Polizia cantonale Neuchatel
NEUCHÂTEL
12.02.2021 - 23:110

Incredulità nel quartiere dell'aggressione: «Siamo tutti scioccati»

La ragazza sfigurata con l'acido era un'ex reginetta di bellezza ed era conosciuta e apprezzata da tutti.

L'aggressore si era nascosto nel garage e ha atteso la 24enne. Un vicino: «Non viveva con lei e non l'avevamo mai notato nei dintorni dell'edificio».

Fonte 20 minutes / Vincent Donzé
elaborata da Adriano De Neri
Giornalista

NEUCHÂTEL - Era un'ex reginetta di bellezza la 24enne aggredita con l'acido in un garage di Neuchâtel ieri mattina. Oltre a questo la giovane era pure un'apprezzata assistente domiciliare e nel suo palazzo era amata da tutti. «È una bellissima persona», dice di lei una vicina. «È una ragazza adorabile e molto gentile», conferma un altro vicino.

Nel quartiere dove è avvenuta l'aggressione c'è incredulità. Nessuno riesce a concepire come una cosa del genere possa essere successa. La ragazza stava andando al lavoro come ogni mattina quando, nel garage privato sotto il suo stabile, è stata attaccata da un uomo a viso coperto che le ha gettato addosso dell'acido. «È spaventoso, siamo tutti scioccati», precisa una vicina di appartamento.

L'aggressore era nascosto nel garage in attesa della 24enne, ma al momento nessuno conosce la sua identità. «Non viveva con lei e non l'avevamo mai notato nei dintorni dell'edificio», spiega un vicino. Dopo l'attacco con l'acido l'uomo incappucciato se l'è data a gambe, abbandonando per terra la sua vittima. Le sue urla lancinanti hanno attirato l'attenzione di un altro inquilino che l'ha aiutata. «Questo vicino ha avuto la prontezza di spirito di bagnare abbondantemente con dell'acqua la giovane in attesa dei soccorsi», ha precisato la polizia neocastellana.

Tre ore dopo un giovane di 19 anni è stato arrestato nel quartiere della Maladière. Allo stesso tempo la ragazza veniva trasferita d'urgenza all'ospedale universitario di Losanna. La sua vita, fortunatamente, non è in pericolo, anche se per riprendersi da un'aggressione simile le ci vorrà tanto, tantissimo tempo.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-19 11:40:22 | 91.208.130.87