Immobili
Veicoli
Sempre più infortuni nel jogging

SVIZZERASempre più infortuni nel jogging

01.03.22 - 10:26
Una corsetta ogni tanto fa bene, ma il rischio d'infortuni è sempre dietro l'angolo.
deposit
Sempre più infortuni nel jogging
Una corsetta ogni tanto fa bene, ma il rischio d'infortuni è sempre dietro l'angolo.
Ogni anno in Svizzera si registrano migliaia d'infortuni tanto gravi da richiedere cure mediche. I consigli dell'UPI per ridurre i rischi.

BERNA - La corsa fa bene: rafforza il sistema immunitario, brucia i grassi e stimola il sistema cardiocircolatorio. Purtroppo però causa sempre più spesso infortuni: in media 17'300 all'anno per la sola Svizzera. Stando agli ultimi dati disponibili, nel 2018 sono stati addirittura 21 500, il doppio rispetto al 2010.

Gli infortuni gravi, fortunatamente, sono rari. Molto più frequenti sono invece le lesioni acute che riguardano soprattutto caviglie e ginocchia, come le distorsioni, e gli stiramenti e strappi muscolari. Ancora più frequenti sono le lesioni dovute a carichi errati o eccessivi, come le infiammazioni del tendine di Achille. Tutti infortuni che si potrebbero in gran parte evitare con alcuni accorgimenti forniti dall'Ufficio prevenzione infortuni.

Iniziare gradualmente - Per chi è alle prime armi è fondamentale pianificare bene gli allenamenti, prevedendo momenti di recupero in modo da rispettare i tempi dell'organismo. Meglio iniziare con distanze brevi e ritmi lenti e aumentare progressivamente la frequenza, la durata e l'intensità degli allenamenti.

Attenzione ai cambiamenti - Il corpo ha bisogno di tempo per abituarsi anche quando si lavora sulla tecnica di corsa, si usano scarpe nuove o si corre su un terreno diverso dal solito, ad esempio nel bosco anziché sull'asfalto.

Stretching - Per stabilizzare le articolazioni e il tronco sono inoltre indicati esercizi di rafforzamento e stretching, soprattutto dopo un infortunio.

Rendersi visibili - Anche chi fa jogging deve rispettare le regole della circolazione, ad esempio quando attraversa una strada. Può inoltre ridurre notevolmente il rischio d'incidente rendendosi visibile agli altri. Questo significa indossare abiti chiari con materiali riflettenti, bracciali e cavigliere rifrangenti e una lampada frontale al crepuscolo o quando fa buio.

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SVIZZERA