Fourchette verte Ticino
Da sinistra: Valentina Galli, responsabile amministrativa FV-TI; Luigi Ragni, Preside; Afonso Dionisio Morais, cuoco; Laura Russo, direttrice amministrativa.
LUGANO
31.01.2020 - 11:150

Una "forchetta verde" per l'Istituto Leonardo Da Vinci

Le strutture certificate dal marchio "Fourchette verte" in Ticino sono ora 295

di Redazione

LUGANO - L’Istituto "Leonardo Da Vinci" di Lugano è stato insignato del marchio "Fourchette verte" con cui si è riconosciuto al servizio di refezione della scuola il rispetto dei criteri per un’alimentazione sana ed equilibrata.

Lo scorso 29 gennaio, la responsabilie amministrativa di Fourchette verte Ticino, Valentina Galli, ha consegnato ufficialmente il marchio al preside dell’Istituto, Luigi Ragni, alla direttrice Laura Russo e allo chef Afonso. La cerimonia si è svolta alla presenza di studenti, docenti e genitori della scuola ed è stata seguita da un rinfresco allestito dallo staff di cucina.

Con l’attribuzione del marchio all’ Istituto Leonardo Da Vinci le strutture certificate Fourchette verte in Ticino sono 295.

Fourchette verte

Il focus principale dell’associazione è la promozione dell’alimentazione sana presso la ristorazione collettiva e privata, in particolare attraverso l’attribuzione di un marchio di qualità e mediante corsi di cucina. Il controllo delle strutture (mense scolastiche, mense aziendali, case per anziani, ristoranti, ecc.) che detengono il marchio della forchetta verde avviene regolarmente e l’associazione nota che la crescente presenza di persone formate all’interno delle cucine corrisponde a una migliore qualità, non solo organolettica, ma anche nutrizionale. L’associazione ticinese opera secondo obiettivi comuni alla Federazione Fourchette verte Svizzera e a Promozione Salute Svizzera e collabora con il Dipartimento della Sanità e della Socialità del Canton Ticino.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-02 17:04:07 | 91.208.130.86