keystone-sda.ch / STR (Mohammad Asif Khan)
SVIZZERA
11.08.2021 - 20:170

La Svizzera sospende i rimpatri in Afghanistan

Vista la difficile situazione nel Paese mediorientale, non avranno luogo nuovi allontanamenti

BERNA - La Svizzera sospende fino a nuovo avviso i rimpatri verso l'Afghanistan «a causa della situazione venutasi a creare nel paese».

Lo comunica la Segreteria di stato della migrazione (SEM).

Non verranno nemmeno decisi nuovi allontanamenti; solo nel caso di persone che hanno commesso reati i preparativi per il rimpatrio verranno portati avanti, si legge nella nota.

L'Afghanistan aveva già chiesto a inizio luglio alla Svizzera di interrompere per tre mesi i rimpatri di richiedenti asilo respinti, a causa dell'avanzamento dei talebani e della pandemia di coronavirus. Una sospensione chiesta anche da organizzazioni umanitarie.

Una decisione simile, lo ricordiamo, è stata presa in giornata anche da Germania e Paesi Bassi.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-22 02:01:48 | 91.208.130.85