lettore tio/20minuti
ULTIME NOTIZIE Ticino
FOTO
ONSERNONE
11 ore
Fiamme al Centro servizi di Berzona
Sono intervenuti i pompieri di Locarno che hanno spento il fuoco
LUGANO
14 ore
Un "corridoio vasariano" a luci rosse tra Iceberg e Moulin Rouge
Progetto di passerella per unire i due locali erotici in un solo postribolo da 60 stanze
CANTONE
15 ore
Valle di Blenio senza radar, Luganese sotto stretta sorveglianza
La prossima settimana nessun radar mobile in Valle di Blenio. Nel Luganese possibili controlli in ben 23 località.
CUGNASCO-GERRA
17 ore
Insieme all’autunno arrivano sempre le castagne
Gli organizzatori invitano tutti per sabato 25 settembre, vi aspetteranno musica, divertimento e tante caldarroste.
CANTONE
17 ore
Nella Valle del Sole baciati dal sole
Dopo un anno di pausa, si è svolta ieri la Giornata cantonale dei Sentieri.
CADENAZZO
17 ore
Due anni di lavori per 7 km di strada: «È inevitabile»
La strada cantonale tra Cadenazzo e lo svincolo di Rivera avrà un cantiere per 24 mesi.
VERZASCA
17 ore
Chiusa per una notte parte della cantonale Gordola-Sonogno
La strada in zona Lavertezzo chiesa sarà chiusa da giovedì 30 settembre alle 20 al primo ottobre alle 5.30.
MENDRISIO
19 ore
Maltempo in arrivo: domenica il treno del Generoso si ferma
Per questioni di sicurezza, i convogli non circoleranno e il Fiore di pietra resterà chiuso
FOTO
LOCARNO
21 ore
Pompieri in via Bustelli, incendio in una lavanderia
La strada è stata chiusa. Sul posto sono accorsi i pompieri, un'ambulanza e alcuni agenti di polizia
CANTONE
21 ore
Entrata in Svizzera: ecco il modulo per notificare il secondo test
Dallo scorso 20 settembre all'ingresso nel nostro paese per i non vaccinati vale la regola del doppio test
FOTO
CANTONE
22 ore
In trecento per “Ti ho raccolto”
La scorsa domenica l'evento ha avuto successo nonostante la pioggia
CANTONE
22 ore
Altri 15 contagi in Ticino
Le strutture sanitarie accolgono 19 pazienti con sintomi gravi della malattia. Sei si trovano in cure intense.
CASLANO
22 ore
Una giornata per (ri)pulire Caslano
L'evento "Verde Pulito" si terrà nella giornata di domani sul lungolago della località malcantonese.
CANTONE
23 ore
Vaccinazione: un weekend dedicato agli adolescenti
Il primo fine settimana di ottobre verranno riaperti quattro centri cantonali.
CANTONE
23 ore
Centosettant'anni di votazioni cantonali in un click
Con questo progetto, nato a seguito di un'iniziativa parlamentare, lo Stato vuole garantire maggior trasparenza.
RIAZZINO
1 gior
Al Vanilla si torna a ballare
Il reopening, a lungo rimandato a causa della pandemia, è previsto per il 9 ottobre prossimo.
LOCARNO
1 gior
«Che imbarazzo, io trattato come un mostro»
Calci, pugni e pallone: dopo la rissa delle Semine, settimana da incubo per Mauro Cavalli, presidente del FC Locarno.
CANTONE
1 gior
«Metà dei clienti scappati per il pass»
Nel mondo "bio" la diffidenza nei confronti dei vaccini è maggiore. Lo sfogo di un esercente in difficoltà
CANTONE
1 gior
Frontalieri e compensazione finanziaria, versati oltre 90 milioni
La cifra è stata comunicata oggi, in occasione della riunione delle delegazioni italiana e svizzera
LUGANO
1 gior
GAM, a casa 17 dipendenti
Il gestore patrimoniale zurighese ridimensiona le attività a Lugano
MENDRISIO
1 gior
La biblioteca si trasferisce e diventa una palestra
Il progetto SportAcademy riunirà sotto lo stesso tetto, a Genestrerio, diverse discipline sportive.
LUGANO
1 gior
Polo turistico congressuale, le proposte non sono conformi
Gli esperti hanno ritenuto che non vi sono le basi per aggiudicare il concorso.
CHIASSO
1 gior
Troppa incertezza, nessuna Espérance
L'edizione 2021 di Espérance in Musica non avrà luogo
CANTONE
1 gior
Salario minimo: «La situazione va monitorata»
Le parti convocate al tavolo delle discussioni hanno condiviso che la deroga prevista per i CCL non va stralciata.
CANTONE
1 gior
Fattacci fra Semine e Locarno, arrivano le prime sospensioni
Per far luce sull'accaduto è stata pure avviata un'inchiesta, il cui rapporto è atteso a inizio ottobre.
CANTONE
1 gior
Isole di Brissago: il giardino ha un nuovo responsabile scientifico
Si tratta di Alessio Maccagni di Tenero. È entrato in servizio lo scorso 1. agosto
CANTONE
1 gior
I Giudici di pace hanno un nuovo manuale
La pubblicazione rappresenta un sussidio didattico essenziale per svolgere la funzione.
MENDRISIO
1 gior
Moglie del municipale, Robbiani non molla la presa
Il Consigliere comunale di Lega-UDC-UDF biasima il comportamento dell'esecutivo: «Non esistono cittadini di Serie A e B»
CANTONE
1 gior
Punizioni corporali, il Governo ticinese scrive a Berna
Il Consiglio di Stato vuole iscrivere nel Codice civile delle normative che proibiscano tutte le punizioni corporali.
CANTONE
1 gior
In Ticino 36 contagi e un altro decesso
Le persone ospedalizzate a causa del coronavirus salgono a 16, sei delle quali in terapia intensiva.
BELLINZONA
30.01.2021 - 14:130
Aggiornamento : 16:42

«Se solo la Polizia potesse multare...»

Assembramenti in quel del mercato. La delusione del sindaco: «Ci vorrebbe anche un po' di senso di responsabilità».

Branda, tuttavia, difende l'appuntamento del sabato: «In linea di massima le distanze vengono tenute e i commercianti sono attenti a far rispettare le disposizioni».

BELLINZONA - L'ennesimo capannello di persone, ormai ribattezzato "assembramento". Questa volta la segnalazione arriva da Bellinzona e per la precisione dalla zona del mercato del sabato. Le foto, arrivate da alcuni lettori, sono in questo senso inequivocabili: per quel folto gruppetto di persone che si vedono nelle immagini, le distanze di sicurezza sono ancora una "mission impossible".

Per la delusione del sindaco, Mario Branda. «Le pattuglie della Polizia passano regolarmente, più volte al giorno, e cercano di far rispettare le distanze. Purtroppo una volta che si allontanano, regolarmente i capannelli si riformano», spiega.

Uno dei problemi, secondo Branda, deriva dall'assenza di una base legale che permetta alle polizie comunali cittadine d'infliggere delle multe. «In altre parole bisognerebbe procedere con delle denunce al Ministero pubblico. Una procedura molto articolata, difficile in situazioni del genere».

Vi sono poi i locali che praticano l'asporto. «Altra situazione ibrida e difficile da interpretare in un senso che sia più restrittivo di quello che poi, in realtà, sono le istruzioni che arrivano dal Cantone o dalla Confederazione».

Branda, tuttavia, difende il mercato: «Da quel che mi risulta, in linea di massima, le cose funzionano egregiamente. Le distanze vengono tenute e i commercianti sono attenti a far rispettare le disposizioni». «Va detto - conclude - che il senso di responsabilità comune, alla luce di quanto si continua a ripetere in questi mesi, dovrebbe essere abbastanza allertato. Evidentemente così ancora non è».

lettore tio/20minuti
Guarda le 3 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
volabas56 7 mesi fa su tio
Branda e compagnia di merende a casa.
Tzozjlred 7 mesi fa su tio
...dopo tanti sforzi e rinunce è, a mio parere, più che comprensibile che, la gente possa finalmente tornare a vivere naturalmente. Certo non bisogna abbassare la guardia per ciò che concerne la mascherina e altre misure di protezione, ma ora è il momento di raccogliere i frutti. Insomma bisogna tornare a vivere, soprattutto per i nostri giovani, che hanno il diritto ad un futuro e un mondo migliore. La politica deve assolutamente dare i mezzi per ovviare alle carenze sanitarie, sociali e in fine economiche. Non voglio passare per negazionista, il virus esiste, i contaggi pure e purtroppo anche i decessi. Noto pero che, non appena si intravvede uno spiraglio di luce, i media e virologi di parte, terrorizzano la società civile, ....varianti del virus Inglese, Israeliana, Sud africana e chi più ne ha più ne metta. Addiritura le case farmaceutiche ricattano vigliaccamente i governi per quanto concerne le forniture dei vaccini per aumentarne i prezzi e rallentarne le vaccinazioni di massa. Percui, credo che e' ora di tornare liberi e dare ai giovani la possibilità di vivere. Buona vita a tutti
Gus 7 mesi fa su tio
@Rubilay; in settimana e soprattutto ad inizio serata il mercato non c'è. Ma gli assembramenti lì ci sono comunque (anche se un po' meno numerosi)
Rubilay 7 mesi fa su tio
@Gus Mi stai dando la ragione, durante il mercato gli asembramenti sono più numerosi, io direi molto più. Chiudendolo risolviamo un grande problema e magari in marzo possiamo tornare ad una vita più o meno normale.
Nmemo 7 mesi fa su tio
@ Boh – Ci sei o ci fai? È il sindaco che ha fatto le dichiarazioni riportate nell’articolo. Il Sindaco è il capo dell’amministrazione, della quale politicamente risponde. Il sindaco, in sostituzione dell’incapace e impresentabile vicesindaco capodicastero della sicurezza pubblica che si occupa prioritariamente di portare a buon fine il fattaccio (7-800 mila franchetti che mancano nella cassa comunale per avere omesso le procedure, favorendo interessi privati, compresi quelli di famiglia). Il sindaco dispone di un corpo di polizia per il mantenimento dell’ordine pubblico e della sicurezza dei cittadini, delle cui ricorrenti inadempienze è costantemente informato. I cittadini il quel tratto di strada non devono essere costretti a transitare in modo ravvicinato ade altra gente per l’inammissibile assembramento causato da un surrogato di esercizio pubblico. Bisogna fare un disegnino per indicare come si potrebbe risolvere? Sarebbe un’offesa al sindaco che si ricandida.
Tato50 7 mesi fa su tio
@Nmemo 7-8 milioni ;-)) Prende ancora lo stipendio non facendo nulla e uno dei suoi funzionari, che non ha fatto il suo dovere, non l'hanno lasciato a casa ma "spostato" in altri ambiti. Fosse stato nel privato................
TI.CH 7 mesi fa su tio
È vero c'é ancora poca disciplina, ma se certi non vogliono capire si può far ben poco. ho assistito in un centro commerciale a un fatto di estrema mancanza di rispetto verso gli altri "un signore entra la commessa cortesemente lo invita ad indossare la mascherina, come risposta ha ricevuto degli improperi che io come uomo non mi permetterei mai di dirli a una donna, ha poi aggiunto che é libero di fare ciò che vuole ". Poi l'hanno accompagnato fuori dal negozio. Questi personaggi dovrebbero imparare il rispetto verso il prossimo non dimenticando che la loro libertà finisce dove comincia quella degli altri.
Donatofiorella 7 mesi fa su tio
Multe su multe, dopo vedi che forse le persone cominciano a ragionare....
pardo54 7 mesi fa su tio
E secondo il democentrista Chiesa bisognerebbe riaprire tutto; e questi hanno la maggioranza relativa in Svizzera!
Evry 7 mesi fa su tio
Queste sono le conseguenze di un governo... cittadino fallimemtare, bravi....... ma siete coscienti di cosa avete fatto ? penso proprio di no, sembra che il carnevale a Bellinzona non abbia fine. Penso che il Municipio agisca in modo tutt'altro che responsabile.
Swissabroad 7 mesi fa su tio
Poi però la colpa è dei frontalieri, delle dogane non sorvegliate ecc ecc. e noi dei beoti residenti che causano l'impennata dei contagi. Chissà se i razzisti del Mattino della domenica hanno da dire qualcosa in proposito.
Viperus 7 mesi fa su tio
Ma farsi un po' meno seghe mentali no eh?
Rubilay 7 mesi fa su tio
Non è vero che tutta la settimana è così. Solo durante il mercato ci sono questi asembramenti che si vedono anche in altre aree del mercato. La colpa non è solo dei bar. Se non ci fosse il mercato la gente non andrebbe al bar. Per il bene di tutti il mercato dovrebbe chiudere. La colpa è dei governanti che non applicano le normative federali. Se non fanno subito qualcosa di drastico in marzo ne pagheremo le conseguenze perché, come vedete, la gente ha già iniziato i festeggiamenti del carnevale.
Mirketto 7 mesi fa su tio
@Rubilay Se passi alla mattina la gente c’è ugualmente anche se è meno
Tato50 7 mesi fa su tio
@Rubilay Forse ci passi solo al sabato, ma ti assicuro che fuori da quel Bar in Piazza Indipendenza il "gruppo" c'è sempre. Non nelle proporzioni della foto ma una buona metà, quindi sono clienti abituali ! Forse per il bene di tutti non chiudiamo il Mercato, ma certi Bar, come questo, che viene definito da asporto. La foto riflette cosa vuol dire asporto per molti e ne vedo un paio che hanno un sacchetto in mano con la spesa gli altri asportano e si ammucchiano all'esterno. In altri Bar da "asporto" ne vedi quattro o cinque che finito di bere se ne vanno !! Piazza Indipendenza è parzialmente chiusa al traffico quindi potrebbero almeno tenere le distanze, il posto non manca !
Rubilay 7 mesi fa su tio
@Mirketto Dalla mia finestra vedo dalla piazza Nosetto alla piazza Indipendenza e la quantità di gente nel resto del tempo non è paragonabile a quella del sabato mattina. Quindi la relazione con il mercato è palese. Questo non vuol dire che io non condanni quello che succede il resto del tempo, ma almeno, chiudendo il mercato le possibilità di contagio diminuirebbero in modo importante.
Rubilay 7 mesi fa su tio
Vergognoso
Elveg 7 mesi fa su tio
Dai almen al tiróm dré fin al 2050 ol Covid...pö quando i fa ol tampon e l’é positif a l’oscpedà i gà da dì che ié finit i lecc!!!!!
Elveg 7 mesi fa su tio
Dai almen al tirón dré fin al 2050 ol Covid...pö quando i fa ol tampon e l’é positif a l’oscpedà i gà da dì che ié finit i lecc!!!!!
adri57 7 mesi fa su tio
"se solo la polizia fosse presente, almeno una volta!"
Um999 7 mesi fa su tio
@adri57 La polizia poi fa i controlli negli uffici dove si prova a lavorare in massima sicurezza e con i team al 20% e avendo speso una fortuna per tali disposizioni.. poi in giro .. Ahlé ... oggi nei d’ipermercato sembrava la festa di carnevale quanto erano pieni.. qualcuno può smentire questo?
Sandra 7 mesi fa su tio
Nn è solo al sabato ma bensì tutta la settimana li in quel posto gli assembramenti!!!io lavoro li vicino e la polizia passa tutti i giorni...nn si capisce come mai nn vengono multati i proprietari dei bar visto che spesso la polizia si ferma e sa della problematica!!!visto che la gente nn capisce che chiudessero i posti problematici e problema risolto nn è difficile!!!
Vladimiro 7 mesi fa su tio
Il mercato va chiuso perché non riescono a far rispettare le norme. E davanti a quel bar dovevano intervenire gli anti sommossa con i cannoni d'acqua. La Svizzera si è salvata a Natale e verrà fregata dal carnevale se le autorità non fanno il loro lavoro.
gigios 7 mesi fa su tio
Estinguersi
Puffo84pd 7 mesi fa su tio
.
Puffo84pd 7 mesi fa su tio
polizia in borghese.. e multe.. dopo la gente capisce..
MrBlack 7 mesi fa su tio
@Puffo84pd Non possono fare multe all’aperto...Berna ha deciso così quindi la polizia può fare poco, a meno di aprire procedimenti penali. Ma hai almeno letto l’articolo?
Vladimiro 7 mesi fa su tio
Gli organizzatori e la polizia non sono in grado di impedire gli assembramenti, per questo va chiuso.
Güglielmo 7 mesi fa su tio
che vergogna...
seo56 7 mesi fa su tio
Quante persone ignoranti e irresponsabili!!!
Nmemo 7 mesi fa su tio
Se il sindaco avesse almeno il pudore di non commentare con banalità !? Fatti non parole, lì andava mandata la polizia, anche poiché in quel luogo sono mesi che si osservano assembramenti di persone che disattendono le disposizioni covid-19. È uno dei tanti semplici problemi di ordine pubblico che polcom non sa gestire. Anche il capo dicastero, che se ne sbatte, andrebbe strigliato.
Boh! 7 mesi fa su tio
@Nmemo Ma si certo, come no.... la colpa è del Sindaco.... e non del branco di pecore...☺️!
Capra 7 mesi fa su tio
Acb fui
durso 7 mesi fa su tio
Tutti i giorni, in quel preciso luogo, ci sono assembramenti di persone senza mascherina che si parlano a pochi centimetri uno dall'altro.
OCP 7 mesi fa su tio
Vedendo la foto... in linea di massima... ma molto in linea e molto di massima.
MrBlack 7 mesi fa su tio
A Berna hanno deciso che non si può multare chi infrange le regole covid all’aperto, ma solo al chiuso. Quindi si vede che non è una infrazione considerata grave, visto che si multa ad esempio un divieto di posteggio, quindi va bene così. Diciamo che all’aperto le regole COVID sono solo dei consigli. :-)) Inutile scandalizzarsi...queste sono le regole e quindi si gioca con queste regole. Poi io se vedo una cosa del genere me ne sto lontano. Non per paura ma perché voglio dare il mio piccolo contributo a far finire al più presto questa situazione. Ma è una scelta mia.
Dani 7 mesi fa su tio
Come l'anno scorso carnevale😂😂😂😂 e poi😂
Alessandro 69 7 mesi fa su tio
Ma vediamo di finirla
Don Quijote 7 mesi fa su tio
Dovremmo essere in un paese democratico e forse qualcuno è stufo della pagliacciata delle chiusure e della fobia di alcuni cittadini. Va bene dare una mano ma adesso si sta chiedendo un rene.
joe69 7 mesi fa su tio
@Don Quijote Cambia paese se nn sei contento... invece di fare sempre il criticone 😉😋 tanto anche se cambi è uguale dappertutto 🤣🤣🤣 siamo tutti pagliacci.... e a proposito sul fatto che si stia chiedendo un rene.... sei il solito esagerato🙈🙈 distanza, mascherine ecc... sono norme semplici e nn chiedono uno sforzo subumano...
pillola rossa 7 mesi fa su tio
@Don Quijote Per gli asociali e i maniaci-compulsivi è sentirsi finalmente normali (non pensavo fossero così tanti...)
Talos63 7 mesi fa su tio
@Don Quijote Hai scelto proprio un avatar azzeccato... come lui anche tu vedi mostri da combattere nei mulini a vento Solo tu e altri come te non vedete la democrazia in Svizzera
pillola rossa 7 mesi fa su tio
@Don Quijote Glielo spieghi tu all'invidioso69 che pur essendo entrambe delle persone positive scambiarsi opinioni sul blog non infetta nessuno? A meno che i pensieri razionali non vengano inseriti nella lista di attività rischiose...
joe69 7 mesi fa su tio
@pillola rossa Eccolo che arriva a dar manforte 🤣🤣 Una persona che rispetta le regole nn è necessariamente un associale o maniaco compulsivo, rispetta solo le regole... e poi nn mettiamola giù troppo dura, mascherina e distanza per qualche mese nn è la fine del mondo, mica siamo sotto le bombe...
pillola rossa 7 mesi fa su tio
@joe69 Distanza e mascherine non sono la fine del mondo? Ci sono determinate necessità umane che se vengono meno rendono il singolo alienato. Schiavitù, inquisizione, apartheid, nazismo... Chi non rispettava le regole veniva punito. Il mono non è finito per questo... Ma si dà per scontato che una regola sia sempre giusta. Poi, fuori dal periodo storico si inorridisce per quelle regole. La difficoltà della società consiste nella sua lentezza di reazione.
Mirketto 7 mesi fa su tio
Questi assembramenti capitano anche in settimana, e non solo a Bellinzona ma anche a Giubiasco in un noto locale. Ma a Bellinzona tutto è concesso
Mirketto 7 mesi fa su tio
Uno schifo per non dire altro, purtroppo a Bellinzona tutto é concesso. Il mercato dovrebbe fermarsi come tutto il resto, molte persone senza mascherina e assembramenti da tutte le parti.
Talos63 7 mesi fa su tio
Perché in questi casi non si fanno chiudere gli esercizi da asporto che non fanno rispettare le regole?
fapio 7 mesi fa su tio
Questa è l’ennesima dimostrazione che ne verremo fuori solo col vaccino... ormai chi non l’ha capita fino ad oggi, non la capirà mai, a meno che ne viene toccato direttamente o perde una persona a lui cara..
pillola rossa 7 mesi fa su tio
La variante bellinzonese ha come ulteriore sintomo il buontempismo
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-25 08:51:00 | 91.208.130.89