UP - umweltplattform
CANTONE
17.07.2020 - 13:430

Scoprire il territorio senza inquinare con la caccia al tesoro “slow”

Anche in Ticino sono disponibili i Slow Safaris, iniziativa proposta dall'associazione UP

BELLINZONA - Scoprire il territorio... lentamente? È possibile farlo divertendosi grazie agli Slow Safaris: venti cacce al tesoro che per tutta l'estate sono state create in Svizzera dall'associazione UP - umweltplattform. Due di queste si trovano a Bellinzona e Locarno. E presto ne sarà inaugurata una anche a Lugano.

Con un concorso a premi, le persone sono incoraggiate a trovare il tesoro seguendo le coordinate GPS sul telefono a piedi, in bicicletta, con lo skateboard o con qualsiasi altro mezzo di trasporto lento.

Nel 2018 i trasporti e la mobilità sono stati responsabili del 40% delle emissioni di CO2 della Svizzera, sottolinea l'associazione. Nell'estate speciale del 2020, molti svizzeri hanno deciso di rimanere a casa e trascorrere del tempo all'aperto. Questo offre una grande opportunità per attività divertenti, per scoprire nuovi luoghi e agire per il benessere del corso. Il tutto questo senza produrre nemmeno una particella di CO2.

I safari sono gratuiti e adatti a tutte le fasce d'età. La maggior parte di queste cacce sono infatti ideali per le famiglie. Per partecipare al concorso, bisogna utilizzare solo la mobilità lenta e caricare una foto su Facebook o Instagram con l'hashtag #slowsafaris oppure inviare una email a locarno@umwelltplattform.ch. Il concorso termina il prossimo 10 agosto.

Info su umweltplattform.ch/it/slowsafaris-italiano

UP - umweltplattform
Guarda le 3 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-01-20 09:06:56 | 91.208.130.85