Tipress
MENDRISIO
28.05.2020 - 18:110
Aggiornamento : 22:15

Non solo il Fiore di Pietra, dal sei giugno è riapertura vera

Da sabato prossimo il Monte Generoso sarà nuovamente raggiungibile con il trenino. E riapre pure il camping a Melano.

Durante la lunga pausa invernale sono stati sostituiti circa tre chilometri di binario che conducono alla vetta.

CAPOLAGO - Il prossimo sei giugno - data degli ulteriori allentamenti previsti dal Consiglio federale - coinciderà con la riapertura totale di tutte le strutture turistiche al Monte Generoso. Il trenino tornerà quindi a collegare Capolago alla vetta e pure l'omonimo camping sulle rive del Ceresio riaprirà i battenti. «La stagione estiva è finalmente partita al 100%», sottolinea la responsabile del marketing Monica Besomi. «Siamo pronti, motivati e felici più che mai di ricominciare e di accogliere tutti».

Una stagione che parte con un compleanno storico per la cremagliera più antica del Ticino: «Il quattro giugno di centotrenta anni fa la prima locomotiva a vapore partiva da Capolago diretta alla vetta». L'apertura è stata condizionata dalla pandemia. Ma sul Monte Generoso non si è rimasti con le mani in mano. «La pausa, in realtà, è stata solo per i visitatori», racconta ancora Monica Besomi. «La ferrovia e gli addetti hanno lavorato tutto l’inverno per sostituire, come previsto, un terzo dei nove chilometri di binario. Chi salirà a bordo dei trenini sentirà la differenza. Il resto dei lavori sono programmati nei prossimi tre inverni». L’investimento - di oltre 50 milioni di franchi - è finanziato interamente dal Percento Culturale Migros a beneficio del turismo del Mendrisiotto e del Ticino.

Stagione soft - Un antipasto era già stato comunque consumato a partire dal 23 maggio scorso, con il "soft opening". Ora arriva la portata principale, sempre rispettando le regole. «Abbiamo adottato misure molto precise e severe nel rispetto delle prescrizioni sanitarie» -  continua Monica Besomi - «e continueremo a farlo anche durante lo svolgimento di eventi eno-gastronomici, musicali, sportivi e per tutte le feste private che i nostri clienti vorranno organizzare al Fiore di Pietra».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
albertolupo 3 mesi fa su tio
Non “fiore”, “carciofo”! CARCIOFO di pietra, capitoooo?
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-23 15:21:27 | 91.208.130.86