Tipress
QUARTINO
26.03.2020 - 06:000
Aggiornamento : 10:36

«È grazie a loro che la gente mangia»

La chiusura di mense e ristoranti per la pandemia ha tolto mercato a un certo tipo di ortaggi.

Ma qui tra le serre più del virus preoccupano le votazioni previste: «L’agricoltura di produzione è a rischio» dice Manuela Meier

QUARTINO - La pandemia sta rivoltando come un aratro l’intera economia. E gli effetti si fanno sentire dalla fabbrica all’azienda agricola. «L’apparenza può ingannare - dice Manuela Meier, dell’Orticoltura Meier a Quartino - perché è vero che produciamo molto anche per la Svizzera interna grazie alla precocità ticinese». D’altra canto, continua, «la chiusura dei ristoranti e delle mense si fa sentire per insalate come la Lollo, la Romana che non hanno più mercato». E per le altre produzioni è ancora presto.

A faticare nelle serre non è la manodopera ticinese, ma questa non è una novità: «Trovare personale locale - dice la titolare dell’azienda - è pressoché impossibile. Sono quasi tutti stranieri ad occuparsi della raccolta, ma anche della cura degli ortaggi. C’è il capoazienda formato, ma poi è raro che il resto del personale abbia una formazione agricola». Sui campi del Piano di Magadino si raccoglie uno spaccato di mondo: «Da noi ci sono persone, come asilanti, che lavorano qui anche da quindici anni, abbiamo asilanti di adesso dalla Somalia e dall’Afghanistan. E poi abbiamo lavoratori dal Portogallo, due frontalieri. E davvero un mix. Ed è anche grazie a loro che la gente mangia».

Anche qui sui campi ci si interroga sul futuro. Anche a breve. «Davanti a noi ci sono un paio di votazioni molto restrittive per l’agricoltura. Dai pesticidi all’acqua pulita. Sono iniziative che limiteranno moltissimo le prospettive del nostro settore. Rischiamo di non avere più un’agricoltura di produzione ma paesaggistica».

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-04-07 16:33:47 | 91.208.130.87