Cerca e trova immobili

SVIZZERASfratto di Seegräben, il Comune si è sbagliato ma lui dovrà comunque lasciare la casa

28.02.23 - 20:01
La quota dei rifugiati ucraini del comune zurighese è già stata raggiunta, purtroppo però questo non cambia la decisione
20min/ths
Sfratto di Seegräben, il Comune si è sbagliato ma lui dovrà comunque lasciare la casa
La quota dei rifugiati ucraini del comune zurighese è già stata raggiunta, purtroppo però questo non cambia la decisione

ZURIGO - Era stato la prima denuncia che aveva poi svelato un fenomeno diffuso a livello svizzero e che ha anche toccato da vicino un giovane ticinese.

Stiamo parlando del caso di Seegräben (ZH) e di un inquilino che abitava in una casa di proprietà del comune zurighese, e che dopo 15 anni si è visto recapitare una lettera di sfratto. La motivazione - ormai sarà nota ai lettori - è la necessità di ospitare cinque rifugiati ucraini.

La misura era stata portata avanti, conferma il Comune, «per raggiungere la quota di 13 profughi voluta dal cantone». Ma, a quanto pare, al Municipio del paesino si sarebbero sbagliati, e i primi a sostenerlo era stato proprio il Cantone.

Come confermato a 20 Minuten da un impiegato comunale, infatti, «ci sarebbe una famiglia ucraina che vive a Seegräben da circa 10 mesi, sono economicamente indipendenti e quindi non stanno usufruendo degli aiuti per l'asilo». Insomma, la quota è già stata raggiunta. Ma che cambia per l'abitante della casa in questione?

Purtroppo nulla, conferma il Comune: «Dovrà comunque andarsene, ma avrà diritto al giusto periodo di preavviso». Questo perché «la necessità di spazi d'accoglienza non scomparirà e, vista la tendenza al rialzo delle richieste d'asilo presentate alla Confederazione, possiamo presumere che già nei prossimi mesi ci ritroveremo nella medesima situazione».

COMMENTI
 

IronGianfri 12 mesi fa su tio
Vivo da oltre 8 anni in Svizzera con regolare permesso C, sono italiano, e da italiano sono ben conscio delle problematiche che assillano il mio Paese. Quello che mi sfugge qui, è che le famose regole di cui tutti parlano valgono solo....per chi crede che esistono delle regole dove tutti e dico tutti devono assoggettarsi, in primis chi quelle regole le deve rispettare come esempio!!!......ma questo qui in molti frangenti non accade e non da ieri!!. Un esempio? Avevo erroneamente pagato la quota del doposcuola di mio figlio all'ufficio sbagliato....si trattava di una somma ridicola, 30 CHF ....mi è stato risposto che avrei dovuto inoltrarla all'ufficio corretto alche' ho ribadito la volontà di ricevere indietro tale somma e mi è stato risposto che sono io che ho commesso l'errore e di fatto la somma non sarebbe stata restituita. In Italia questo è un reato e si chiama appropriazione indebita e se commesso da un dipendente pubblico è prevista un aggravante. Evidentemente qui è normale comportarsi così....però se sbagli tu.....le sanzioni arrivano alla velocità della luce. PS vivo nel Canton Zurigo....Buon giornata

volabas56 12 mesi fa su tio
Il comune ha sbagliato? E allora chi sbaglia paga, ma vedo che purtroppo non è cosi. Roba da matt, siamo in balia di totali politici incapaci.

Koblet69 12 mesi fa su tio
e i rossi più i verdi pro immigrazione nn dicono nulla? meglio gli immigrati richiedenti d'asilo che i residenti ????propongo di assegnare ai sostenitori delle frontiere spalancate i richiedenti in cerca di dimora!

Jasonn Bourne 12 mesi fa su tio
Roba da matt i ma fi sckivi e jen na banda da tarlück scciupaat, via ul pasapprt a scti cifuj

M.S. Ticino 12 mesi fa su tio
Ahhaahahaah, le comiche... poi ridiamo dell'Italia ma anche noi non scherziamo... ahahahaha

Ascot 12 mesi fa su tio
Che schifo

Swissabroad 12 mesi fa su tio
Seven Up sindaco seven Up sindaco. Inscì a risolvum tücc i prublemi...🎸🎸🎸🍺🍺🍺🤪🤪🤪

Se7en 12 mesi fa su tio
Risposta a Swissabroad
… hai dimenticato di prendere la pastiglia! Corri, corri prima che è tropo tardi

Se7en 12 mesi fa su tio
Risposta a Swissabroad
…. quante volte te lo devo dire che troppo alcol ti fa male? 😆😆😆

Swissabroad 12 mesi fa su tio
Risposta a Se7en
Eh ma io bevo bene, mica ul merlot dalla cantina sucial, io vado di Brunello o Barbaresco. Alla peggio un Valpolicella Ripasso...

bic66 12 mesi fa su tio
Risposta a Swissabroad
Non bevi proprio nulla di svizzero nonostante il nickname udcleghista? Un’altro prima i nostri ma poi faccio quel che mi pare con gli italiani? Guarda che di vini buoni ce ne sono anche da noi.. e tanti.

Swissabroad 12 mesi fa su tio
Risposta a bic66
Sono svizzero ma abito in Italia (sposato terroncella) e dove risiedo vini CH zero. Ma se devo scegliere comunque, spiacente, vini italiani o francesi in ogni caso. Pago e se pago bevo ciò che mi aggrada, la patria qua non c'entra nulla.

Swissabroad 12 mesi fa su tio
Risposta a Se7en
Prima che sia tardi si dice. Vedi che conosco bene la grammatica?

Se7en 12 mesi fa su tio
Risposta a Swissabroad
…. Si vede che il tuo correttore automatico funziona meglio del mio 😆😆😆

Swissabroad 12 mesi fa su tio
Risposta a Se7en
Seven Up tu avrai uno ...scorrettore 🤪

medioman 12 mesi fa su tio
No comment 🤦🏻‍♂️

Robi57 12 mesi fa su tio
Prima di lasciare la casa butta una molotov.

burningsimon 12 mesi fa su tio
Risposta a Robi57
Anche un paio per sicurezza.

Se7en 12 mesi fa su tio
…. scandaloso 👎 Questi sono i risultati nel voler sempre fare i “grandi” al mondo intero, anche quando le possibilità a disposizione sono limitate. Senza parole, poveri noi…

Swissabroad 12 mesi fa su tio
Risposta a Se7en
Fare i grandi al mondo intero ? Al massimo "far vedere / mostrarsi grandi al mondo intero". Ueeeee ma allora conosco la lingua italiana, dai...ammettilo.

Lorenzo onderka 12 mesi fa su tio
I nostri politici si preoccupano dell’’insediamento dei rifugiati, e nel caso degli ucraini, del loro inserimento nel mondo del lavoro. Tutto questo è giusto, ma quando leggo che questo va a scapito dei residenti, mi chiedo se chi prende queste decisioni non abbia perso la bussola.
NOTIZIE PIÙ LETTE