ULTIME NOTIZIE Ticino
ROVEREDO (GR)
1 ora
Fungiatt ferito in Val del Magin
Il 51enne è scivolato sul ripido terreno, precipitando per diversi metri e finendo nel greto di un torrente
FAIDO
1 ora
Incidente mortale in Leventina. Qualcuno ha visto qualcosa?
L'auto ha fatto un volo di 400 metri, a Osco. Il conducente non è ancora stato identificato
FOTO E VIDEO
ORIGLIO
2 ore
Cinghiali al laghetto: «Non hanno nemmeno più paura dell'uomo»
La preoccupazione di un cittadino: «Ormai abbiamo paura anche a fare una passeggiata la sera»
MASSAGNO
2 ore
Il LUX riparte, tra distanziamento e ristrutturazioni
Posti numerati per ogni proiezione e tracciamento obbligatorio. In sala “Edelweiss Revolution”, “Madame” e "Magari"
FOTO E VIDEO
LUGANO
3 ore
Fumo dalle scuole "vecchie" di Viganello: un'esercitazione
Le fiamme notate all'ultimo piano dell'edificio in via Emilio Rava erano parte di un esercizio dei pompieri volontari
IRAGNA
5 ore
Porte aperte e visita al bunker storico di Mairano
Sabato 26 settembre sarà possibile scoprire il suo funzionamento.
FOTO E VIDEO
MELIDE
5 ore
La piazza della chiesa dedicata a don Sandro Vitalini
Originario di Melide, il religioso era deceduto lo scorso 5 maggio a 84 anni.
CANTONE
5 ore
Permessi: «Venga attivata l'Alta Sorveglianza»
Anche ForumAlternativo prende posizione sulle dichiarazioni di Gobbi a proposito del “giro di vite” sugli stranieri
FOTO E VIDEO
CANTONE
8 ore
Scontro nella notte a Bellinzona
Forte tamponamento in Cantonale, ci sarebbe un ferito
FOTO
ROVEREDO (GR)
23 ore
Cerca funghi, finisce nel riale. Soccorso in elicottero
L'uomo è stato trasportato all'Ospedale Civico di Lugano.
FOTO
LOSONE
1 gior
Malore nei pressi del fiume, arriva la Rega
Sul posto anche la Polizia, un'ambulanza e un'automedica
CANTONE
1 gior
«Chi vigila sul Governo non deve essere al Governo»
L'Mps lancia un'iniziativa parlamentare per l'istituzione di una commissione ad hoc.
CANTONE
1 gior
«Più piste ciclabili e spazi per i più piccoli»
Lo chiede la Federazione Ticinese di Ciclismo, che si è riunita oggi in assemblea
CONFINE
1 gior
L'ultimo saluto a don Roberto: «Ha dato la vita per gli ultimi»
La messa in suffragio del sacerdote si è celebrata questa mattina a Como
FOTO
LUGANO
1 gior
Vernice? No, l'alga tossica
Immagini suggestive quelle inviate da un lettore.
CANTONE
1 gior
Pulire i fondali del Lago Maggiore? «Trovato letteralmente di tutto»
I sub dell'Associazione Delta Divers si sono impegnati nella pulizia dei fondali durante il Clean-up day 2020
LUGANO
1 gior
Esce di strada di fronte allo stadio
L'incidente è avvenuto questa sera in via Trevano. Illesi i tre occupanti del veicolo
CANTONE
1 gior
«In questa crisi la Svizzera ha mostrato la sua coesione»
Ignazio Cassis e Christian Vitta hanno ripercorso questa sera i punti salienti della pandemia.
LOCARNO
1 gior
«Vogliamo le bici sui bus»
I Verdi del Locarnese chiedono alle Fart di togliere il divieto
CANTONE
1 gior
Inchiesta Lega: spunta il nome di Tettamanti
I magistrati italiani indagano sui conti pro-Salvini. Ma dal Ticino arriva la smentita di Fidinam
RIAZZINO
1 gior
30 gradi, ma è già Natale
Nei negozi sono già comparsi i primi addobbi natalizi
CANTONE
09.08.2019 - 09:000

Se all’aeroporto di Zurigo si arriva in treno, «Swiss perderà passeggeri»

I disagi estivi dell’Airtrain da tempo attivo tra Basilea e Kloten. Per l’ASPASI in Ticino l’opzione spingerebbe ulteriori viaggiatori a scegliere gli scali milanesi

Aeroporto

Caricamento in corso ...
Questi sondaggi non hanno, ovviamente, un valore statistico. Si tratta di rilevazioni aperte a tutti, non basate su un campione elaborato scientificamente. Hanno quindi l'unico scopo di permettere ai lettori di esprimere la propria opinione sui temi di attualità.

LUGANO - Il volo tra Lugano e Zurigo si potrebbe trasferire sui binari. L’ipotesi di mettere i viaggiatori su un treno diretto all’hub di Kloten è stata ventilata, negli scorsi giorni, dal CEO di Swiss Thomas Klühr. E potrebbe essere presa in considerazione se con la messa in esercizio della galleria di base del Ceneri, prevista per il dicembre 2020, la ferrovia diverrà una valida alternativa al collegamento aereo. Insomma, un “treno navetta” (Airtrain) su cui si salirà a bordo direttamente col biglietto Swiss.

Uno scenario, questo, che non manca di suscitare la perplessità dell’Associazione passeggeri aerei Svizzera italiana (ASPASI). Quest’ultima, lo si legge in un comunicato diramato ieri - nutre infatti «forti dubbi che quanto definito dalla compagnia aerea come “valida alternativa”, ossia il trasferimento sul treno, possa essere effettuato senza perdite di passeggeri e dunque di quote di mercato da parte di Swiss». Già oggi - continua quindi l’ASPASI - «la tendenza è quella di preferire sempre di più gli scali milanesi».

Le cancellazioni per maltempo - Attualmente il volo verso l’hub zurighese - operato da Adria Airways - è a rischio di cancellazione in caso di maltempo, con la conseguente riprenotazione dei viaggiatori su successivi voli Swiss da Agno o di altre compagnie dagli scali milanesi, oppure il loro trasferimento sul treno verso Kloten. Ma il treno è davvero un’alternativa “comoda” al cosiddetto connecting flight? Forse no: proprio ieri la Basler Zeitung ha evidenziato i disagi del treno navetta per l’aeroporto da tempo attivo tra Basilea e Zurigo.

L'esperienza basilese - Il quotidiano basilese sottolinea che proprio durante quest’estate - in pieno periodo di partenze e rientri per le vacanze - il servizio diretto non è nemmeno disponibile a causa di lavori sulla linea, rendendo necessario un cambio di treno alla stazione centrale di Zurigo (secondo le statistiche delle FFS il collegamento con cambio di treno sarebbe comunque quello preferito). Operazione che, si legge, può risultare impegnativa con un bagaglio di venti chilogrammi. E si parla anche di treni sovraffollati, con passeggeri in piedi tra voluminose valigie. «Il viaggio per raggiungere l’aeroporto diventa così un fattore di stress». E questo su un collegamento ferroviario della durata di circa un’ora. Da Lugano, l’hub zurighese disterà - attraverso i due tunnel di base - poco più di due ore.

A Malpensa in auto o treno - Lo scenario ventilato da Swiss, evidenzia quindi l’ASPASI, rischierebbe soltanto di spingere ancora più viaggiatori a optare per gli aeroporti milanesi, soprattutto quello di Malpensa. Anche questo raggiungibile, a partire dalla fine di quest’anno, soltanto in treno o in auto (i bus non avranno più la concessione). Il servizio ferroviario diretto da Bellinzona e Lugano è partito lo scorso giugno, ma non senza i disagi dovuti a ritardi, soppressioni o scioperi in territorio italiano. Le FFS, come già riferito da tio/20minuti, forniranno appena il prossimo autunno un bilancio sul collegamento Ticino-Malpensa. Per ora si sa, comunque, che sul tratto finale tra Busto e l’aeroporto si contano giornalmente circa 650 passeggeri nelle due direzioni.

Una fase delicata per lo scalo di Agno - La considerazione del CEO di Swiss viene inoltre definita dall’ASPASI come «intempestiva e inopportuna». Per lo scalo luganese si tratta infatti di una fase delicata, in quanto al vaglio della politica c’è un messaggio milionario per il suo rilancio. Un rilancio che comprende anche l’allungamento della pista e un nuovo sistema di avvicinamento per limitare i disagi dovuti al maltempo.

Tipress
Guarda le 4 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Stefano Onofri 1 anno fa su fb
Swiss serve oltre 15 milioni di passeggeri l'anno da Kloten. Posso immaginare quanto abbia paura di perdere i passeggeri di Agno, potendo poi usare gli slot liberi per tratte più profittevoli 😂
user1010 1 anno fa su tio
Totalmente concorde con te. A Swiss non interessa minimamente una tratta che porta a Zurigo una media di 20/25 passeggeri alla volta per 4 voli giornalieri a Zurigo. Loro hanno già deciso di cancellare Lugano, semplicemente non lo dicono apertamente in quanto hanno il contratto ancora con Adria. Ora, attiveranno prima il collegamento con FFS fine 2020 o fallirà prima Adria?
Nicklugano 1 anno fa su tio
@user1010 Esattamente !
Nicklugano 1 anno fa su tio
A proposito, sempre via Zurigo, stesso volo diretto...
Nicklugano 1 anno fa su tio
Un complimento alla LASA ed all'associazione passeggeri, che ancora credono che SWISS temi all'idea di perdere Lugano. Per quanto mi consta, stanno già facendo i conti senza. Esempio personale, di stamane (sito ufficiale SWISS): Mi recherò, come spesso, in Giappone, stavolta con famiglia, partenza 22/8, ritorno 05.9. Paragone, sempre con volo di linea SWISS A/R, tra Lugano-Tokyo e Malpensa-Tokyo, 4 passeggeri adulti, in Business. Lugano-Tokio CHF. 7310 a testa, ossia CHF. 29240 in quattro. Malpensa-Tokyo CHF. 4697 a testa, ossia CHF. 18788 in quattro. Mi sorgono due pensieri, il primo che parto da Malpensa senza dubbio, il secondo che a SWISS interessa il bacino Lombardo cento volte più che i quattro gatti in Ticino… oppure c'è qualcuno che ha un'idea migliore ?
Palmira Bianchi 1 anno fa su fb
Benvenuti in Ticino, dove gli interessi di dieci persone (le uniche forse ci ricavano qualcosa dall'avere un aeroporto ad Agno....) vincono sugli interessi della popolazione. MA OVVIO che un treno "offerto" se si ha un biglietto swiss agevolerebbe tutto, soprattutto ora che con alptransit è ancora più veloce, col treno si arriva in pratica davanti al gate. L'unico motivo per cui io prediligo Malpensa è perché lasciare l'auto due settimane a Milano costa MOLTO meno che lasciarla a ZH o pagare i biglietti del treno da Lugano. Mica pago 70 fr per volare a/r a Londra e 120 fr per a/r in treno lugano-zurigo....
Hamza Ghamri 1 anno fa su fb
Uno già cerca di risparmiare per il volo, in più se risparmia e poi deve lasciarci 300 franchi di posteggio per due settimane a Zurigo o 100 franchi di treno. Se ci fossero delle riduzioni del treno per chi ha il volo, volerei più che volentieri da Zurigo.
Ale Fornera 1 anno fa su fb
Hamza Ghamri ma spendili sti soldi cristo😂
Hamza Ghamri 1 anno fa su fb
Ale Fornera non guadagno mica 6000 mila franchi come te😂
Ale Fornera 1 anno fa su fb
ne guadagno 8000mila😂
user1010 1 anno fa su tio
a dir la verità le cancellazioni dovute a maltempo sono drasticamente diminuite, ma d'altro canto sono esplose quelle dovute a mancanza di piloti o per problemi tecnici. Adria utilizza i vecchi aeri di Darwin (erano già dei rottami ai tempi, ora sono anche peggio), vecchi, non ci sono pezzi di ricambio (vengono presi i pezzi dai vari Saab per riparare gli altri), costosi in manutenzione, manca personale formato, grosse limitazioni di carico, aerei pieni? bene.. metà dei bagagli rimangono a terra.. dico questo perché è esattamente quello che è successo a me proprio settimana scorsa. Adria inoltre è a forte rischio fallimento è gia stata salvata dal governo Sloveno lo scorso anno, ora, o viene ancora una volta salvata oppure si rompe il giocattolino di persone totalmente incapaci a gestire questo tipo di lavoro. Swiss perde passeggeri ?? ahah.. davvero si pensa a che a Swiss importi di una media di 100 persone al giorno che volano da agno a Zurigo? sono briciole.. Swiss non può far atterrare i loro velivoli a Lugano e di sciuro non farà tornare Austrian con i Dash da 75 posti per farli decollare sempre a 1/3 del loro potenziale. Salviamo Agno ? certamente.. ma di certo non con questo tipo di compagnia (prima o poi fallirà di nuovo) o con queste macchine (vecchie che non potranno durare ancora molti anni)
Sonia Merzaghi 1 anno fa su fb
...io per prima
ioenontu82 1 anno fa su tio
la cosa che più mi stupisce di questo articolo é che esiste l'Associazione passeggeri aerei Svizzera italiana. Veramente???
Manu Rey 1 anno fa su fb
Meno inquinamento! Potrebbero agevolare il costo del treno per Zurigo...
Romy Ribi 1 anno fa su fb
Meno inquinamento!
Valerio Castellani 1 anno fa su fb
Ma è solita guerra di interessi ma non si può fare tutti lo stesso lavoro 👀👀🌿🌿🌿
negang 1 anno fa su tio
Se Malpensa e' a 1 ora di viaggio e Zh a 3... ovvio che conviene Malpensa. Sempre che funzioni bene e non facciano scioperi, vero problema di Malpensa e di tutta Italia.
Pepperos 1 anno fa su tio
Kloten più interessante per i collegamenti per Asia Australia
TheZec 1 anno fa su tio
Il servizio bagagli e check in c'è già, sanche se non l'ho mai provato: https://www.sbb.ch/it/stazione-servizi/servizi/bagaglio-e-bagaglio-aereo.html
skorpio 1 anno fa su tio
io vado a Malpensa se devo fare tratte brevi in Italia o Europa. ogni tanto vado negli USA e sono sempre partito da Kloten, nonostante quello che si pensi non costa di più ed è più affidabile. Quindi utilizzo Agno. Continuerò ad andare a Kloten, ma le FFS dovranno darmi lo stesso servizio: - treno diretto o cque senza cambi a Kloten -servizio di check-in il giorno prima con spedizione diretta dei bagagli negli USA. Se non ci sarà questo servizio, andrò a Kloten in auto. Di certo non mi porto dietro la famiglia e 3-4 bagagli sul treno, per di più se devo cambiare treno alla HB.
Piera Laera 1 anno fa su fb
Zurigo dovrebbe abbassare i costi dei voli per viaggiare no che bisogna andare a Basilea per prendere l'aereo per l'Italia.
sedelin 1 anno fa su tio
sul treno direttamente all'aeroporto: ottima idea!
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-20 16:49:14 | 91.208.130.85