BREAKING NEWS
Cosa succederà da lunedì? Segui la conferenza stampa live
https://www.schweizmobil.ch
ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
LIVE
Cosa succederà da lunedì? Segui la conferenza stampa live
Il presidente del Consiglio di Stato chiarisce l'ok arrivato da Berna allo stop delle attività commerciali e produttive
TESSERETE
28 min
Annullato anche lo Scenic Trail
La manifestazione si sarebbe dovuta svolgere tra il 12 e il 14 giugno
BERNA
2 ore
Limitazioni o cessazione delle attività, arriva l'ok da Berna
L'autorizzazione può essere prorogata fino al 5 aprile
CANTONE
4 ore
La musica dell'OSI passa da Facebook
Un'iniziativa per portare un messaggio di speranza al pubblico dell'orchestra
CANTONE
4 ore
Pronzini: «Aziende che lavorano... grazie agli amici?»
Il deputato Mps solleva ulteriori interrogativi sui trasporti di ghiaia in Val Bavona
CANTONE
5 ore
I contagi aumentano ancora, ma un po' meno: altri 39 casi
Nelle ultime ventiquattro ore i malati sono arrivati a quota 1'727. E i morti complessivi legati al Covid-19 sono 87
CANTONE
5 ore
Le aziende potranno ripartire con l'autocertificazione
La possibilità potrebbe riguardare un centinaio di attività presenti sul territorio ticinese
CANTONE
6 ore
Colpo di coda dell'inverno
Sono stati giorni con temperature che normalmente si registrano a fine gennaio.
GRIGIONI
15 ore
Cantieri ancora aperti nel Moesano: «Ora basta, governo grigionese!»
Per Nicoletta Noi-Togni, è il «paradosso di essere praticamente ticinesi»: «Dovremo interrogarci e fare una scelta».
SONDAGGIO
CANTONE
17 ore
Quarantena: arriva il consultorio per la coppia ticinese che scoppia
Risponderà da Locarno e Mendrisio e promette un aiuto per affrontare la convivenza forzata.
ZURIGO / CANTONE
18 ore
Coronavirus: sempre più ticinesi si sentono minacciati dall'epidemia
Lo rivela un sondaggio nazionale. Che conferma: a sud delle Alpi la preoccupazione è nettamente maggiore.
CANTONE
19 ore
Quarantena australiana scampata per un soffio
L'odissea vissuta da una giovane ticinese per rientrare dall'Australia.
CANTONE
21 ore
«La passeggiata sotto casa va bene, le escursioni nel bosco no»
Il momento resta delicato e l'emergenza potrebbe durare ancora a lungo.
MANNO
21 ore
Cercasi nuove idee e soluzioni per affrontare il coronavirus
Dal 2 al 5 aprile al via una maratona di esperti informatici per lo sviluppo rapido di nuove soluzioni
CANTONE
21 ore
Radar ancora in quarantena
Le risorse della polizia devono essere impiegate altrove.
CANTONE
22 ore
Non vivremo in un Grande Fratello
La portavoce di Swisscom allontana i timori su un'eventuale violazione della sfera personale.
LUGANO
22 ore
Beltraminelli: «Finalmente a casa. Ho perso 6 chili»
È guarito dal coronavirus. Ora dovrà restare ancora in quarantena. «Grazie. Il vostro sostegno è stato fondamentale»
POSCHIAVO (GR)
23 ore
Si ribalta con il trattore, grave un 76enne
L'uomo stava eseguendo dei lavori nel bosco quando è precipitato in una scarpata
BELLINZONA
23 ore
Creato un fondo di un milione per aiutare le imprese
Verranno erogati prestiti fino a 10'000 franchi per richiedente, con una durata massima di 36 mesi a interessi zero.
CANTONE
23 ore
Diciassette mesi (sospesi) per spaccio
È la sentenza emessa oggi nei confronti di un uomo per infrazione aggravata alla Legge sugli stupefacenti
CANTONE
1 gior
Il virus lontano dal borsellino
La polizia lancia la campagna di prevenzione nell'ambito della lotta al coronavirus
BELLINZONA
1 gior
Identificati in Ticino anticorpi contro il Covid-19
La scoperta fatta nei laboratori della Humabs BioMed SA. Test clinici di fase 1 e 2 sono previsti per questa estate
CANTONE
1 gior
SES, misure immediate per i clienti più colpiti
La Società Elettrica Sopracenerina sta valutando ulteriori provvedimenti da implementare al termine della crisi
CANTONE
1 gior
La Posta: «Pochi casi in quarantena»
Sistema Yo-Yo, plexiglass e bande al suolo. Le misure adottate e le critiche su disinfettante e guanti
CANTONE
1 gior
Occhio alla portata del Ticino
Avviso di prudenza a causa di lavori di manutenzione all'impianto della Nuova Biaschina
MAGLIASO
1 gior
Covid-19: muore uno dei papà dei Cantiamo Sottovoce
Classe 1937, Enzo Lupi è deceduto alla clinica Moncucco. Nel giorno del suo 83esimo compleanno
CANTONE / SVIZZERA
1 gior
Alle frontiere arriva l'esercito
50 membri della polizia militare e un battaglione di milizia saranno impiegati lungo il confine.
CANTONE
1 gior
Ticino7 cambia programmi
Fino al termine dell'emergenza il settimanale uscirà in una forma inconsueta
CANTONE
1 gior
Ci sono altri 9 morti
Nelle ultime 24 ore i contagi sono aumentati di 287 unità, portando il totale a 1688.
CANTONE
1 gior
«Aiuti cantonali per le piccole realtà imprenditoriali»
È quanto chiede una mozione urgente firmata dal Gruppo PPD + GG
VIDEO
GAMBAROGNO
1 gior
Ama i triangoli: e vuole replicarli
Traffico sul Piano di Magadino: l’ex granconsigliere, dopo il successo di Quartino, di nuovo “all’attacco” del Governo.
CHIASSO
1 gior
«Servono misure concrete in tempi rapidissimi»
Una mozione del gruppo PPD+GG propone al Municipio una linea per rispondere alla crisi
FOTOGALLERY
LUGANO
1 gior
«Noi divisi da una barriera di vetro»
Un "acquario" per le visite, videochiamate e teatro all'aperto. Cosa succede nella residenza più grande del Ticino
CANTONE
1 gior
Comunali 2020: quei voti che... ormai sono “inutili”
Ecco in quanti avevano già compilato la scheda per le elezioni comunali 2020
CANTONE
1 gior
Covid-19: funerali ancora più tristi
Cerimonie attualmente riservate a pochi intimi. E non vale solo per i defunti a causa del Covid-19
LUGANO
1 gior
E-shop ingolfati, la spesa passa ora da qui
Supermercati off-limits per gli anziani che si appoggiano sull'aiuto di parenti, volontari e Comuni. Ma non solo.
CANTONE
1 gior
Coronavirus: la Graniti Maurino decisa a non chiudere
La cava di Biasca ha ricevuto già tre visite dalla polizia. Il titolare: «Le disposizioni del Cantone sono illegali».
CANTONE
1 gior
Una giornata da celebrare, comunque
Le famiglie confrontate con questo disturbo vivono difficoltà particolari in questo periodo d'emergenza.
CANTONE
1 gior
Medici guariti dal virus: «Sono tornati al lavoro»
Ma il dottor Merlani è cauto sull'evoluzione dell'epidemia in Ticino: «Imprevedibile». L'intervista.
CANTONE / SVIZZERA
1 gior
Coronavirus: una hotline per i superstiti dell'Olocausto
Aiuta gli anziani con la spesa e offre ascolto. Anche in Ticino: «Non si rivolge solo ai sopravvissuti ma a tutti».
CANTONE / SVIZZERA
1 gior
Un sito per lottare contro le "coronafrodi"
Permetterà di segnalare gli abusi subiti (o ai quali si è assistito) durante la pandemia.
CANTONE
1 gior
Attivati quattro checkpoint Covid-19
I pazienti potranno recarsi nei centri soltanto su indicazione telefonica dei medici
GAMBAROGNO
05.02.2020 - 15:500
Aggiornamento : 17:30

Vincono le lamentele: addio Alpe di Neggia Bike

Il percorso dedicato alla Mountain Bike sarà soppresso. A decretarlo, una serie di ricorsi da parte di alcuni agricoltori

GAMBAROGNO – Alpe di Neggia Bike, addio. A pochi anni dalla sua inaugurazione, l’avventura del percorso gambarognese dedicato alla Mountain Bike è già finita. A decretarlo, una serie di ricorsi da parte di alcuni agricoltori della zona. «Purtroppo il percorso è stato un po’ vittima del suo successo – ammette Benjamin Frizzi, vicedirettore generale presso Ascona-Locarno Turismo –. Sul posto è arrivata effettivamente tanta gente negli ultimi tempi. E a qualcuno questo afflusso imponente ha dato fastidio».

Un dietrofront inatteso – Voci di corridoio riportano di contadini infuriati per il continuo passaggio di bikers. Secondo altre fonti, tutto quel via vai spaventava il bestiame. Sta di fatto che nelle prossime settimane si farà definitivamente dietrofront. L’attrazione turistica è già sparita dai siti web ufficiali. «E presto – riprende Frizzi – il percorso tornerà a essere un semplice sentiero escursionistico. Abbiamo tentato in tutti i modi di trovare un compromesso. Non ci siamo riusciti e ne siamo rammaricati. Perdiamo effettivamente qualcosa di speciale».

Il bicchiere mezzo pieno – Migliaia di franchi che finiscono in nulla? Un flop? Un sogno azzardato andatosi a scontrare con la realtà e con le esigenze del mondo rurale? Frizzi vuole comunque vedere il bicchiere mezzo pieno. «Possiamo considerare questa situazione come un incidente di percorso. Che ci dimostra come la Mountain Bike abbia un potenziale turistico enorme. Se all’Alpe di Neggia un’iniziativa del genere ha causato così tanti problemi, significa che la gente è arrivata in massa per praticare questa disciplina».

Una visione futura – Uno sport che, tra l’altro, non si limita solo a una stagione, ma che può essere praticato quasi tutto l’anno. «Di recente – conclude Frizzi – è stato attivato il centro di competenza cantonale per la Mountain Bike. Ci stiamo già attivando per trovare nuovi potenziali percorsi in altre località, compatibilmente con gli interessi e le necessità delle persone confinanti».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
stef1313 1 mese fa su tio
Sei fuori strada! Quello era un sentiero escursionistico che è stato trasformato in tracciato per MTB, che poi sia stato "venduto" come tracciato ufficiale è un altro discorso
stef1313 1 mese fa su tio
@stef1313 era una risposta a Frankeat
stef1313 1 mese fa su tio
Altre voci di corridoio invece parlano di una mancata domanda di costruzione, necessaria in questo caso come in tanti altri, soprattutto fuori zona edificabile!
Mattiatr 1 mese fa su tio
@stef1313 Tranquillo un progetto come questo non sarebbe passato inosservato dagli uffici cantonali, diciamo che è un bell'azzardo come ipotesi. Diciamo che sarebbe un grandissimo episodio di incompetenza, i giornali non se la sarebbero fatta sfuggire.
stef1313 1 mese fa su tio
@Mattiatr Io dico invece che un giornalista sarebbe ancora in tempo a vederci più chiaro...
Mattiatr 1 mese fa su tio
@stef1313 Ne ha pieno diritto, tanto io non rischio gabole comunque :-)
lilla71 1 mese fa su tio
Era ora!!! Non si può farei una pista per MTB che funge anche da sentiero escursionistico! Non sono solo i contadini ad essere contrari ma anche chi adopera il sentiero per recarsi ai propri monti, con il rischio di essere travolti da ciclisti che sbucano all’improvviso! E menomale che l’hanno tolta !
Frankeat 1 mese fa su tio
@lilla71 Infatti quello non era un sentiero escursionistico ma un tracciato ufficiale per MTB.
stef1313 1 mese fa su tio
@Frankeat vedi sopra
miba 1 mese fa su tio
No no, io avevo scritto salvo qualche eccezione :)
tip75 1 mese fa su tio
hanno fatto bene, dovrebbero toglierlo anch da monte verità è creare circuiti dove si possa fare solo quello. sono pericolosi altrimenti è rovinano il bosco
Aris Plates 1 mese fa su fb
povero Ticino...
clerm 1 mese fa su tio
peccato
clerm 1 mese fa su tio
Sono automobilista e ce l'ho con tutti i ciclisti, sono ciclista e ce l'ho con tutti gli automobilisti. Sono un pedone e ce l'ho con entrambi. Una persona che viene dall'Estero ruba e in quella Nazione sono tutti ladri. Purtroppo si generalizza subito con il primo che da fastidio. Questo è il mondo moderno troppo pieno di cose positive che ce dobbiamo inventare di negative. E questo vale per coloro che si scagliano contro gli MTB (tutti maleducati), o contro tutti i ciclisti (perchè paralizzano il traffico, compreso quella della bandierina descritto da "miba"), o contro i contadini (tutti pieni di sussidi), e via di questo passo all'infinito. E alla fine c'è chi si scaglia per chi realizza qualcosa (perchè disturba) e pure per chi non fa nulla (perchè diventa un cimitero). Forse la ragione sta nel mezzo, ma se non si sente ragione è impossibile trovare dove sta il mezzo :). Detto questo aggiungo: peccato che per il solito sbruffone (qualsiasi esso sia) ci vadano di mezzo tutti
Mitch Hiltbrand 1 mese fa su fb
Voci di corridoio riportano di un solo contadino piuttosto avverso alle relazioni sociali. Secondo altre fonti, le bestie sarebbero 4 mucche e 2 simpatici asini.
Luca Pasotto 1 mese fa su fb
Nicolas Izzo Sascha Regazzi
Nicolas Izzo 1 mese fa su fb
Luca Pasotto ma sa po mia
Johnny Barudoni 1 mese fa su fb
Strano che in ticino vincono le lamentele.....non capita mai.....
Mirko Gentile 1 mese fa su fb
Marzio Maurizio Parola
Maurizio Parola 1 mese fa su fb
Mirko Gentile Che peccato era un gioiello vicino casa
miba 1 mese fa su tio
Rompono sulle strade girando in gruppo e non usando le piste ciclabili, rompono sui marciapiedi e sulle strisce pedonali, rompono nelle zone pedonali sfrecciando in gruppo come fossero ad un tour (mi riferisco ad Ascona) con famiglie e bambini in giro. Guai a fare una minima osservazione perché o ti insultano o ti alzano subito il dito medio. Poi ci sono i fenomeni, come quello seduto praticamente a terra, che pedala con le mani e che ha preso l'hobby di percorrere la Ascona-Brissago (ed anche oltre) causando colonne interminabili. Prima on poi vedrai che la bandieretta qualcuno non la vede e finirà inevitabilmente sotto qualche macchina o camion... Quindi salvo qualche eccezione un popolo di menefreghisti ed arroganti verso tutto ciò che li circonda. Ed i contadini hanno fatto bene: meglio evitare che poi fare polemiche e discussioni, sport ormai cantonale del Ticino :)
Liberopensiero 1 mese fa su tio
@miba Ma che bel ragionamento! Chissa quanto ci ha pensato per scrivete queste scemate. Complimenti
sedelin 1 mese fa su tio
@miba ESATTO!
Viperus 1 mese fa su tio
@miba Lei crede che girando con la sua macchina non rompe a nessuno? ...baggiano....
Lokal1 1 mese fa su tio
@miba 1: la pista è nel bosco! Isolata, lontana dalle strade, si poteva incontrare solo il contadino ( intollerante come te ) quindi non vedo dove trova spazio il tuo commento. 2: probabilmente non hanno proprio scelto di pedalare sdraiati e usando le mani! Hai magari provato a riflettere che forse le gambe non le possono usare?!!! 3: come ti ha già detto qualcuno, noi ciclisti non siamo la maggioranza, e quindi anche noi siamo formati da una percentuale di ignoranti, gentili, buoni, cattivi. Proprio come gli automobilisti, o semplici cittadini
miba 1 mese fa su tio
@Lokal1 Grazie per il tuo commento, ora mi è tutto più chiaro (a parte che quello sdraiato non è per niente invalido perché a piedi cammina...)
miba 1 mese fa su tio
@Calotta Polare In parte ti do ragione ma proprio perché anch'io quando posso mi sposto in bici vedo (da automobilista e da ciclista), osservo (da automobilista e da ciclista) e constato (da automobilista e da ciclista).....
Calotta Polare 1 mese fa su tio
@miba Beh, allora non siamo molto distanti. Uso bici, auto, scooter e a volte vedo dei ciclisti con un atteggiamento improponibile. Mi dispiace solo che la si faccia pagare ad un'intera categoria
miba 1 mese fa su tio
@Viperus È arrivato anche il ciclista ferito nel proprio orgoglio :):):). Non ho comunque capito bene se tu lavori (con l'automobile), se fai la spesa, se devi essere ricoverato in ospedale, se un funerale, se vai all'aeroporto ecc ecc ecc tutto rigorosamente con la bici...... Fammi sapere :)
Viperus 1 mese fa su tio
@miba Assolutamente no ma ho rispetto per gli altri utenti della strada...non come certi che credono che quando arrivano loro tutti devono spostarsi...
miba 1 mese fa su tio
@Liberopensiero Guarda che tra un ragionamento e la realtà delle cose così talune quali come sono c'è un abisso.... :):):)
Ben8 1 mese fa su tio
Contadini sovvenzionati......
comp61 1 mese fa su tio
se non sono il benvenuto in un posto, non compro i prodotti di quel posto. Togliere per non ricevere.
Paolo Pinana 1 mese fa su fb
Bravi Contadini !!!!!!!
Silvio Bazzano 1 mese fa su fb
Vieni pedalare da me colazza Mottarone
Paolo Mac 1 mese fa su fb
Silvio Bazzano sono stato con il paolo, della Claudia domenica di e giù per i boschi dell’ossola Percorsi molto tecnici.....non ti dico in discesa😱
Marco Toniolo 1 mese fa su fb
ma quale bestiame, che al massimo c'erano tre cavalli che ti leccavano la bici mentre bevevi alla fontana dell'alpe trecciura? Percorro quel sentiero in mtb da ben prima che fosse un sentiero ufficiale. Il problema sono i turisti col rustico in fondo alla discesa, non per niente era stata deviata la parte finale. Poi però si son messi a rompere i maroni perché le bici scendevano sulla strada (asfaltata) che loro percorrono in macchina. Mai contenti.Sopprimete quello che volete, cambia niente per chi lo conosce. Per chi veniva in vacanza qui (anche) per fare il carbon trail, farà qualche km in più e porterà i soldi in Italia.
Michele Oz 1 mese fa su fb
Dire che il Ticino é terra di bici come insinuato da certi politici e veramente utopistico. Queste cose capitano solo in Ticino, nel resto della Svizzera c e una coabitazione tra gente che pratica sport (in questo caso mtb), contadini e persone che non hanno niente a che fare con questo sport. Presumo (poi magari mi sbaglio) che i terreni sono del patriziato, del comune o del cantone (Come molti terreni prestati a contadini o altri). Quindi se c e un sentiero dedicato alle mtb non dovrebbero sorgere problemi e anche se c e gente non contenta dovrà farsene una ragione. Manca il peso del politico e degli enti preposti....ma solo in Ticino capita che per colpa di pochi sono in tanti a subire (e qua parlo di mtb, eventi musicali, rally, altri tipi eventi,.....). Veramente peccato....stiamo gettando alle ortiche delle opportunità uniche
Alex D'Agosta 1 mese fa su fb
Io ho già fatto presente alle autorità competenti di aver studiato ed essere pronto per sopperire a questa ed altre situazioni con un punto di vista ufficiale. Occorre cioè creare una figura di coordinatore della "governance" della mobilità e dell'economia della bicicletta e un team di lavoro trasversale che tocchi varie materie. Queste cose non devono accadere più.
Um999 1 mese fa su tio
Si obiettivo raggiunto, meno male così possiamo fare la domanda per chiudere il Ticino per tutte le attività, rimarrà aperto: case di cura e cimiteri.
Svizzeraefieradiesserlo 1 mese fa su tio
@Um999 E farmacie.
centauro 1 mese fa su tio
@Um999 Non vedo l'ora di diventare vecchio così sarò a mio agio!
Lore62 1 mese fa su tio
@centauro Hahaha...bella! ;-))
Clo 62 1 mese fa su tio
La lobby dei contadini è troppo potente, facile rompere le palle per ogni cosa, il piccolo problema è che sono i più sovvenzionata al mondo!!!
Mattiatr 1 mese fa su tio
@Clo 62 La lobby cosa che li manteniamo con i sussidi? Il problema sono i lesi che li appoggiano, quelli da 365 giorni in città, ma che vogliono fare i paladini del territorio. Li riconosci dalle espressioni ''proteggiamo il nostro territorio'' e via dicendo.
Mattia Santoro 1 mese fa su fb
Scandaloso era uno dei percorsi più belli del cantone, ma ormai in Ticino lo sport più praticato sembra essere la critica, c’è sempre qualcosa che non va bene a qualcuno…
sedelin 1 mese fa su tio
sto dalla parte degli agricoltori: di lî si può passare a piedi senza rovinare il paesaggio e senza spaventare il bestiame.
centauro 1 mese fa su tio
@sedelin Nemmeno passassero con le moto da enduro....
gabola 1 mese fa su tio
@sedelin In svizzera interna e francese gli agricoltori nei loro prati organizzano gare di campionato svizzero di motocross,con le mucche come spettatori,mai visto una mucca spaventata,sarebbe ora che anche in ticino alcuni agricoltori si aggiornassero invece di piangersi solo addosso
Mattiatr 1 mese fa su tio
@sedelin Cerca Aebi TP 50 su Youtube e poi dimmi se il bestiame, essendo abituato al rumore di quel mezzo, si spaventano per una bici. In ogni caso conoscendo la classe contadina di montagna si saranno lamentati per il nulla. Nel mio paese il contadino si è lamentato per DIECI ANNI prima della costruzione della strada agricola per cercare di bloccarla, ora è quello che la usa di più.
centauro 1 mese fa su tio
@sedelin Ma come fanno delle bici a spaventare le vacche? i trattori più ingombranti e rumorosi non le spaventano? daiiii...riscendiamo nel mondo reale fatto di cose giuste e meno giuste!!!
centauro 1 mese fa su tio
@gabola Le vacche arancio tifano per le KTM, quelle bianche, blu e gialle per le Husqvarna, quelle bianche e rosse per le Yamaha e quelle rosse per le Honda. :-) ;-))
roma 1 mese fa su tio
...perso un'occasione, davvero un gran peccato.
Dioneus 1 mese fa su tio
Che palle di cantone, un cimitero è più accattivante
Stefano Joss 1 mese fa su fb
Triste... peccato per una regione cosi incantevole!
mombelli 1 mese fa su tio
Incredibile !!! all'agricoltore non va bene neanche la bicicletta ...
centauro 1 mese fa su tio
@mombelli Provare con le moto da enduro?
Mattiatr 1 mese fa su tio
@centauro Scarico aperto e via XD
Jozo Perkovic 1 mese fa su fb
Si dai, meglio sopprimere tutto, in Ticino è vietato divertirsi...in alcun modo. Se si facessero più percorsi come quello non ci sarebbe il sovraccarico in un unico posto, ma ovviamente è più facile chiudere tutto, come del resto per molte altre cose.
Equalizer 1 mese fa su tio
Pensare che io volevo proporre un percorso con i Quad con ristoro all'arrivo :))) No, per il Ticino ci vuole la stalla con i muli e poi partire come ai tempi dei romani.
Frankeat 1 mese fa su tio
@Equalizer Un percorso per quad nei nostri boschi? Sarebbe stato più facile proporre di scaricare un camion di batterie esauste nel lago. E per fortuna, aggiungo io.
centauro 1 mese fa su tio
@Equalizer Se si passasse col quad ci sarebbe il contadino/cecchino appostato col fucile!
Sandrini Sirio 1 mese fa su fb
Hanno piena.e te ragione fin he' nei Bikers non vi e' educazione e per i beni altrui
Jozo Perkovic 1 mese fa su fb
Sandrini Sirio io vado in mtb da una vita, sono sempre rispettoso della natura e di chi incontro per i sentieri, sempre salutato e ringraziato chi mi faceva strada per passare, mai lasciato in giro rifiuti o fatto baccano, ovvio che poi c'è chi non rispetta nessuno però è un peccato penalizzare come al solito tutti per colpa di alcuni.
camos 1 mese fa su tio
NO COMMENT! E poi ci si lamenta che in Ticino i turisti tirano diritto! Tutti vogliono le entrate dei turisti senza fare niente e senza gente in giro… un po' utopico non troviamo?! CHE RABBIA
gabola 1 mese fa su tio
@camos A me i turisti portano solo colonne e perdite di soldi,comunque dispiace per i tanti e sempre x colpa di pochi maleducati che quando sono in giro nei sentieri credono di essere i padroni,a me passano davanti alla cascina e non danno fastidio,tranne alcuni maleducati
Filippo Mattei 1 mese fa su fb
Ma questi agricoltori pensano che cambierà qualcosa?? tutti sanno dove é, tutti continueranno ad andarci, ma nessuno farà piu manutenzione.
Mattiatr 1 mese fa su tio
Peccato, i compromessi sono sempre possibili. Ora spero che altri comuni provino a seguire questa linea, io lo voglio mettere nel mio pacchetto di proposte. Sarebbe bello sapere la causa delle lamentele, per poterle prevenire o per arginarle in altre repliche.
Maurizio Borsa 1 mese fa su fb
No comment.
Marco Osio 1 mese fa su fb
No comment! 😡
Luca Rocca 1 mese fa su fb
Ecco !! E intanto i soldi volano via buttati al vento !! Ma trovare un altro percorso alternativo no !!!
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-03-28 15:09:19 | 91.208.130.89