Daniel Probst, corona-data.ch
Numero di casi di Covid-19 in Svizzera, aggiornato al 23 marzo.
ULTIME NOTIZIE Svizzera
SAN GALLO
10 min
A 227 chilometri orari sull'autostrada A1
Si tratta di un diciottenne che è incappato in un controllo radar della polizia sangallese
ZURIGO
35 min
Solo la metà del personale si vaccina nelle case anziani di Zurigo
«È deludente», afferma Gabriela Bieri, co-responsabile della campagna di vaccinazione cantonale negli istituti.
SVIZZERA
38 min
Più minacce nei confronti dei docenti
Il fenomeno sarebbe dovuto all'uso più intensivo di mezzi di comunicazione digitale a causa della pandemia
SONDAGGIO
SVIZZERA
48 min
«Il 5G per evitare il collasso della rete»
La crescente trasmissione di dati, richiede una tecnologia più performante. Lo mostra uno studio Sotomo
SVIZZERA
57 min
Elicottero Rega e aereo pericolosamente vicini
Il Servizio d'inchiesta svizzero sulla sicurezza ha avviato un'indagine sull'episodio avvenuto in territorio austriaco
ZURIGO 
1 ora
Il capo della task force: «C'è margine per altri allentamenti»
Lo specialista esprime la sua sorpresa per lo sviluppo della situazione, anche nel confronto con altri Paesi
SVIZZERA
2 ore
Rissa con venti persone: ferite gravi per un 15enne
L'episodio si è verificato la scorsa notte a Basilea. Sono comparsi coltelli, spray urticanti e altri oggetti
SVIZZERA
13 ore
Un funzionario ha falsificato per nove anni dei moduli per gli aiuti statali
Oltre 1 milione di franchi è finito in modo ingiustificato a delle imprese private
LE FOTO
SVIZZERA
17 ore
Fermano il traffico, in nome del clima
Alcuni attivisti del gruppo "Extinction Rebellion" hanno bloccato i veicoli in diverse città elvetiche
SOLETTA
18 ore
Precipita un piccolo aereo, due vittime
Si tratterebbe di un 57enne e di un 49 enne, partiti da Grenchen
SVIZZERA
19 ore
«Gli svizzeri non sono abituati a un forte intervento del Governo»
Secondo il politologo Swen Hutter, è questo il motivo per cui si scende in piazza a protestare
FRIBURGO
19 ore
Sfreccia a 152 km/h sull'80, 19enne nei guai
La patente del giovane - che viaggiava con un mezzo noleggiato - è stata ritirata
IL VIDEO
ARGOVIA
21 ore
Manifestazione ad Aarau: poliziotto colpito con una testata
Ha avuto luogo nel pomeriggio un corteo contro le misure anti-Covid, ma non è stato autorizzato
SVIZZERA
23 ore
«Sì all'Ue, no all'accordo»
È la posizione dei vertici del Partito socialista. Il co-presidente Cédric Wermuth oggi ha lanciato un appello
NIDVALDO
23 ore
Gattino nella barriera antirumore sull'A2, salvato
Per recuperare il felino, i pompieri hanno dovuto rimuovere alcune parti della struttura
FOTOGALLERY
ZUGO
23 ore
Festa grande (e feriti) in barba al Covid
Mega-assembramento di tifosi sull'Arenaplatz. Distanziamento, attenzione e mascherine? Nulla.
SVIZZERA
1 gior
Gli svizzeri scalpitano per il vaccino
Sette su dieci vogliono l'iniezione, e solo il 12 per cento sono contrari. La propensione «sta aumentando rapidamente»
SVIZZERA
23.03.2020 - 20:590
Aggiornamento : 24.03.2020 - 07:38

Un dottorando bernese ha realizzato una piattaforma per monitorare il Covid-19

La cartina e le cifre sono consultabili online e sono aggiornate ogni ora.

BERNA - Una mappa, aggiornata ogni ora, giorno per giorno, con l'evoluzione dei casi di coronavirus nel nostro Paese, Cantone per Cantone.

È uno degli strumenti realizzati da un dottorando dell'università di Berna, per permettere a tutti di avere sott'occhio l'evoluzione dell'emergenza coronavirus in Svizzera. Si chiama Daniel Probst, e oltre ad una mappa che permette di avere una panoramica generale, ha generato diversi grafici per osservare l'evoluzione del Covid-19 nei Cantoni, sia in linea generale, sia in base alla popolazione di ogni regione.

Lo strumento, raggiungibile sul sito corona-data.ch, è stato messo gratuitamente a disposizione di tutti, ricercatori, media, e interessati, che possono anche integrarlo nei propri siti web, blog e forum. La mappa è aggiornata costantemente, ora per ora, in base alle cifre ufficiali rilasciate dalle autorità cantonali.

Il giovane, esperto di chimica e scienze molecolari, ha voluto dare una mano ad affrontare la pandemia, e da un lato anche sgravare l'Ufficio Federale della Sanità Pubblica (UFSP), sopraffatto dal lavoro e dalle richieste in un momento critico di emergenza. Infatti, in molti si rivolgevano continuamente a loro per i dati sul virus.

L'università di Berna ha ringraziato il proprio collaboratore per il lavoro svolto: i dati facilitano il lavoro di trasparenza e sono importanti per comprendere al meglio la portata del contagio e per poter valutare la migliore risposta allo stesso. 

 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Justme 1 anno fa su tio
Grazie Daniel ??
sedelin 1 anno fa su tio
influenze: leggete STEFANO MONTANARI
tazmaniac 1 anno fa su tio
tempo 7 giorni e anche i bernesi si leccheranno le ferite...confido in un 8 su 8, poi rispiegateci la questione....stolti.
Doda 1 anno fa su tio
Il giorno in cui la Lombardia annunciava la crisi,a Lugano si radunavano per il risotto in 4500 persone in piazza! Ma di cosa stiamo parlando!!
jena 1 anno fa su tio
@Doda ... e quanti qualche giorno dopo a belli????
sedelin 1 anno fa su tio
@Doda leggiti l'intervista al nanopatologo stefano montanari.
ni_na 1 anno fa su tio
@Doda Di un’enorme presa per il c....
Frankeat 1 anno fa su tio
Addirittura "vergogna"?
jena 1 anno fa su tio
@Frankeat non siamo un paese del terzo mondo, tutto potrebbe e dovrebbe essere aggiornato in tempo reale... ma magari a qualcuno fa comodo mostrare dati non aggiornati per poter poi sparare cayyate.
Zico 1 anno fa su tio
@jena scusa una curiosità: ma a te cosa interessa sapere in tempo reale quanti infetti e quanti morti ci sono in CH? devono togliere medici ed infermieri dal loro lavoro per portare il foglietto di un nuovo infettato o di un nuovo decesso a chi deve immettere i dati per soddisfare ka tua curiosità? spiega per favore
jena 1 anno fa su tio
Bravo... Peccato che alcuni cantoni forniscono I dati in ritardo di più giorni... (vergogna)
sedelin 1 anno fa su tio
influenze: STEFANO MONTANARI (nanopatologo) lo spiega molto bene!
Evry 1 anno fa su tio
Gli alti funzionari federali, il CF, il CdS grigionese e l'Obwaldese Hans Hess e troppi politici oltre Gottardo e San Bernardino dimostrano di NON percepire la situazione d'emergenza che sussiste nel nostro Cantone !! usano la testa dura che non tiene conto della situazione, bravi.... tutti da licenziare o accantonare dalle loro cariche. Inaccettabile il loro comportamento quindi vanno radiati . E tutti noi dobbiamo rendersi conto che il Ticno è un Cantone emarginato dalla Berna federale.... Con i Züchin dobbiamo essere e dimostrare più fermezza e determinazione, non servono i discorsi con il contoro floreale !!
sedelin 1 anno fa su tio
brau fiö, va innanz inscì che ta faré carriera!
Arciere 1 anno fa su tio
Niente di sorprendente, la regione Vaud-Ginevra conta più di 120'000 frontalieri. Senza offesa per nessuno ma alla vista della situazione e dei focolai in Italia e Francia, è normale che il Ticino e la regione lemanica siano i più colpiti. Il virus ha avuto tutto il tempo per entrare ogni mattina per un mese abbondante, il tempo che abbiamo trascorso a dormire.
ni_na 1 anno fa su tio
@Arciere Continuo a chiedermi il perché di questo sonno. Sapevano cosa ci aspettava. Altre domande spontanee: com’è che cantoni con più contagiati di quelli che abbiamo noi hanno meno morti e non invocano misure simili alle nostre? Qualcuno sa in proporzione quanti test sono stati fatti da un cantone all’altro?
Arciere 1 anno fa su tio
@ni_na Non saprei dirti, non ho le cifre, non so. Ma per forza di cose ci sono disparità fra un cantone e un altro. Uno dei fattori potrebbe essere la tempestività d'intervento. Altri fattori possibili, prossimità o meno con altri paesi, misure adottate dai Cantoni, disponibilità di personale medico, materiale e infrastrutture, e altri ancora.
gmogi 1 anno fa su tio
Si vede chiaramente che i cantoni dove ci sono più lavoratori frontalieri sono i più esposti
Norvegianviking 1 anno fa su tio
@gmogi Queste cifre non dicono tutto. È come in Europa. Dipende quanti tamponi si fanno. Ci sono migliaia di asintomatici. In Italia hanno fatto più tamponi che altrove, per cui...
ciapp 1 anno fa su tio
cantoni di confine i più colpiti !!!!!
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-05-09 11:51:44 | 91.208.130.86