% dei giovani ha fissato un appuntamento - Sì, perché come in altri cantoni, anche in Ticino il numero dei ragazzi che ha prenotato un appuntamento per vaccinarsi è molto basso, tanto che la percentuale di richieste nella fascia d'età tra i 16 e i 17 anni si attesta al 10%. «Un'adesione inferiore da parte dei giovani è considerata come fisiologica», ammettono dal Servizio dell’informazione e della comunicazione del Consiglio di Stato (SIC). «Questo poiché si tratta di una fascia di popolazione che corre rischi minori. Attualmente sono 937 i minorenni che si sono annunciati e 77 di loro hanno già ricevuto almeno una dose», precisa il SIC spiegando che gli altri restano in lista di attesa secondo le priorità di vaccinazione in vigore.

«Non hanno fretta» - Secondo il SIC giocano un ruolo importante anche il periodo estivo e l'andamento epidemiologico positivo. «Per questi motivi alcuni giovani potrebbero non aver fretta di farsi vaccinare», ipotizzano da Bellinzona. «È però bene segnalare che la pianificazione prevede di somministrare tutte le seconde dosi a chi lo desidera entro la metà di agosto e questo potrebbe costituire un incentivo in più, soprattutto quando verranno stabilite sul piano nazionale (e non solo) le regole di utilizzo del certificato Covid-19».

Nessun problema a Giubiasco - I giovani ticinesi, come noto, possono vaccinarsi solamente a Giubiasco, poiché è l'unico centro dove viene somministrato il preparato di Pfizer/BioNTech, il solo attualmente omologato da Swissmedic per i minorenni. «La richiesta al Centro di Giubiasco è sempre stata alta fin dall'inizio», ammette il SIC, ricordando che la velocità di vaccinazione è limitata dalle forniture di Pfizer, che sono inferiori a quelle di Moderna. Tutto questo però non preoccupa la macchina organizzativa del Cantone. «Il numero d'iscrizioni dei minorenni non influisce in maniera significativa. La lista di attesa verrà verosimilmente smaltita nel corso delle prossime settimane e la previsione è di poter offrire la prima dose entro la prima settimana di luglio». Per togliere un po' di pressione da Giubiasco, poi, lo scorso otto giugno ha pure aperto i battenti il centro di Biasca. «Abbiamo offerto la possibilità a chi era in lista d'attesa a Giubiasco - conclude il SIC - d'iscriversi parallelamente in altri centri. Questo ha permesso di ridurre i tempi a tutte quelle persone che erano disposte a spostarsi».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
pillola rossa 1 mese fa su tio
Camilla Canepa e tutti gli altri
Don Quijote 1 mese fa su tio
Ora si potrebbe anche cambiare disco!
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-07-28 05:50:55 | 91.208.130.86