KEYSTONE
Nel mese di novembre si è registrato un balzo delle esportazioni.
SVIZZERA
17.12.2020 - 08:560

Balzo delle esportazioni nel mese di novembre

La bilancia commerciale ha raggiunto un saldo positivo di 3,1 miliardi di franchi, in aumento dell'8%

BERNA - Le esportazioni svizzere hanno ripreso a crescere in novembre dopo due mesi di ribassi consecutivi. Anche l'eccedenza commerciale fa segnare un aumento, ha indicato stamani l'Amministrazione federale delle dogane (AFD).

Nel mese in esame, le esportazioni sono aumentate del 4,8% in termini nominali a 18,8 miliardi di franchi, mentre le importazioni sono cresciute del 4,2% a 15,7 miliardi. La bilancia commerciale ha quindi raggiunto un saldo positivo di 3,1 miliardi di franchi, in aumento dell'8% rispetto al mese precedente, secondo un comunicato dell'AFD.

La ripresa delle vendite fuori dai confini nazionali interviene dopo un calo dello 0,8% in ottobre e dell'1,3% in settembre.

I prodotti chimici e farmaceutici, motore delle esportazioni della Confederazione, hanno registrato un balzo dell'8,2%, mentre il settore delle macchine e dell'elettronica ha fatto segnare un aumento dell'1,5%. Le vendite di orologi sono invece stagnanti.

Per destinazione, la progressione è stata considerevole verso l'Asia (+13,5%), con un'impennata delle vendite verso la Cina (+45,1%) e Singapore (+27,8%). Le esportazioni verso l'Europa, primo partner commerciale della Svizzera, sono cresciute solo del 3,1%, con un calo delle esportazioni verso la Germania (-0,7%) e la Francia (-2,7%). L'Italia, invece, ha registrato un leggero rimbalzo (+1%).

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-11-30 09:29:45 | 91.208.130.85