Immobili
Veicoli

SVIZZERA«Gli svizzeri lascino l'Ucraina orientale»

19.02.22 - 21:53
Il DFAE ha emanato in serata una raccomandazione a seguito dell'escalation di attacchi a Donetsk e Lugansk
reuters
Fonte ATS
«Gli svizzeri lascino l'Ucraina orientale»
Il DFAE ha emanato in serata una raccomandazione a seguito dell'escalation di attacchi a Donetsk e Lugansk

DONETSK/BERNA - Ai cittadini svizzeri nelle regioni ucraine di Donetsk e Luhansk viene raccomandato di «lasciare temporaneamente queste regioni con i propri mezzi», ha comunicato questa sera il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE).

Singole compagnie aeree hanno ridotto o sospeso i loro voli verso l'Ucraina, scrive il DFAE. Chiunque voglia lasciare il paese deve utilizzare i mezzi di trasporto commerciali disponibili. Si sconsigliano i viaggi turistici e altri viaggi non urgenti in Ucraina. Il DFAE sconsiglia generalmente di recarsi in certe parti del paese.

Il ministero degli esteri svizzero si dice preoccupato per l'aumento degli scontri armati nell'Ucraina orientale, che sono osservati dalla missione speciale di monitoraggio dell'Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa (OSCE).

"Chiediamo a tutte le parti di tornare a un cessate il fuoco e a un'attiva de-escalation", viene indicato in un tweet del DFAE. Questo include anche un ampio ritiro delle forze russe dalle vicinanze dei confini dell'Ucraina. Un dialogo costruttivo è indispensabile, ha aggiunto il DFAE. La Svizzera è pronta a sostenere tale dialogo.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SVIZZERA