Tipress (archivio)
La polizia scientifica sul luogo del delitto.
MURALTO
11.11.2020 - 13:480
Aggiornamento : 14:13

Delitto di Muralto, chiusa l'inchiesta

Il 31enne tedesco presto davanti al giudice: dovrà rispondere del reato di assassinio.

L'uomo soffocò la propria compagna, una 22enne inglese, in una camera dell'albergo La Palma du Lac il 9 aprile 2019.

MURALTO - Il delitto di Muralto si appresta a sbarcare in un'aula di Tribunale. La procuratrice pubblica incaricata del caso, Petra Canonica Alexakis, ha infatti chiuso l'inchiesta riguardante la morte di una 22enne inglese, il cui corpo fu ritrovato nel bagno di una stanza dell’albergo La Palma Au Lac di Muralto. 

Alla sbarra, come noto, comparirà il compagno della giovane: il 31enne tedesco, arrestato poco dopo i fatti e che da allora si trova in carcere in regime di detenzione preventiva, dovrà rispondere, come anticipato dalla RSI - a una lunga serie di reati tra i quali spicca quello più pesante: l'assassinio. Gli inquirenti, infatti, non hanno creduto alla sua versione dei fatti, ovvero che il decesso della 22enne fosse sopraggiunto a causa «un gioco erotico finito male». Nessun incidente quindi. Anzi. L'imputato - difeso dagli avvocati Yasar Ravi e Luisa Polli - avrebbe strangolato di proposito la giovane per una questione di soldi.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-11-29 04:21:20 | 91.208.130.89