Daniel Probst, corona-data.ch
Numero di casi di Covid-19 in Svizzera, aggiornato al 23 marzo.
ULTIME NOTIZIE Svizzera
SVIZZERA
5 min
Per Ermotti quasi 1 milione in più nel 2020
L'ex CEO di UBS, in carica solo fino a fine ottobre, ha guadagnato un totale di 13,3 milioni.
BERNA
30 min
Oggi un minuto di silenzio per le vittime del virus
Alle 11.59 le campane suoneranno e l'intero paese si fermerà per un minuto di silenzio
SONDAGGIO TAMEDIA
1 ora
Appuntamento alle urne: come voterete?
Nel weekend siamo chiamati a esprimerci su tre oggetti, tra cui l'iniziativa anti-burqa. Partecipate al nostro sondaggio
LUCERNA
9 ore
Operazione di polizia per una lite in un appartamento
È successo stasera a Emmenbrücke. Nell'alloggio è stata trovata un'arma (non usata). Due i feriti.
ZURIGO
10 ore
Se ti registri ora, riceverai la vaccinazione più velocemente
In molti cantoni ci si può già prenotare per il vaccino, indipendentemente dall'età
SVIZZERA
12 ore
Tutto pronto per l'ultimo atto della Questione giurassiana
A Moutier si andrà al voto il prossimo 28 marzo. La consigliera federale Keller-Sutter ha verificato il dispositivo
SVIZZERA
13 ore
Un ristorante su cinque ha già dovuto gettare la spugna
È un quadro «drammatico» quello tracciato da Gastrosuisse per il settore della ristorazione
GRIGIONI
13 ore
Il Parc Ela punta sul “local”
Un progetto intende trasformare e vendere i prodotti dell'agricoltura locale all'interno del parco
SVIZZERA
13 ore
«Domani valuteremo nuovamente la situazione»
Alain Berset ha incontrato oggi i rappresentanti cantonali della sanità per fare il punto sulla pandemia in Svizzera.
SCIAFFUSA
15 ore
Secondo caso d'influenza aviaria a Sciaffusa
Dopo il gabbiano a febbraio, questa volta è toccato a una poiana a essere infettata dal virus H5N4.
VALLESE
16 ore
A Barryland ci sono cinque cucciolotti di San Bernardo in più
I piccoli, tre femmine e due maschi, sono nati il 22 febbraio presso la fondazione di Martigny.
BASILEA CITTA'
16 ore
Novartis collabora alla produzione di un nuovo vaccino
Il gruppo farmaceutico renano prevede di avviare la produzione di principi attivi nei prossimi mesi.
BERNA
16 ore
Covid, più aiuti a imprese in difficoltà, ma meno centralismo
Il Consiglio degli Stati ha approvato un aumento a 10 miliardi di franchi destinato alle imprese in difficoltà
ZURIGO
17 ore
Gli artisti riceveranno 3'000 franchi per tre mesi
Il canton Zurigo ha deciso di dare a chi opera nel mondo della cultura un'indennità di perdita di guadagno.
BERNA
17 ore
Dibattito urgente sul coronavirus il 17 marzo
Lo terrà il Consiglio nazionale. Saranno cinque gli interventi parlamentari riguardanti la pandemia in corso.
SVIZZERA
18 ore
In Svizzera 1'223 contagi e 9 morti in 24 ore
Restano stabili i numeri della pandemia, che sinora ha registrato 561'068 casi accertati
SVIZZERA
18 ore
Attenti alle rane sulle strade!
È iniziata la stagione in cui migliaia di anfibi migrano verso gli stagni
SVIZZERA
23.03.2020 - 20:590
Aggiornamento : 24.03.2020 - 07:38

Un dottorando bernese ha realizzato una piattaforma per monitorare il Covid-19

La cartina e le cifre sono consultabili online e sono aggiornate ogni ora.

BERNA - Una mappa, aggiornata ogni ora, giorno per giorno, con l'evoluzione dei casi di coronavirus nel nostro Paese, Cantone per Cantone.

È uno degli strumenti realizzati da un dottorando dell'università di Berna, per permettere a tutti di avere sott'occhio l'evoluzione dell'emergenza coronavirus in Svizzera. Si chiama Daniel Probst, e oltre ad una mappa che permette di avere una panoramica generale, ha generato diversi grafici per osservare l'evoluzione del Covid-19 nei Cantoni, sia in linea generale, sia in base alla popolazione di ogni regione.

Lo strumento, raggiungibile sul sito corona-data.ch, è stato messo gratuitamente a disposizione di tutti, ricercatori, media, e interessati, che possono anche integrarlo nei propri siti web, blog e forum. La mappa è aggiornata costantemente, ora per ora, in base alle cifre ufficiali rilasciate dalle autorità cantonali.

Il giovane, esperto di chimica e scienze molecolari, ha voluto dare una mano ad affrontare la pandemia, e da un lato anche sgravare l'Ufficio Federale della Sanità Pubblica (UFSP), sopraffatto dal lavoro e dalle richieste in un momento critico di emergenza. Infatti, in molti si rivolgevano continuamente a loro per i dati sul virus.

L'università di Berna ha ringraziato il proprio collaboratore per il lavoro svolto: i dati facilitano il lavoro di trasparenza e sono importanti per comprendere al meglio la portata del contagio e per poter valutare la migliore risposta allo stesso. 

 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Justme 11 mesi fa su tio
Grazie Daniel ??
sedelin 11 mesi fa su tio
influenze: leggete STEFANO MONTANARI
tazmaniac 11 mesi fa su tio
tempo 7 giorni e anche i bernesi si leccheranno le ferite...confido in un 8 su 8, poi rispiegateci la questione....stolti.
Doda 11 mesi fa su tio
Il giorno in cui la Lombardia annunciava la crisi,a Lugano si radunavano per il risotto in 4500 persone in piazza! Ma di cosa stiamo parlando!!
jena 11 mesi fa su tio
@Doda ... e quanti qualche giorno dopo a belli????
sedelin 11 mesi fa su tio
@Doda leggiti l'intervista al nanopatologo stefano montanari.
ni_na 11 mesi fa su tio
@Doda Di un’enorme presa per il c....
Frankeat 11 mesi fa su tio
Addirittura "vergogna"?
jena 11 mesi fa su tio
@Frankeat non siamo un paese del terzo mondo, tutto potrebbe e dovrebbe essere aggiornato in tempo reale... ma magari a qualcuno fa comodo mostrare dati non aggiornati per poter poi sparare cayyate.
Zico 11 mesi fa su tio
@jena scusa una curiosità: ma a te cosa interessa sapere in tempo reale quanti infetti e quanti morti ci sono in CH? devono togliere medici ed infermieri dal loro lavoro per portare il foglietto di un nuovo infettato o di un nuovo decesso a chi deve immettere i dati per soddisfare ka tua curiosità? spiega per favore
jena 11 mesi fa su tio
Bravo... Peccato che alcuni cantoni forniscono I dati in ritardo di più giorni... (vergogna)
sedelin 11 mesi fa su tio
influenze: STEFANO MONTANARI (nanopatologo) lo spiega molto bene!
Evry 11 mesi fa su tio
Gli alti funzionari federali, il CF, il CdS grigionese e l'Obwaldese Hans Hess e troppi politici oltre Gottardo e San Bernardino dimostrano di NON percepire la situazione d'emergenza che sussiste nel nostro Cantone !! usano la testa dura che non tiene conto della situazione, bravi.... tutti da licenziare o accantonare dalle loro cariche. Inaccettabile il loro comportamento quindi vanno radiati . E tutti noi dobbiamo rendersi conto che il Ticno è un Cantone emarginato dalla Berna federale.... Con i Züchin dobbiamo essere e dimostrare più fermezza e determinazione, non servono i discorsi con il contoro floreale !!
sedelin 11 mesi fa su tio
brau fiö, va innanz inscì che ta faré carriera!
Arciere 11 mesi fa su tio
Niente di sorprendente, la regione Vaud-Ginevra conta più di 120'000 frontalieri. Senza offesa per nessuno ma alla vista della situazione e dei focolai in Italia e Francia, è normale che il Ticino e la regione lemanica siano i più colpiti. Il virus ha avuto tutto il tempo per entrare ogni mattina per un mese abbondante, il tempo che abbiamo trascorso a dormire.
ni_na 11 mesi fa su tio
@Arciere Continuo a chiedermi il perché di questo sonno. Sapevano cosa ci aspettava. Altre domande spontanee: com’è che cantoni con più contagiati di quelli che abbiamo noi hanno meno morti e non invocano misure simili alle nostre? Qualcuno sa in proporzione quanti test sono stati fatti da un cantone all’altro?
Arciere 11 mesi fa su tio
@ni_na Non saprei dirti, non ho le cifre, non so. Ma per forza di cose ci sono disparità fra un cantone e un altro. Uno dei fattori potrebbe essere la tempestività d'intervento. Altri fattori possibili, prossimità o meno con altri paesi, misure adottate dai Cantoni, disponibilità di personale medico, materiale e infrastrutture, e altri ancora.
gmogi 11 mesi fa su tio
Si vede chiaramente che i cantoni dove ci sono più lavoratori frontalieri sono i più esposti
Norvegianviking 11 mesi fa su tio
@gmogi Queste cifre non dicono tutto. È come in Europa. Dipende quanti tamponi si fanno. Ci sono migliaia di asintomatici. In Italia hanno fatto più tamponi che altrove, per cui...
ciapp 11 mesi fa su tio
cantoni di confine i più colpiti !!!!!
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-03-05 07:50:22 | 91.208.130.85