Lettore Tio/20Minuti
CANTONE
06.05.2021 - 06:040
Aggiornamento : 10:20

Col suo color rame e con i suoi comfort, questo treno diventa una star

Si chiama Traverso e da qualche tempo lo si nota anche nella Svizzera italiana. Ecco da dove arriva.

A gestirlo è la Südostbahn. Il portavoce: «Notiamo che tanta gente lo fotografa. Sta ottenendo un certo successo anche a livello d'immagine».

BELLINZONA - Tra le perle svizzere c'è indubbiamente il mitico trenino rosso della ferrovia retica, patrimonio dell'Unesco. Ma non sembra essere l'unica attrazione che circola sui binari rossocrociati. Da qualche tempo infatti sempre più persone fotografano, o filmano, un moderno treno color rame che viaggia anche nella Svizzera italiana. Per poi pubblicarne gli scatti sui social, o sullo stato di Whatsapp. Perché? Di che treno di tratta? E cosa ha di speciale? 

Numerosi feedback – Piace per il suo colore "strano" e per la sua estetica moderna. Il suo nome è Traverso ed è gestito dalla Südostbahn, con sede a San Gallo. «Sappiamo che questo treno sta ottenendo un certo successo a livello d'immagine – ammette il portavoce Conradin Knabenhans –.  Siamo lieti dei numerosi feedback positivi. Abbiamo effettivamente constatato che il Traverso color rame è un soggetto popolare per le fotografie». 

Ecco perché arriva in Ticino – Da giugno 2019 la Südostbahn utilizza i treni color rame a lunga percorrenza Traverso sulla tratta "Voralpen-Express" tra San Gallo e Lucerna. «Da dicembre 2020 inoltre il Traverso circola come "Treno Gottardo" attraverso la linea del San Gottardo. Con partenza a ogni ora alternativamente da Basilea e Zurigo verso Bellinzona e Locarno. Da metà dicembre 2021 circolerà come "Aare Linth" tra Berna–Zurigo–Coira».

Ben 359 posti a sedere – Knabenhans elenca poi una serie di caratteristiche del treno in questione. «Gli elettrotreni di Schweizerische Südostbahn AG a pianale ribassato del tipo Traverso, a otto casse e lunghi 150 metri, si distinguono per l’innovazione e il comfort. E dispongono di 359 posti a sedere, di cui 68 in prima classe».

Dentro le carrozze – L’allestimento interno? Di alta qualità. «E soddisfa le esigenze dei vari gruppi di utenti, dai pendolari al traffico turistico e legato al tempo libero. Tutti i posti a sedere sono dotati di prese. Sui questi confortevoli treni, con un moderno concetto di spazio e dotati di grandi finestrini panoramici, sono presenti due zone bistrot (che offrono anche specialità ticinesi) con distributori automatici di bevande e snack, un settore dedicato alle famiglie unico nel suo genere e posti per biciclette e sci».

Sostegno ai disabili e informazione – Infine, alcune ulteriori note importanti. «I treni sono completamente climatizzati e sono conformi alle più recenti leggi europee sull’eliminazione di svantaggi nei confronti dei disabili. Offrono, infine, un sistema d'informazione che prevede da quattro a sette display per carrozza». 

 

Lettore Tio/20Minuti
Guarda le 3 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-22 05:43:05 | 91.208.130.87