TICINO
25.11.2007 - 15:200

Aggregazioni, il bilancio di Luigi Pedrazzini

Bene l'Alto Mendrisiotto e il Gambarogno, mentre nei tre comuni del Basso Mendrisiotto ha prevalso il No.

BELLINZONA - Il Dipartimento delle istituzioni, attraverso un comunicato stampa, commenta l'esito sortito dalle votazioni consultive sottoposte agli elettori su 4 progetti di aggregazione denominati "Chiasso", "Mendrisio", Gambarogno" e Monteceneri e del risultato della votazione preconsultiva avvenuta in Alta Leventina.

Se da un lato il Dipartimento di Luigi Pedrazzini esprime soddisfazione per il Sì dei comuni dell'Alto Mendrisiotto e del Gambarogno (ad eccezione di San Nazzaro), dall'altro il DI constata il No schiacciante di Vacallo e Morbio Inferiore che di fatto rendono inattuabile l'aggregazione. Infatti i No hanno prevalso nel contesto dell'insieme del comprensorio.

A Chiasso, Morbio Inferiore e Vacallo sono quindi confermate le elezioni comunali in ognuno dei tre comuni.

Per quanto riguarda l'Alto Vedeggio il DI reputa positivo il risultato sull'insieme del comprensorio (64,7%) e in 5 comuni su sette. Ora si impone - scrive il DI - "un approfondimento per capire se il progetto può comunque essere realizzato, in che termini e in che tempi". La direzione del DI - si legge nella nota - "intende consultare in tempi brevi le autorità comunali prima di formulare precise proposte al Consiglio di Stato".

Per quanto riguarda le note positive, è l'Alto Mendrisiotto ad aver dato chiaramente il suo consenso alla creazione di un comune unico. Tutti i comuni hanno risposto in modo estremamente positivo. Questa situazione permette al DI di presentare al Gran Consiglio il messaggio nei termini previsti dal progetto e per avviare lo studio di aggregazione allargato agli altri comuni della regione. Il DI loda Mendrisio che è riuscito a coinvolgere in modo puntuale e approfondito tutte le comunità interessate.

San Nazzaro. Nonostante il suo No al progetto Gambarogno seguirà il destino degli altri comuni? Luigi Pedrazzini, in tempi brevi, si pronuncerà sulla decisione di obbligare San Nazzaro ad aggregarsi con gli altri comuni. Questo perché sull'intero comprensorio il tasso di adesione al progetto è stato del 67%.

Oggi vi è stata anche una votazione preconsultiva (non vincolante) che ha interessato i comuni dell'Alta Leventina. Airolo e Quinto hanno dato il loro consenso a un progetto aggregativo dando così un senale positivo per l'approfondimeno ulteriore dell'ipotesi della nascita di un nuovo comune nella regione.

Potrebbe interessarti anche
Tags
comuni
no
progetto
gambarogno
pedrazzini
alto
mendrisiotto
luigi pedrazzini
luigi
altri comuni
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2018-12-17 21:04:36 | 91.208.130.87