Immobili
Veicoli
Archivio Keystone
ZURIGO
28.12.2020 - 08:240
Aggiornamento : 10:11

Meno 74 gradi, gli aerei devono volare più in basso

L'Europa è sotto la morsa del gelo.

A dodici chilometri di altezza fa così freddo che gli aerei sono costretti a perdere quota.

Fonte 20 Minuten / Reto Heimann
elaborata da Davide Milo
Giornalista

Fa un freddo pungente. Oggi, bassissime temperature non vengono registrate solo in Svizzera, ma in tutta Europa. Come se non bastasse, la depressione Hermine si sta avvicinando alla regione alpina, portando con sé neve e raffiche di vento che fino ad ora hanno causato interruzioni di corrente e caos in Francia e Gran Bretagna.

Il freddo gelido sta avendo un impatto sull'aviazione. Severin Brüngger, un pilota di linea di Easyjet, ha condiviso una foto su Twitter, ieri, che mostrava una temperatura esterna di meno 74 gradi Celsius. L'aereo era a un'altitudine di poco meno di 12 chilometri. «Raramente visto aria così fredda. Troppo freddo per noi, dobbiamo scendere», twittava Brüngger.

Meteo Svizzera spiega che a tale altitudine ci si aspetterebbero meno 60 gradi. Interpellata da 20 Minuten, Swiss ha confermato che di aver fatto a sua volta i conti con questo gelo. «I nostri aerei hanno dovuto perdere quota durante il volo tra Zurigo e Düsseldorf perché l'aria era troppo fredda», ha ammesso il portavoce Michael Stief.

Il motivo? Impedire che il cherosene si raffreddi troppo. Pertanto, l'aereo è stato costretto a passare dal livello di volo 410 al livello di volo 360, quindi da circa dodici chilometri a poco più di nove chilometri. «Una procedura standard», afferma Stief.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-05-25 14:46:20 | 91.208.130.86