Police cantonale Neuchâtel
NEUCHÂTEL
18.02.2021 - 13:160
Aggiornamento : 13:44

Aggredita con l'acido, è stato l'ex fidanzato

Il giovane aveva attaccato la vittima, giovedì scorso, in un parcheggio sotterraneo di Neuchâtel.

La 24enne ha nel frattempo potuto lasciare il CHUV di Losanna, dove era stata ricoverata a causa delle ferite.

NEUCHÂTEL - È stato identificato il presunto autore dell'attacco con l'acido avvenuto giovedì scorso a Neuchâtel, un'aggressione che aveva suscitato incredulità fra i residenti della zona. Si tratta dell'ex fidanzato della vittima, che ricordiamo è una giovane di 24 anni.

La polizia cantonale neocastellana ha precisato in un comunicato diramato oggi che non si è trattato di un attacco terroristico. Il presunto autore è un cittadino afghano che vive in Svizzera da diversi anni e che ha avuto per alcuni mesi un rapporto sentimentale con la vittima.

Aveva precedenti - L'uomo era in passato già stato condannato per un reato che non ha però nulla a che fare con i fatti di cui è attualmente accusato (Legge federale sugli stranieri e sulla loro integrazione). È inoltre noto alla polizia di Neuchâtel per essere stato coinvolto in «attività criminali» quando era minorenne.

I testimoni che si sono manifestati alla polizia hanno permesso di fornire molti dettagli utili alle indagini, che serviranno ora a determinare le esatte ragioni del gesto, la sua preparazione, nonché i dettagli della sua esecuzione. 

La vittima ha nel frattempo potuto lasciare l'Ospedale universitario di Losanna (CHUV), dove era stata trasportata a causa delle ferite riportate.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-19 11:20:55 | 91.208.130.87