Immobili
Veicoli

SVIZZERALe Alpi immerse in un lago immenso

02.03.22 - 09:20
Ecco com'era l'Altopiano di 300'000 anni fa. I risultati di uno studio bernese
Archivio Depositphotos (immagine illustrativa)
SVIZZERA
02.03.22 - 09:20
Le Alpi immerse in un lago immenso
Ecco com'era l'Altopiano di 300'000 anni fa. I risultati di uno studio bernese

BERNA - Diverse centinaia di migliaia di anni fa, il paesaggio dell'Altopiano svizzero era caratterizzato da fiordi. Secondo uno studio bernese, di cui riferisce oggi il Fondo nazionale svizzero (FNS), le Alpi erano immerse in un lago immenso.

La squadra di Fritz Schlunegger, geologo dell'Università di Berna, ha trovato le prove in una vallata che attraversa la città federale nel sottosuolo, si legge in un comunicato. Circa 300'000 anni fa, i ghiacciai delle Alpi che ricoprivano l'Altopiano hanno iniziato a ritirarsi.

«Possiamo affermare che in quel momento hanno lasciato un paesaggio di fiordi. Nella regione di Berna, un lago occupava tutta la valle dell'Aare e buona parte dell'Altopiano» spiega, citato nella nota dell'FNS, Schlunegger. A causa della successione delle differenti ere glaciali, la valle sepolta sotto la città di Berna è molto utile per comprendere l'evoluzione della morfologia della regione.

«Essa offre un rifugio ai sedimenti depositati dai fiumi. Altrove, questi sono stati spazzati via dai successivi movimenti dei ghiacciai» illustra lo scienziato, il cui lavoro è stato pubblicato nella rivista Scientific Drilling. Altre valli simili esistono sotto corsi e bacini d'acqua come il Rodano, la Reuss, la Linth, il lago Lemano e quello di Costanza, ma anche nel Seeland.

Le loro caratteristiche non interessano unicamente i geologi. Sono infatti importanti anche per assicurare la sicurezza delle costruzioni e dello stoccaggio di rifiuti radioattivi. «Prendiamo un margine di un milione di anni» sottolinea Schlunegger, aggiungendo che bisogna «escludere i luoghi dove futuri ghiacciai potrebbero scavare delle valli, con il rischio di far riapparire queste scorie».

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SVIZZERA