Keystone
La ZGDK è a favore di una chiara estensione dell'obbligo d'indossare le mascherine nelle scuole
LUCERNA
24.10.2020 - 16:080

La Svizzera centrale vuole regole più severe contro il Covid

I direttori cantonali della sanità della regione auspicano un'estensione dell'obbligo d'indossare le mascherine.

LUCERNA - La Conferenza dei direttori cantonali della sanità e delle socialità della Svizzera centrale (ZGDK la sigla tedesca) auspica interventi rapidi ed efficaci contro il diffondersi del nuovo coronavirus. In caso contrario si rischia un collasso del sistema sanitario e del tracciamento dei contatti, affermano i rappresentati dei cantoni di Lucerna, Zugo, Obvaldo, Nidvaldo, Svitto e Uri.

La ZGDK è a favore di una chiara estensione dell'obbligo d'indossare le mascherine nelle scuole e sul posto di lavoro se la distanza non può essere mantenuta, si legge in un comunicato odierno, diramato in seguito alla procedura di consultazione avviata dal Consiglio federale su possibili provvedimenti anti-Covid.

Le autorità dei cantoni della Svizzera centrale sono anche favorevoli a porre il limite di 30 partecipanti a eventi, che scenderebbe a 10 per quelli in ambito familiare. Vengono ritenute necessarie regole più severe nello sport amatoriale, mentre concerti e attività corali sono da proibire. Discoteche e sale da ballo dovrebbero rimanere chiuse.
 
 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
pillola rossa 1 mese fa su tio
I direttori della sanità ZGDK, non i cantoni... perché dal 2020 non è più la politica che dirige, ma la sanità.
Don Quijote 1 mese fa su tio
Diamogli la castrazione per chi non indossa la mascherina.
Volpino. 1 mese fa su tio
Misura non abbastanza incisiva e risolutiva, ci vuole per forza un Lockdown di almeno 2 settimane per far sì che gli ospedali ecc. si possono fare un quadro della situazione ormai fuori controllo.
Veveve 1 mese fa su tio
Infatti si vede come funziona bene in Francia mascherina ovunque e 40’000 casi al giorno...con o senza nessuna differenza! A scuola di mio figlio da lunedì tutti con museruola in classe...peccato che prima senza tenevano 1,5 di distanza ora si sono rimessi tutti 2 per ogni banco! Considerando che ogni 30 secondi si toccano la mascherina immagino a cosa possa servire il nuovo provvedimento! Così come quando vai in giro la gente pensa che indossando la mascherina diventi immune a tutto e non rispetta distanze e regole di buon senso!
Meiroslnaschebiancarlengua 1 mese fa su tio
L'unica soluzione che permette di limitare la propagazione del virus è mascherina per tutti dal momento che si esce di casa. E si doveva cominciare almeno due settimane fà (come già spiegai a un giornalista a quel tempo). Ogni altra soluzione sarà insufficiente.
Gus 1 mese fa su tio
Quando queste cose le chiedeva il Ticino, ci guardavano con sufficienza. Tipicamente svizzero-tedesco
roma 1 mese fa su tio
...pienamente d'accordo anche se, quando il Ticino era in piena emergenza, a nord delle alpi...minimizzavano.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-12-01 13:42:44 | 91.208.130.89