TiPress - foto d'archivio
GORDOLA
24.09.2020 - 08:390
Aggiornamento : 12:28

Quando "fioccano multe" ci pensano Lega-Udc ad avvisarti

Il gruppo "denuncia" l'utilizzo da parte della polizia intercomunale della fotocamera per il rilevamento della targhe

GORDOLA - «Fioccano multe come fosse Natale». È l’allarme lanciato ai cittadini di Gordola da parte del gruppo Lega-UDC, che intende avvisare la popolazione in merito alla «mancanza di buonsenso» da parte di autorità comunali e della polizia Intercomunale.

In particolare, nel mirino del comunicato stampa firmato da Alessandro Gnesa c’è la fotocamera mobile atta al rilevamento della targhe dei veicoli in transito, in particolare nelle zone con divieti di circolazione.

L’attacco prosegue non senza un velo di ironia: «Siamo ben consci che la meteo nell’ultimo decennio faccia le bizze e a volte possa influire sui nostri neuroni cerebrali, ma quello che sta accadendo a Gordola in questi giorni è fuori qualsivoglia previsione e priva di tatto verso le nostre concittadine e i nostri concittadini che le strade le hanno pagate e ora se le vedono private».

Proprio ai cittadini di Gordola è rivolto l'appello o, meglio, si tenta di avvisarli: «Abbiate pazienza, armatevi di carta e penna, giustificate il vostro transito e fatelo giustificare anche ai vostri visitatori, se no sarà un Natale con un qualche regalo in meno».

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-10-30 00:34:06 | 91.208.130.86