Tipress
I tre palazzi: via Odescalchi (da sinistra) a Chiasso; Massagno; via Industria a Pregassona
ULTIME NOTIZIE Ticino
LOCARNO
31 min
«Poca chiarezza sulle nuove antenne»
A Locarno saranno sostituiti tre impianti, ma non si sa se si tratti di 5G. Scatta l'interrogazione
CANTONE
32 min
Brutti ma buoni contro lo spreco alimentare
«I due terzi dei consumatori sono disposti ad acquistare una quantità maggiore di questi prodotti»
CANTONE
1 ora
Cinque nuovi casi di Covid-19 in Ticino
Il totale d'infezioni da inizio pandemia ha raggiunto quota 3'458. Il numero di decessi resta fermo a 350.
LOCARNO
2 ore
Utilizzo del suolo pubblico: «Un successo da mantenere»
Diversi consiglieri comunali chiedono che l'eccezione introdotta dopo il lockdown diventi una nuova normalità.
CANTONE
2 ore
Un coleottero ci salverà dall'ambrosia?
Sta tornando il suo polline della pianta. Ma c'è un animale che in futuro la potrebbe indebolirla
BELLINZONA
3 ore
Perchè il mercato di Bellinzona ha successo?
Carlo Banfi, responsabile del mercato, ci svela i segreti della popolarità dell’appuntamento all'ombra dei castelli
CANTONE
3 ore
Annegare è un attimo
La Società di Salvataggio mette in guardia sui pericoli in acqua. «Importante sensibilizzare»
CANTONE
5 ore
«Volevo bere qualcosa ma mi hanno mandato via»
Il gerente: «abbiamo dei divanetti lounge adibiti, ma erano pieni»
LUGANO
5 ore
Yoga nudi per accettare i propri difetti
Dawio Bordoli, 56 anni, fa il "ricercatore spirituale". Una figura su cui molti sono scettici. Ecco i suoi segreti.
CANTONE
16 ore
È morto Oviedo Marzorini
Classe 1945, è stato primo cittadino ticinese fra il 2004 e il 2005.
SVIZZERA
18 ore
È in corso il processo ai due presunti reclutatori dell'ISIS
Si presume che i due imputati siano responsabili di diversi viaggi in Siria effettuati da musulmani svizzeri
BELLINZONA
19 ore
Robbiani, il burqa e i sacchi dell’immondizia. Il ministero pubblico: “Non è reato”
Ci sono voluti sei anni per stabilire il decreto di abbandono nei confronti di Massimiliano Robbiani
CANTONE
20 ore
Il Ticino torna a scuola, «ma le lacune non mancano»
Il SISA prende posizione: per una scuola davvero normale occorre annullare le disparità e introdurre misure di sostegno.
FOTO
CANTONE
21 ore
Il livello dell'acqua scende, il Lago Maggiore "ha sete"
Con 192.53 metri sul livello del mare, il Verbano si sta avvicinando ai minimi storici.
GIUBIASCO
1 gior
Il direttore si dimette
La Cantina sociale di Giubiasco è di nuovo senza guida, se ne va Conceprio
CANTONE
1 gior
La scuola ricomincia in aula, per tutti
Lo ha comunicato oggi il Governo ticinese: «È lo scenario che fa funzionare le scuole in maniera corretta»
BELLINZONA
1 gior
Due presunti islamisti a processo
Il dibattimento inizia oggi al Tribunale penale federale di Bellinzona. Gli imputati sono un 34enne e un 37enne
CANTONE
1 gior
Coronavirus in Ticino: nel weekend quattro casi e zero decessi
Nel nostro cantone il numero complessivo di persone risultate positive al virus sale a 3'453
CANTONE
1 gior
Disoccupati in (lieve) calo
A luglio trend positivo. Ma rispetto all'anno scorso c'è un peggioramento
ASCONA
1 gior
Quante sassate sul lungolago
Si è svolta con grande successo la nona edizione del campionato ticinese del lancio del sasso. Ecco come è andata.
CANTONE
1 gior
Biotecnologia: il miglior CEO dell'Europa centrale è a Comano
Premiato Davide Staedler che gestisce la società TIBIO
SVIZZERA
1 gior
I genitori potranno portare i figli a scuola?
Dipende dalla scuola. Alcune lo vietano espressamente. Oggi il Ticino chiarirà la sua strategia
CANTONE
1 gior
Nuove professioni crescono: una ventina i "riciclatori" in Ticino
Ivo Bazzanella è stato l’unico a concludere questo apprendistato nel 2020.
CANTONE
1 gior
C'è un iceberg d'amianto in Ticino
Il "killer dormiente" continua a fare vittime. E nelle nostre case ne spunta sempre di più
FOCUS
1 gior
I 60 giorni più difficili di Daniel Koch
Per due mesi ha avuto i riflettori puntati addosso. È stata la voce più ascoltata durante il Covid.
CANTONE
1 gior
Anche la Lega contro l'aumento delle imposte
«Si utilizzino piuttosto i ristorni dei frontalieri» si legge nella presa di posizione
FOTO
RIVIERA
1 gior
Infortunio nel riale, giovane in ospedale
L'incidente è avvenuto attorno alle 14 di questo pomeriggio
BELLINZONA
1 gior
A Galbisio spunta la segnaletica "rudimentale"
Interpellanza di Luca Madonna al Municipio
BELLINZONA
1 gior
Morti in casa anziani: «Vogliamo le dimissioni immediate»
UDC chiede pubblicamente che il municipale Giorgio Soldini e il direttore delle strutture Silvano Morisoli se ne vadano
CANTONE
1 gior
Alzare le imposte? «Il Governo se lo scordi»
L'UDC ticinese prende posizione dopo le parole del direttore del DFE sulla tenuta finanziaria del Cantone
LOCARNO
1 gior
Ancora fiamme sopra Cardada
L'incendio attivo da settimane ha ripreso piede. I pompieri monitorano la situazione
FOTO E VIDEO
BLENIO
1 gior
Scontro sulla strada del Lucomagno
L'incidente è avvenuto poco prima di mezzogiorno. Il motociclista è stato trasportato al San Giovanni in elicottero
FOTO
CANTONE
1 gior
Le impressionanti foto dell'incidente di questa mattina sulla A2
Nel quale sono rimaste ferite in modo lieve 5 persone. Distrutte due vetture e una roulotte, gravi disagi al traffico
FOTO E VIDEO
LUGANO
2 gior
Un concerto alle 5.30 di mattina
Esperienza indimenticabile all'alba di oggi per un folto pubblico, in cima al Monte San Salvatore
CANTONE
2 gior
«Il Ticino rischia il dissesto»
Il direttore del Dfe Christian Vitta è preoccupato per il futuro dell'economia. «Un secondo lockdown sarebbe disastroso»
CANTONE
2 gior
Il piromane di Gandria a quanto pare era recidivo
Il 24enne lo scorso febbraio aveva già dato fuoco ad alcune vetture a Menaggio e aveva precedenti penali
CANTONE
2 gior
A2: traffico verso nord in crisi per un incidente a Faido
La causa è un tamponamento che ha causato 5 feriti leggeri, deviazione sulla cantonale e disagi ancora per diverse ore
FOTO
CANTONE / ITALIA
2 gior
In vacanza in Calabria, ha un terribile incidente
L'auto è uscita di strada ed è finita nel dirupo. Illeso, seppur scioccato, il conducente residente nel Bellinzonese
CALANCA
2 gior
Quanti rifiuti nei boschi della Val Calanca
Una cinquantina di volontari hanno raccolto 140 kg di mozziconi e plastica
LOCARNO / BERNA
2 gior
Le luci della pista tornano a far discutere
Interpellanza di Bruno Storni al Consiglio federale. Salta fuori che manca la vecchia licenzia edilizia
CANTONE / URI
2 gior
Le vacanze sono finite, nove chilometri di coda al Gottardo
Le auto sono incolonnate al portale sud della galleria con lunghi tempi di attesa.
FOTO
LUGANO
2 gior
Alla Foce la movida si è addormentata
Un pisolino lungo il Cassarate, dopo la festa del venerdì sera. E i passanti storcono il naso
FOTO
CANTONE
3 gior
Veicoli in fiamme vicino alla dogana di Gandria: c'è un fermo
Il presunto responsabile sarebbe un 24enne del Comasco, già finito in manette
LUGANO
3 gior
La photo challenge di Lorenzo: «Fatevi una foto con la scritta»
L'ex pilota di MotoGp in posa con il sindaco Marco Borradori invita i suoi follower a visitare Lugano
CANTONE
03.10.2018 - 07:070
Aggiornamento : 11:08

«Al massimo il proprietario è la vittima»

L’immobiliarista che possedeva gli stabili del degrado risponde alle critiche: «Ho venduto due anni fa, la responsabilità è a vita?»

BEDRETTO - Un filo rosso lega i palazzoni del disagio sociale. Da Biasca a Pregassona, passando per Massagno e Chiasso. Spunta o meglio spuntava sempre lui, Emilio Orelli immobiliarista valligiano di cui laRegione, raccogliendo le testimonianze di ex collaboratori, ha raccontato il modus operandi: ricavare il massimo dagli affitti senza investire un franco in migliorie.

È un ritratto in cui si rispecchia?

«Premetto che gli immobili li ho venduti da più di due anni».

Epperò è un’eredità che si porta dietro, giusto? È un caso che tutte queste proprietà erano in mano sua o era un suo modo di fare imprenditoria?

«Non è un segreto che gli immobili erano già tutti datati. Erano già vecchi prima che li acquistassi e sono più vecchi adesso. Tutto qui».

Cioè lei dice che erano già fatiscenti quando li ha acquistati…

«Non li abbiamo rovinati certo noi».

Ma il fatto di investire il minimo…?

«Non entro nel merito perché quando si vuole dare addosso per qualcosa... Che poi, ripeto, è già due anni che li ho venduti. Uno se voleva metterli a nuovo poteva farlo...».

Rinnovarli è un problema perché significa mandare via chi ci abita o perché poi bisogna alzare gli affitti?

«Non si può certo fare una ristrutturazione integrale con la gente che vive negli appartamenti. Se si vuole intervenire radicalmente l’immobile va svuotato».

Lei, adesso, si è liberato di queste proprietà perché le dava fastidio il fatto che ogni tanto capitava qualche casino?

«Immobili senza problemi non ce ne sono. Dai piccoli ai grossi, sfido chiunque a trovarne. È utopia. Se si vuole far credere che succeda solo nei miei… va bene...».

Oggi è rimasto nel settore immobiliare o ha venduto tutto?

«Quasi tutto. Diciamo i quattro quinti».

Immobiliarista della Val Bedretto e uno pensa alle montagne e ai rustici ben tenuti. Poi, invece, in pianura i suoi inquilini vivono in bicocche fatiscenti...

«Non è così. Prendiamo il caso di Pregassona, che ha fatto scalpore. Cosa c’entra il proprietario se uno tiene un appartamento in quello stato e si barrica in casa? Al massimo il proprietario è la vittima».

Forse però l’alta percentuale di inquilini problematici tutti riuniti in uno stabile fa sì che ognuno si senta autorizzato a fare quello che vuole… Le strutture degradate invitano al vandalismo, o no?

«Ma non è così. Evidentemente nelle fascia bassa d’affitto ci sono tutta una serie di problematiche assenti nella fascia alta d’utenza. Il costo dell’affitto seleziona il mercato. Logico che una persona con certi problemi non può permettersi di vivere in villa sul Brè».

È contento di essere uscito da quel campo d’affari, se ne è pentito?

«Se si potessero evitare i problemi… Ma è stata una scelta dettata da diversi motivi».

Intervenire con la manutenzione degli immobili costa troppo?

«Ma non concerne solo me. Il parco immobiliare ticinese per il 60-70 per cento è stato costruito negli anni 1965-70. Sono tutti edifici che prima o dopo si troveranno davanti allo stesso bivio: o intervenire in modo radicale o vendere a chi farà gli interventi».

O che non li farà…

«Certo. Ma non sono stabili che non possono ancora andare avanti così. Quando si vuole enfatizzare, è inutile spendere parole».

La infastidisce che si punti il dito contro di lei?

«Ho venduto e mi chiedo se la responsabilità è a vita. Se tra duecento anni il palazzo crollerà perché nessuno ci ha messo mano tireranno fuori ancora il mio nome?».

Però i suoi ex dipendenti sostengono che le sue migliorie erano di facciata. Solo per strappare il consenso al tutore degli inquilini assistiti.

«Non strappiamo niente perché gli inquilini non erano obbligati a venire nei miei palazzi. E i tutori erano una percentuale infima».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Vincenzo Uragano 1 anno fa su fb
Sembra che i nostri commenti e l'articolo di risposta che ho proposto alla redazione tio.ch hanno fatto sì che sta mattina i riscaldamenti erano tiepidi, nel senso che hanno acceso la caldaia del palazzo e presto spero saranno caldi. L'anno scorso abbiamo aspettato il mese di dicembre inoltrato per non morire di freddo. A quanto pare farsi sentire è servito a qualcosa!
Winchester 1 anno fa su tio
Prima di tutto non è un signore, comunque, dici che il prezzo di un monolocale ristrutturato può costare di più di quei 1100 che chiede che per coincidenza è il massimo che da l'assistenza?? I contribuenti con questi soldi potrebbero dare un tetto a due persone invece che una.. Ma questo a Orelli non frega giusto? E lui la vittima come no.
Linda Bajrami 1 anno fa su fb
Questo è un ladro ci mandava conguagli assurdi per un 3 1/2 con acconti al mese di 180.- ci arrivavano i 2000.- e passa e dovevamo pagarli se no ci dava la disdetta roba da pazzi. Roba da pazzi
centauro 1 anno fa su tio
Ha venduto i 4/5 dei suoi immobili, ora potrà dedicarsi a costruzioni di lusso da affittare ai benestanti.........guai se non interviene a eliminare eventuali macchie sulle pareti!!!
siska 1 anno fa su tio
@centauro A uno così non avrei nessuna remore ad augurargli.....
centauro 1 anno fa su tio
@siska .....di andare a lavorare in un tugurio!!!
siska 1 anno fa su tio
@centauro ....e chiudere per bene il luchetto......del tugurio!
centauro 1 anno fa su tio
@siska Ops.......scusa, volevo scrivere "vivere" nel tugurio!!!
centauro 1 anno fa su tio
Il degrado che entra dalla frontiera un tetto lo deve avere perché è vietato fare il vagabondo, di conseguenza è obbligato a orientarsi verso alloggi a basso affitto......detto questo è evidente che esiste anche un degrado che non è mai uscito dalla frontiera, recentemente un noto esponente UDC che ha frodato denaro, il direttore di una casa per anziani di Arogno per appropriazione indebita e i casi elencati in altri commenti........cosa mi rispondi in merito?
siska 1 anno fa su tio
@centauro Qui si parla di degrado sociale detto questo mi da letteralmente il voltastomaco che una persona non in condizioni economiche dignitose e dico dignitose, anche perché in questo cantone di paghe dignitose non ce ne sono molte, debba per forza altrui entrare in stabili lerci, non a norma di legge e schifosamente allo sbando solo e semplicemente perché un'amministrazione guadagni e si arricchisca sulla pelle di persone povere ecco caro centauro cosa ti rispondo. È un po' come il pesce che se lo prendi in mano anche solo per un secondo al ta sgüscia via!
centauro 1 anno fa su tio
@siska In realtà il mio commento era orientato a Lonely Cat, per un mio errore l'ho inserito in modo neutro......in ogni caso non posso che essere d'accordo con te!!!!
siska 1 anno fa su tio
@centauro Caro centauro, mi scuso se non ho compreso che non era rivolto a me e magari hai pensato che ero contro di te, per niente anzi ti rispetto come blogger. Buona serata :))
centauro 1 anno fa su tio
@siska Grazie ma non ti devi scusare, potevo prevedere l'equivoco.......e grazie di nuovo per la stima che mi esprimi!
siska 1 anno fa su tio
Ultimo aggiornamento su palazzone di Pregassona naaaaaaa roooooobaaaaaaa! Vergognatevi tutti! In primis chi amministra, poi la città di Lugano e il cantone che permettono queste luride situazione oltre il limite della decenza anzi siamo già nell'indecenza dell'indecenza. E poi magari c'é ancora qualcuno che si fa due conti e dice a se stesso/a: chi si trova così in assistenza o senza uno straccio o perché é povero di suo insomma é colpa sua se vive dove vive e questi che ragionano così sono gli impostori degli impostori magari hanno pure il coraggio di scandalizzarsi. Ma i 3 attori sopracitati sono i responsabili del degrado punto e non a capo.
Neira Pašalić 1 anno fa su fb
Gli importa solo di incassare soldi, bastano solo due click con il telefono per scattare delle foto sia all’interno dei vari appartamenti ma anche dell’esterno (per non parlare dei parcheggi....) per vedere di che persona stiamo parlando.. È brutto dire ed accusare le persone, ma prima o poi tutto arriva alla realtà, volere o non volere. E se i suoi inquilini non si lamentano più, c’è non un motivo ma mille motivi. (Non serve più a niente è come parlare ai muri) Dicembre è alle porte, staremo a vedere con i riscaldamenti ?? (che fino ad ora gli inquilini si sono comprati le stufe per scaldarsi a casa oltretutto consumando ancora di più elettricità, quindi per lui maggior incasso) Complimentiii !!
Luis Foglia 1 anno fa su fb
Se apro bocca io e sputtano tutto quello che succede li dentro andate tutti in galere,,,,
Vincenzo Uragano 1 anno fa su fb
Tutti chi? Di Orelli c'è ne solo uno per fortuna!
Simona Sulmoni 1 anno fa su fb
Ah si, a me sembra tanto che il suo interesse è intascare i soldi e basta.
Stefano Casalinuovo 1 anno fa su fb
Il signore in questione aveva comprato anche la casa dove abitavo prima. I suoi metodi li ho visti... Abbassare al minimo il riscaldamento, migliorie di facciata, mettere prostitute e gente in assistenza negli appartamenti. Per fortuna dopo un anno ha venduto
lo spiaggiato 1 anno fa su tio
Sono sicuro che se il Sig Orelli buttava fuori tutti e ristrutturava gli appartamenti affittandoli poi giustamente ad un prezzo più alto ad ad un altro tipo di clientela tutti avrebbero gridato allo scandalo...
siska 1 anno fa su tio
Sono un po' come le topaie di appartamenti che ci sono in tante città della vicina penisola.......per me fare vivere persone seppur povere in stabili del genere che tra corti circuiti, infiltrazioni d'acqua sporcizia vecchia da quasi 40 o 50 anni bé che dire allora la politica cantonale e comunale dovrebbe mettere per iscritto e a chiare letteree cioé: lei non ha mezzi propi ha perso tutto e vive di assistenza? o ha problemi di natura finanziaria e debitoria e nessuno le offre più un'appartamento? o ha altri problemi di gestione personale? Allora noi le proponiamo l'appartamento in stabili vecchi ( e nella maggioranza dei casi non a norma di legge, il tra-parentesi é un mio pensiero) in quanto vetusti e non mantenuti come dovrebbero. Non ha e vuole avere un tetto sopra la sua testa? (in svizzera é proibito vivere per strada) Allora deve adattarsi alla sua condizione di precario o precaria. Ma la politica in generale preferisce lasciare scorrere il fiume delle cose andate a male e non prendersi nessun tipo di responsabilità perché preferisce dare un'altra immagine alla propia città o regione. Piuttosto preferirei vivere in auto o furgone non in lerci stabili fatti di lerci appartamenti che magari ci trovi pure vecchie macchie di chi si apprestava ad innaffiare laddove nessuno può vedere perché tiri le tende.
lo spiaggiato 1 anno fa su tio
Chi non sta bene in un posto può sempre cambiare, no?...
KilBill65 1 anno fa su tio
Una cosa da dire: Ognuno si prenda le sue resposabilita' del caso!!....Poi sul resto bisogna ancora discutere.....
Winchester 1 anno fa su tio
chiedo scusa alla redazione per aver fornito indirizzi esterni contro il regolamento della pagina. Allo stesso tempo ringrazio per avermi contattato per sentire anche altre campane in merito all'argomento trattato.! a buon rendere ;)
Vincenzo Uragano 1 anno fa su fb
vi fornisco le risposte corrette: https://www.facebook.com/PTPregassona/ e anche altre informazioni per eliminare ogni dubbio a riguardo!
Vincenzo Uragano 1 anno fa su fb
ATTENZIONE! ...i contenuti della pagina non sono adatti a chi è debole di stomaco!
albertolupo 1 anno fa su tio
e vogliamo parlare di chi dovrebbe controllare e/o autorizza i prezzi di affitto di appartamenti sussidiati?
albertolupo 1 anno fa su tio
"...prima o dopo si troveranno davanti allo stesso bivio: o intervenire in modo radicale o vendere a chi farà gli interventi…" A me sembrerebbe che le alternative sono risanamento totale o abbattere e ricostruire, se si vuole avere qualcosa di paragonabile. Non fare niente è sempre un'opzione, ma non si può mettere a confronto con le altre. Fino a quando lo stabile è talmente concio che non è più affittabile o crolla.
Kade Krasniqi 1 anno fa su fb
Fatto sta che c’è pure la custode e dovrebbe “pulire fare i suoi lavori “ mi chiedo non si è mai accorta dai odori .... o delle lamentele si poteva evitare tante cose .
Vincenzo Uragano 1 anno fa su fb
dei 18 cuccioli? sono anni che ci lamentiamo e a nessuno fregava nulla!
Paola Guidi 1 anno fa su fb
Chi ha comprato a Chiasso i controlli li hanno fatti e bene
siska 1 anno fa su tio
Qui é il classico dei classici casi del lavarsi mani e piedi intanto gli inquilini che purtroppo per varie ragioni non possono cambiare luogo d'abitazione, vanno avanti ad ingrassare questi imprenditori senza scrupoli ma che si fanno passare per imprenditori con la I maiuscola. A parte che oggi nel mondo immobiliare non é che "veleggiano imbarcazioni" di origine controllata anzi é un mondo tutto a parte.
Nadine Ferrari 1 anno fa su fb
Ehm... Ok, il genere di personaggio è piuttosto chiaro... ma su una cosa ha ragione: se ha venduto l'immobile 2 anni fa è inutile, oggi, puntare il dito (solo) su di lui. Un contratto di compravendita non comporta solo il trapasso della proprietà: l'acquirente si ritrova padrone e responsabile di TUTTO, benefici e oneri compresi, e non credo proprio che chi ha comprato questo palazzo sia/fosse all'oscuro della situazione, anzi, e con ogni probabilità l'avrà pure sfruttata a suo favore durante le contrattazioni sul prezzo di vendita. Se non si è più mossa foglia da allora, io piuttosto mi porrei qualche domanda riguardo al nuovo proprietario, no?
Vincenzo Uragano 1 anno fa su fb
posso confermare che chi l'ha comprato ha gli stessi interessi, infatti i nuovi proprietari ignorano i diritti degli inquilini allo stesso modo!
Nadine Ferrari 1 anno fa su fb
Su questo non avevo dubbi...
Nicklugano 1 anno fa su tio
Orelli mi sembra sia un imprenditore e come ogni imprenditore lavora nel campo che ha scelto, cosa c'è di male ? L'unico scopo di un investimento è la redditività, non il perbenismo sociale, quello lo si lascia ad altri. D'altronde, l'esempio del sistema bancario cosa insegna ?
Silvia Bottinelli 1 anno fa su fb
strano,quando si tratta di appartamenti sussidiati, eccolo il palazzinaro! intrallazzi? dubbio? direi certezza!
Šeila Pašalić 1 anno fa su fb
Ha-ha Sig. Orelli, ormai conosciuto quasi da tutti! E chissà per quale motivo...
Bu Bić 1 anno fa su fb
E la sua Mogliettina Sonia Pansera ?
Bu Bić 1 anno fa su fb
E la sua Mogliettina Sonia Pansera ?
Sol Adelaide Scerpella 1 anno fa su fb
Jamila Osman-Renaud
Luca Gilardi 1 anno fa su fb
Eh due anni fa, sai che roba...fossero venti ok, ma due anni per uno stabile...certo che la responsabilità è sua!
Zarco 1 anno fa su tio
Mah , a volte a pensare male ci si azzecca!
Lonely Cat 1 anno fa su tio
È ridicolo dare la colpa ai proprietari di immobili per il degrado che facciamo entrare dalla frontiera. Rassegnamoci a questo ennesimo arricchimento multiculturale.
miba 1 anno fa su tio
@Lonely Cat Concordo con quanto hai postato. Ma scherziamo??? Uno tiene 18 (diciotto!) cani in casa con 3 figli, l'appartamento può essere definito più discarica che abitazione e questo sarebbe colpa del proprietario o dell'ex proprietario?? Non saranno stati appartamenti da Beverly Hills ok, ma quando gli appartamenti sono stati consegnati erano sicuramente in uno stato di abitabilità. Come hai ben specificato il concetto di abitabilità è diverso tra le differenti culture e quindi evviva questo arricchimento multiculturale...
vigilante 1 anno fa su tio
@Lonely Cat Incredibile, in ogni articolo c'è sempre il ticinesotto senza macchia che tira in ballo frontiere e immigrazione. E allora rilancio: scandalo permessi a bellinzona, caso Argo1, galleria crollata, caso Crotta, ... tutta colpa di queste frontiere aperte che rovinano il nostro perfetto Ticino e la perfezione dei ticinesi... sei un grande.
centauro 1 anno fa su tio
@Lonely Cat "Il degrado che entra dalla frontiera" un tetto lo deve avere perché è vietato fare il vagabondo, di conseguenza è obbligato a orientarsi verso alloggi a basso affitto......detto questo è evidente che esiste anche un degrado che non è mai uscito dalla frontiera, recentemente un noto esponente UDC che ha frodato denaro, il direttore di una casa per anziani di Arogno per appropriazione indebita e i casi elencati in altri commenti........cosa mi rispondi in merito?
centauro 1 anno fa su tio
@Lonely Cat Ancora aspetto la tua risposta............................................................................................ .............................
centauro 1 anno fa su tio
@centauro Ancora aspetto la tua risposta............................................................................................ ..................................................
Lonely Cat 1 anno fa su tio
@centauro Cosa vuoi che ti dica? Preferisco avere solo il degrado che già abbiamo, che aggiungerne altro che arriva da oltre frontiera. Non credi?
miba 1 anno fa su tio
@vigilante Vedo che sei un po' fuori strada tra quello che esponi ed il contenuto/concetto dell'articolo... Guarda che qui si parla del fatto se il proprietario, risp. l'ex-proprietario, può essere ritenuto colpevole delle situazioni di degrado nei propri appartamenti (che con i permessi, Argo 1, galleria del S. Salvatore e caso Crotta centrano tutti come i cavoli a merenda)
Winchester 1 anno fa su tio
@miba Ho le prove di quanto sto per dire: quando esce un inquilino, non controllano nulla e si tengono la caparra, non aggiustano non puliscono e senza neanche chiedere un documento affittano al prossimo, che al contrario di quanto dice Orelli è obbligato ad entrare in questo palazzo in quanto nessun altro affitta a persone in difficoltà. quindi costretto a prendere un appartamento con ancora macchie di sugo in cucina, per dire il minimo. in oltre quello dei 18 cani è un caso a parte ma cmq conseguenza del modo di gestire il palazzo!
albertolupo 1 anno fa su tio
@miba Guarda che il tipo, intervistato dalla TV, ha dato anche delle motivazioni che fanno planare moltissimi dubbi sul funzionamento del sistema assistenziale. Basta una piccola ricerca su internet per avere più di una conferma.
miba 1 anno fa su tio
@Winchester Non hai tutti i torti, questo devo ammetterlo....
red 1 anno fa su tio
@Winchester Ciao Winchester, i tuoi commenti vengono cancellati perché le regole del blog non permettono di inserire i link. Nessun complotto.
centauro 1 anno fa su tio
@red Perché allora i commenti da fb lo possono fare? 2 pesi 2 misure??
Noemi Oechslin 1 anno fa su fb
Dico solo che uno gli inquilini se li sceglie... ovvio che se hai un certo tipo di appartamenti (perché tu non provvedi alla manutenzione) ti arrangi e fai entrare magari casi sociali con affitti che vengono riscossi dall’assistenza... così loro pagano e tu continui beatamente a guadagnare con la scusa “tanto pagano poco”
ctu67 1 anno fa su tio
adesso con i soldi cosa farà ... il formaggio Piora ?!?!
ctu67 1 anno fa su tio
io non mi riterrei vittima...controlliamo il conto in banca e chi gli permette di affittare a prezzo esorbitanti gli appartamenti. servizi sociali compresi
albertolupo 1 anno fa su tio
@ctu67 Esatto. Caso conosciuto: appartamento sussidiato dove l'incasso finale per il proprietario è più alto di quello che sarebbe un affitto a prezzi di mercato. In pratica il sussidio all'affitto va per metà a favore dell'inquilino e per metà al proprietario (è una cresta di fatto).
Giuliano Forlini 1 anno fa su fb
Esatto, massimizzava i profitti e minimizzava i costi. Si capisce benissimo dalle risposte che non gli importava un granché di provvedere a sistemare gli immobili
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-11 11:59:03 | 91.208.130.89