SPAB
BELLINZONA
08.12.2019 - 10:570
Aggiornamento : 12:53

Greina è tornata in libertà

La coturnice era stata trovata intontita, sottopeso e scoordinata nei movimenti. Ma la SPAB l'ha rimessa in sesto

di Redazione
jc

BELLINZONA - Era stata trovata in Valle di Blenio, a terra e incapace di volare. È stata curata e negli scorsi giorni ha ritrovato la sua libertà. Stiamo parlando di una coturnice, uccello che popola le nostre montagne e che vive tra i 1700 e i 2500 metri, nella lista rossa delle specie da proteggere.

È stato Pietro Della Maddalena, responsabile del centro di cura per animali selvatici della Società Protezione Animali Bellinzona (SPAB) a liberare Greina (questo il nome che le è stato dato). La coturnice era stata consegnata alla SPAB 4 settimane fa dai guardiacaccia dell'Ufficio caccia e pesca. Probabilmente per un urto subito era intontita, sottopeso e scoordinata nei movimenti.

Ma grazie alle amorevoli cure ricevute presso l'unico centro di cura per animali selvatici in Ticino, Greina è tornata a volare sulla Valle di Blenio.

La Coturnice, cugina della pernice bianca, per la quale è in corso la raccolta delle firme atta a impedirne definitivamente la caccia, è un animale minacciato dall’innalzamento delle temperature che la spingono sempre più in quota alla ricerca dell’habitat ideale.

SPAB
Guarda le 3 immagini
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-01-29 05:27:47 | 91.208.130.85