Keystone
PORTOGALLO / SVIZZERA
15.05.2021 - 16:020

Il Portogallo apre al turismo, anche alla Svizzera

Tutti i viaggiatori dovranno però presentare un test PCR negativo effettuato nelle 72 ore precedenti l'ingresso

LISBONA - Dopo il Regno Unito, il Portogallo autorizzerà da lunedì i viaggi turistici anche per la maggior parte dei Paesi europei, Svizzera inclusa: lo ha reso noto oggi il ministero dell'Interno.

Le persone provenienti dai Paesi dell'Unione europea e dagli Stati dell'Associazione europea di libero scambio (Svizzera, Liechtenstein, Norvegia e Islanda), con un numero di contagi «inferiore ai 500 su 100.000 abitanti» negli ultimi 14 giorni, potranno «effettuare qualsiasi tipo di viaggio in Portogallo, inclusi i viaggi non essenziali», ha annunciato il governo in un comunicato.

Tutti i passeggeri di età superiore a due anni dovranno però presentare un test PCR negativo effettuato nelle 72 ore precedenti all'ingresso nel Paese. E le compagnie aeree che imbarcheranno passeggeri sprovvisti di questo test rischiano «una multa da 500 a 2.000 euro per viaggiatore», ha precisato il ministero.

Le restrizioni agli ingressi in Portogallo, limitate ai viaggi essenziali (motivi professionali, di studio, per ricongiungimento familiare o per motivi di salute), rimangono solo per otto paesi, di cui cinque appartenenti all'Unione europea (Cipro, Croazia, Lituania, Olanda e Svezia, oltre a Sud Africa, Brasile e India): ed i viaggiatori provenienti da questi Paesi saranno comunque soggetti a una quarantena di 14 giorni.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-06-17 11:46:17 | 91.208.130.87