Depositphotos (vverve)
L'impronta ecologica della auto elettriche è la migliore fra tutti i tipi di propulsione se si considera l'intero ciclo di vita.
ULTIME NOTIZIE Svizzera
SVIZZERA
4 ore
«Non ci metteremo a contare le persone»
Da oggi sono consentiti gli assembramenti fino a trenta persone. Una nuova situazione per le autorità
GLARONA
5 ore
In fiamme il piano superiore di un albergo
Nessun ferito, ma danni ingenti
ZURIGO
8 ore
Anche Zurigo protesta contro le misure anti-coronavirus
Gli agenti sono intervenuti, facendo leva sul dialogo, per evitare che si formasse un vero e proprio assembramento
SOLETTA / BASILEA CAMPAGNA
8 ore
Mandata dal padre nonostante i sospetti di abusi
Alle autorità di protezione la piccola, 8 anni, aveva detto che l'uomo le faceva «cose brutte». Invano.
SVIZZERA
10 ore
Un'altra protesta contro le misure per il coronavirus
Ha avuto luogo oggi a Berna davanti a Palazzo federale. I manifestanti chiedevano un ritorno alla “vecchia” normalità
SAN GALLO
10 ore
La lampada vicino al letto. L'incendio e l'ospedale
A lasciarla accesa e incustodita è stato un 20enne, che nella notte ha lasciato la sua stanza per spostarsi in soggiorno
GRIGIONI
11 ore
Incendio causato da una candela: evacuati più alloggi
Il rogo si è sviluppato la scorsa notte in un appartamento di Coira. Sedici gli sfollati
ZURIGO
11 ore
Riferisce numerose irregolarità nell'ospedale, licenziato
Questa la sorte toccata a un "whistleblower", ossia un segnalatore di irregolarità sul posto di lavoro
SAN GALLO
12 ore
Incidente a Buchs: morto un ottantenne
L'uomo stava circolando con un mezzo elettrico a due ruote, quando è finito contro un'auto
SONDAGGIO
SVIZZERA
13 ore
A trenta all'ora anche sulle strade cantonali?
È quanto chiedono alcuni comuni basilesi per le vie di transito, dove attualmente si circola a 50 km/h
SVIZZERA
13 ore
Coronavirus: Credit Suisse ha concesso crediti per 2,8 miliardi
Anche la seconda banca elvetica è stata confrontata con dichiarazioni fraudolente.
SVIZZERA
14 ore
Esame di medicina modificato causa coronavirus: la responsabile si dimette
Più di 1'200 studenti erano troppi per svolgere l'abituale esame pratico. Così, però, il diploma si farà attendere.
BERNA
14 ore
Prestazioni mediche più care per recuperare le perdite del Covid-19
È la ricetta proposta da Alain Schnegg, direttore del Dipartimento della sanità bernese
SVIZZERA
04.02.2020 - 18:440

L'impronta ecologica delle auto elettriche? La migliore

È la conclusione di uno studio che l'Istituto Paul Scherrer ha realizzato per conto dell'Ufficio federale dell'energia

VILLIGEN - L'impronta ecologica della auto elettriche è la migliore fra tutti i tipi di propulsione se si considera l'intero ciclo di vita.

È la conclusione di uno studio che l'Istituto Paul Scherrer (PSI) ha realizzato per conto dell'Ufficio federale dell'energia (UFE). In base allo studio, le auto elettriche hanno prestazioni peggiori rispetto ad altri veicoli durante i primi chilometri percorsi. Il motivo è legato alla produzione delle batterie elettriche, che causa emissioni di anidride carbonica relativamente elevate.

Il bilancio complessivo migliora però più si percorrono chilometri. L'utilizzo di energia elettrica da fonti rinnovabili compensa ampiamente questo svantaggio iniziale, stando allo studio pubblicato sulla rivista del PSI.

Nel bilancio climatico complessivo, dalla produzione del veicolo e dei suoi componenti al funzionamento e allo smaltimento, la trazione elettrica a batteria è quella che ottiene il miglior punteggio. Ciò è già oggi reso possibile dall'attuale mix elettrico svizzero, che consiste principalmente di energia idroelettrica e nucleare, scrive il PSI.

Il secondo posto in termini di equilibrio climatico va alla pila a combustibile (fuel cell), purché siano soddisfatte determinate condizioni. In questo tipo di trazione, l'elettricità per il funzionamento del motore elettrico proviene dalla reazione dell'idrogeno con l'ossigeno estratto dall'acqua.

Le auto a gas naturale hanno prestazioni simili a quelle dei veicoli diesel. Un sistema che utilizza il gas naturale sintetico (GNS) - un sostituto artificiale del gas naturale - potrebbe risultare vantaggioso se in futuro si riuscirà a generare grandi quantità di energia elettrica da fonti rinnovabili.

Il gas ha il vantaggio di poter essere immagazzinato in modo molto semplice ed economico ed è disponibile anche quando si produce meno elettricità dal sole, ad esempio in inverno. Tuttavia, le auto a gas naturale che funzionano a GNS consumano da cinque a sei volte più elettricità delle auto elettriche, osservano gli autori dello studio.

Il fattore decisivo per l'impronta di carbonio dei vari sistemi di propulsione è peraltro legato all'aspetto che avrà la rete elettrica europea del futuro. Fondamentale sarà una rapida conversione alle fonti di energia rinnovabile.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Alessio Carmine 3 mesi fa su fb
Tommaso Campanella questa è una news attendibile! Leggi bene!
Canis Majoris 3 mesi fa su tio
Nonostante tutti gli studi, gli scettici rimarranno scettici. Per fortuna sono una piccola minoranza. Anche qui uno studio dice che sono tra il 10 ed il 15%. Il motivo è che si fanno influenzare dalle bufale... tipo che le batterie non si possono riciclare, ecc.. Viva le elettriche!
Luca Strepparava 3 mesi fa su fb
La produzione e smaltimento delle batterie non inquina? L'energia elettrica per ricaricarle prodotte da energia nucleare o addirittura a carbone è eco friendly?
Nadine Ferrari 3 mesi fa su fb
L'hai letto l'articolo?
Matteo Rezzin 3 mesi fa su fb
Nadine Ferrari no sicuramente ha commentato prima ancora di pensate
Luca Strepparava 3 mesi fa su fb
Matteo Rezzin erano domande fatte a chi l'ha scritto....ma ho visto un altro commento interessante...buisness is buisness...
Matteo Rezzin 3 mesi fa su fb
Luca Strepparava Le batterie delle EV non vengono quasi mai smaltire ormai ma vengono usate per altri prodotti, come power bank per case e fabbrice. Secondo, l'energia nucleare è cmq una tra le energie più ecosostenibili, e ben presto 10/15 anni avremo le prime centrali a fusione nucleare che saranno completamente ecosostenibili e che non produrranno scorie come le conosciamo oggi. Ma parlando di oggi giorno e non del futuro: - un auto elettrica produce più Co2 di un auto a combustione interna durante la produzione Ma: 1. Consuma carburante, il quale ha un impatto tangibile e uno nascosto. Il carburante deve essere portato a te. L'elettricità per una EV e quasi sempre verde, tutte le network di ricarica usano energia pulita, e per casa tua, li sta a te fare una scelta sé inquinare o non inquinare. In Svizzera il costo del energia pulita sta attorno ai 7/9 centesimi contro quella mista 4/6 centesimi. 2. Le auto elettriche non necessitano di liquidi e cambio di pezzi. L'olio non è necessario, e nemmeno la produzione di pezzi di ricambio. Il tasso di necessità di riparazione di una EV è bassissimo, questo porta un minor inquinamento. Una batteria tesla per esempio dura oltre 10 anni. 3. Le batterie delle auto elettriche sono riutilizzabili e grazie alla loro maggiore presenza di parti elettriche sono aggiornabili, quindi con il tempo possono guadagnare efficenza. Esempio sempre tesla che ha aumentato l'efficienza del motore di Model 3 per due volte del 5% l'una. 4. La maggior parte delle persone carica l'auto nei picchi di disponibilità di elettricità notturni dalle 23 alle 6 del mattino, questo fa sì che nessun problema al nostro sistema di rete elettrica necessiterà presto di rinnovo, ma sarà più una cosa graduale.
Matteo Rezzin 3 mesi fa su fb
Luca Strepparava Sicuramente è un business l'auto elettrica, ma è qualcosa che fai per il futuro. Come lo è un medico che lucra sui nostri malesseri, ma per questo diresti che i medici sono in business e basta ?
Maurizio Zanta 3 mesi fa su fb
Matteo Rezzin la Tesla non ha prezzi per comuni mortali ok all’impatto ambientale ma quando recupero i soldi spesi? Mai
Andrei Rezzin 3 mesi fa su fb
Maurizio Zanta se fai molti km al giorno si che ci risparmi con la tesla
Fabrizio Nicolucci 3 mesi fa su fb
Business is business.
Mirco Zabot 3 mesi fa su fb
Questo fino a quando e se dovessero entrare in commercio i Carburanti e Combustibili sintetici!
Cesare Saldarini 3 mesi fa su fb
Mirco Zabot cosa cambierebbe con un carburante sintetico? La combustione sarebbe perfetta? Comunque si produrrebbe CO2...
Mirco Zabot 3 mesi fa su fb
Cesare Saldarini Non se ne produrebbe di nuova, a patto che questi Carburanti e Combustibili vengano prodotti anche con energia rinnovabile! La CO2 che gira sarebbe la stessa! Essi possono venir prodotti combinando assieme CO2 e H2, da questa unione si ottiene Benzina, Diesel e Cherosene! Se per fare un litro di Diesel mi servono 500g di CO2 e 500g di H2 in atmosfera riemetto solo 500g di CO2 e 500g di H2! https://www.google.ch/url?sa=t&source=web&rct=j&url=https://www.ilsole24ore.com/art/benzina-addio-no-bosch-prepara-carburanti-sintetici-zero-emissioni-co2-AEwvQzQC&ved=2ahUKEwiVrbDO9LjnAhWay8QBHd26CYEQFjABegQIAxAE&usg=AOvVaw2xv8aSD-aewdsZpUrKwtKH&cshid=1580854150096
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-05-31 03:44:30 | 91.208.130.86