Daniel Probst, corona-data.ch
Numero di casi di Covid-19 in Svizzera, aggiornato al 23 marzo.
ULTIME NOTIZIE Svizzera
SVIZZERA
2 ore
Berna rinuncia definitivamente ad AstraZeneca
Le 5,3 milioni di dosi del vaccino anglo-svedese verrano donate ai Paesi poveri.
BERNA
6 ore
Ripescato senza vita dalle acque del Wohlensee
Potrebbe trattarsi del corpo di un giovane scomparso poco più di una settimana fa
SVIZZERA
7 ore
Il popolo svizzero ha scelto la sicurezza
La Legge sulle misure di polizia contro il terrorismo ha incassato il 57% di voti a favore
SVIZZERA
9 ore
Legge sul terrorismo: «E ora evitiamo la schedatura di massa delle persone»
Reazioni degli oppositori alla Legge federale sulle misure di polizia per la lotta al terrorismo
SVIZZERA
9 ore
«Gli aiuti alle aziende sono assicurati»
Il PLR festeggia il sì alle urne alla legge Covid. Un voto «saggio ed efficace»
SVIZZERA / CANTONE
13 ore
La popolazione ha detto “no” alla Legge sul CO2
Per le nuove misure anti-terrorismo il sostegno popolare è al 57%. Legge Covid-19 approvata dal popolo.
SVIZZERA / AUSTRIA
13 ore
«Abbiamo un destino comune in Europa»
Nella sua due giorni a Vienna, Ignazio Cassis ha parlato ovviamente del (saltato) accordo quadro tra Berna e Bruxelles.
ZURIGO
14 ore
Un uomo morto e una donna ferita in casa
Sparatoria sabato sera in un appartamento di Dübendorf
VALLESE
14 ore
Caduta fatale per un centauro
Un motociclista di 25 anni ha perso la vita a causa di un incidente avvenuto ieri sera a Grimisuat.
GRIGIONI
15 ore
Dai fornelli, un rogo nella residenza del personale dell'ospedale
È successo a Samedan: non è stato registrato nessun ferito
SVIZZERA
16 ore
Addormentarsi in Ticino, risvegliarsi ad Amsterdam o Roma
Entro il 2025 l'obiettivo di FFS è quello di proporre dieci linee e 25 nuove destinazioni per i treni notturni.
SVIZZERA
16 ore
Cinque temi federali e due cantonali: resta poco tempo per votare
Fino a mezzogiorno sarà possibile recarsi alle urne per esprimere la propria opinione sui sette oggetti in votazione.
FOTO E VIDEO
ZURIGO
1 gior
Con la Lamborghini abbatte un lampione, poi tenta la fuga
Spettacolare incidente ieri sera nei pressi di una fermata dei bus a Zolikon.
LUCERNA
1 gior
In 400 in piazza contro le misure anti-Covid
A Lucerna manifestazione non autorizzata. Quasi nessuno indossava la mascherina
VAUD
1 gior
Un 17enne annega nel Lemano
Il giovane, di origini nipponiche, si è tuffato in acqua con un coetaneo ieri poco dopo mezzogiorno e non è più riemerso
GRIGIONI
1 gior
A 16 anni ruba l'auto del padre e va ubriacarsi con gli amici
La follia del giovane non è però terminata benissimo: alle 2.35 il suo veicolo è infatti uscito di strada a St. Moritz.
BASILEA CITTÀ
1 gior
Notte di sangue e lame a Basilea: tre feriti in due risse
Gli aggressori non sono ancora stati identificati dalla polizia: «Chi ha visto qualcosa si faccia avanti».
SVIZZERA
23.03.2020 - 20:590
Aggiornamento : 24.03.2020 - 07:38

Un dottorando bernese ha realizzato una piattaforma per monitorare il Covid-19

La cartina e le cifre sono consultabili online e sono aggiornate ogni ora.

BERNA - Una mappa, aggiornata ogni ora, giorno per giorno, con l'evoluzione dei casi di coronavirus nel nostro Paese, Cantone per Cantone.

È uno degli strumenti realizzati da un dottorando dell'università di Berna, per permettere a tutti di avere sott'occhio l'evoluzione dell'emergenza coronavirus in Svizzera. Si chiama Daniel Probst, e oltre ad una mappa che permette di avere una panoramica generale, ha generato diversi grafici per osservare l'evoluzione del Covid-19 nei Cantoni, sia in linea generale, sia in base alla popolazione di ogni regione.

Lo strumento, raggiungibile sul sito corona-data.ch, è stato messo gratuitamente a disposizione di tutti, ricercatori, media, e interessati, che possono anche integrarlo nei propri siti web, blog e forum. La mappa è aggiornata costantemente, ora per ora, in base alle cifre ufficiali rilasciate dalle autorità cantonali.

Il giovane, esperto di chimica e scienze molecolari, ha voluto dare una mano ad affrontare la pandemia, e da un lato anche sgravare l'Ufficio Federale della Sanità Pubblica (UFSP), sopraffatto dal lavoro e dalle richieste in un momento critico di emergenza. Infatti, in molti si rivolgevano continuamente a loro per i dati sul virus.

L'università di Berna ha ringraziato il proprio collaboratore per il lavoro svolto: i dati facilitano il lavoro di trasparenza e sono importanti per comprendere al meglio la portata del contagio e per poter valutare la migliore risposta allo stesso. 

 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Justme 1 anno fa su tio
Grazie Daniel ??
sedelin 1 anno fa su tio
influenze: leggete STEFANO MONTANARI
tazmaniac 1 anno fa su tio
tempo 7 giorni e anche i bernesi si leccheranno le ferite...confido in un 8 su 8, poi rispiegateci la questione....stolti.
Doda 1 anno fa su tio
Il giorno in cui la Lombardia annunciava la crisi,a Lugano si radunavano per il risotto in 4500 persone in piazza! Ma di cosa stiamo parlando!!
jena 1 anno fa su tio
@Doda ... e quanti qualche giorno dopo a belli????
sedelin 1 anno fa su tio
@Doda leggiti l'intervista al nanopatologo stefano montanari.
ni_na 1 anno fa su tio
@Doda Di un’enorme presa per il c....
Frankeat 1 anno fa su tio
Addirittura "vergogna"?
jena 1 anno fa su tio
@Frankeat non siamo un paese del terzo mondo, tutto potrebbe e dovrebbe essere aggiornato in tempo reale... ma magari a qualcuno fa comodo mostrare dati non aggiornati per poter poi sparare cayyate.
Zico 1 anno fa su tio
@jena scusa una curiosità: ma a te cosa interessa sapere in tempo reale quanti infetti e quanti morti ci sono in CH? devono togliere medici ed infermieri dal loro lavoro per portare il foglietto di un nuovo infettato o di un nuovo decesso a chi deve immettere i dati per soddisfare ka tua curiosità? spiega per favore
jena 1 anno fa su tio
Bravo... Peccato che alcuni cantoni forniscono I dati in ritardo di più giorni... (vergogna)
sedelin 1 anno fa su tio
influenze: STEFANO MONTANARI (nanopatologo) lo spiega molto bene!
Evry 1 anno fa su tio
Gli alti funzionari federali, il CF, il CdS grigionese e l'Obwaldese Hans Hess e troppi politici oltre Gottardo e San Bernardino dimostrano di NON percepire la situazione d'emergenza che sussiste nel nostro Cantone !! usano la testa dura che non tiene conto della situazione, bravi.... tutti da licenziare o accantonare dalle loro cariche. Inaccettabile il loro comportamento quindi vanno radiati . E tutti noi dobbiamo rendersi conto che il Ticno è un Cantone emarginato dalla Berna federale.... Con i Züchin dobbiamo essere e dimostrare più fermezza e determinazione, non servono i discorsi con il contoro floreale !!
sedelin 1 anno fa su tio
brau fiö, va innanz inscì che ta faré carriera!
Arciere 1 anno fa su tio
Niente di sorprendente, la regione Vaud-Ginevra conta più di 120'000 frontalieri. Senza offesa per nessuno ma alla vista della situazione e dei focolai in Italia e Francia, è normale che il Ticino e la regione lemanica siano i più colpiti. Il virus ha avuto tutto il tempo per entrare ogni mattina per un mese abbondante, il tempo che abbiamo trascorso a dormire.
ni_na 1 anno fa su tio
@Arciere Continuo a chiedermi il perché di questo sonno. Sapevano cosa ci aspettava. Altre domande spontanee: com’è che cantoni con più contagiati di quelli che abbiamo noi hanno meno morti e non invocano misure simili alle nostre? Qualcuno sa in proporzione quanti test sono stati fatti da un cantone all’altro?
Arciere 1 anno fa su tio
@ni_na Non saprei dirti, non ho le cifre, non so. Ma per forza di cose ci sono disparità fra un cantone e un altro. Uno dei fattori potrebbe essere la tempestività d'intervento. Altri fattori possibili, prossimità o meno con altri paesi, misure adottate dai Cantoni, disponibilità di personale medico, materiale e infrastrutture, e altri ancora.
gmogi 1 anno fa su tio
Si vede chiaramente che i cantoni dove ci sono più lavoratori frontalieri sono i più esposti
Norvegianviking 1 anno fa su tio
@gmogi Queste cifre non dicono tutto. È come in Europa. Dipende quanti tamponi si fanno. Ci sono migliaia di asintomatici. In Italia hanno fatto più tamponi che altrove, per cui...
ciapp 1 anno fa su tio
cantoni di confine i più colpiti !!!!!
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-06-14 01:16:46 | 91.208.130.86