Polizia canton Zugo
ZUGO
14.08.2020 - 15:150

Padre e figlio scomparsi: «Sono in Iraq e stanno bene»

La polizia cantonale di Zugo è stata contattata dal 36enne che era sparito nel nulla lo scorso 27 giugno.

L'uomo si trova con il figlio di quattro anni nel suo Paese di origine, dove svolge il lavoro d'insegnante.

ZUGO - Halmat Ali Aziz e il figlio Any, padre e figlio scomparsi da Zugo lo scorso 27 giugno, «si trovano in Iraq» e «stanno bene».  A comunicarlo è stata la stessa polizia zughese che nelle scorse settimane si è molto adoperata alla ricerca dei due scomparsi. «Ci sono state molte segnalazioni che abbiamo controllato e valutato».

Fino al momento risolutore, giunto martedì 11 agosto, quando proprio il 36enne scomparso si è messo in contatto con gli agenti della Cantonale di Zugo. Una prima telefonata breve, alla quale però ha fatto seguito una video-chiamata su Skype molto più lunga due giorni dopo. «Tramite questa video-chiamata - precisa la polizia in una nota - abbiamo potuto appurare che entrambi si trovano in Iraq e stanno bene».

Stando a quanto comunicato agli agenti, l'uomo è tornato nel suo Paese di origine dove lavora come insegnante. Il rapporto tra padre e figlio si potrebbe descrivere come «amorevole». Insomma, tutto è bene quello che finisce bene.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-25 19:22:18 | 91.208.130.87