Tipress (archivio)
L'esonero riguarderà il pagamento per il rilascio dei certificati di domicilio e di buona condotta.
ULTIME NOTIZIE Ticino
LUGANO
1 ora
Il giorno dopo la manifestazione: «L’autogestione? Una realtà viva»
LUGANO
3 ore
A Lugano una notte tropicale da record
SONOGNO
3 ore
Un Pentathlon del boscaiolo baciato dal sole
CANTONE
4 ore
Tom Ford Distribution, «che dazi si applicano sui tessuti in Ticino?»
LOCARNO
5 ore
Un'auto ed un quad si scontrano nella rotonda dell'aeroporto, un ferito
CANTONE
7 ore
Edifici industriali dismessi: «I sussidi non bastano»
LUGANO
8 ore
La manifestazione dei molinari si è svolta «in maniera prevalentemente pacifica»
LUGANO
10 ore
Porte aperte all'aeroporto, tutti col naso all'insù
MASSAGNO
23 ore
È partito "Percorsi consigliati casa-scuola"
VEZIA
1 gior
I Giochi tradizionali svizzeri alla Tenuta Bally
LUGANO
1 gior
Fumogeni e insulti sotto lo stabile della Lega e contro la Polizia
CHIASSO
1 gior
Incidente di caccia: parte un colpo, muore un 50enne
LUGANO
1 gior
Oltre 500 «contro l'oppressione e il nulla che avanza»
BRISSAGO
1 gior
Incendio di un'abitazione, due persone intossicate
LUGANO
1 gior
Puigdemont a Lugano: «Siamo delusi dalla vigliaccheria dell’Unione europea»
CANTONE
20.05.2019 - 12:190

Tasse di cancelleria, Mendrisio come Bellinzona

Il Municipio ha confermato l’intenzione di seguire l’esempio della capitale, esonerando dal pagamento i cittadini disoccupati e in assistenza

MENDRISIO - Niente più tasse di cancelleria per i cittadini disoccupati e al beneficio delle prestazioni assistenziali. Il Municipio di Mendrisio, rispondendo ad un’interrogazione di Massimiliano Robbiani, ha confermato di voler seguire l’esempio di Bellinzona esonerando le persone in questione dal pagamento per il rilascio dei certificati di domicilio e di buona condotta (per i quali vengono prelevati rispettivamente 15 e 20 franchi).

Nella risposta si legge che l’esecutivo «darà incarico al servizio preposto di approntare la modifica e procedere con la pubblicazione della relativa ordinanza», implementando così le stesse agevolazioni previste a Bellinzona. E proprio come avviene nella capitale, chi intende beneficiarne dovrà presentare un documento attestante la propria condizione di persona disoccupata o in assistenza.

All’inizio dello scorso mese di aprile, i cittadini di Mendrisio iscritti all’Ufficio regionale di collocamento al beneficio della disoccupazione erano 340.

5 mesi fa «Niente tassa di cancelleria per persone disoccupate e in assistenza»
Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-15 19:03:13 | 91.208.130.86