Keystone - foto d'archivio
SVIZZERA
01.04.2021 - 08:260
Aggiornamento : 10:16

Devono ancora arrivare, ma ci sono già problemi di concorrenza

La ARISTOS International ha segnalato alla COMCO il tentativo di intesa sui prezzi dei test fai da te Covid-19

SVIZZERA - Diversi distributori avrebbero fatto pressione su un concorrente affinché aumentasse i prezzi dei test autodiagnostici (fai da te) per il Covid-19 (si tratta delle marche Joinstar, Hotgen e Lysun) La Segreteria della COMCO (Commissione della concorrenza) ha immediatamente reagito aprendo una procedura contro l’impresa Techcompany GmbH, così come contro altre due imprese che distribuiscono questi prodotti presso farmacie e laboratori.

L’inchiesta preliminare ha lo scopo di chiarire i fatti, alfine di decidere del seguito da dare a questo affare.

La procedura non è diretta contro l’impresa ARISTOS International GmbH, che ha denunciato il caso alla Segreteria della COMCO.

L’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) ha recentemente annunciato che i test fai da te sarebbero stati messi a disposizione gratuitamente alla popolazione svizzera a partire dal 7 aprile 2021.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-04 18:20:29 | 91.208.130.89