Immobili
Veicoli

HCLVittoria in rimonta dello Zugo, che vola sul 3-0. Bianconeri a una sconfitta dall'eliminazione

29.03.22 - 22:25
Nonostante il vantaggio di due reti maturato al 23' Chiesa e compagni sono stati sconfitti 6-3 in gara-3 dei quarti.
keystone-sda.ch (URS FLUEELER)
HCL
29.03.22 - 22:25
Vittoria in rimonta dello Zugo, che vola sul 3-0. Bianconeri a una sconfitta dall'eliminazione
Nonostante il vantaggio di due reti maturato al 23' Chiesa e compagni sono stati sconfitti 6-3 in gara-3 dei quarti.
A questo punto la squadra di Chris McSorley è con le spalle al muro e non ha più diritto all'errore.

ZUGO - Nonostante nello sport le imprese sono sempre dietro l'angolo, per il Lugano gara-3 aveva già il profumo di... ultima spiaggia dopo il successo esterno colto dallo Zugo domenica in Ticino. 

Questa sera i 7'200 spettatori presenti alla Bossard Arena hanno assistito a un film già visto (se si eccettua l'ultimo tempo della gara di due giorni fa): il Lugano che si crea una miriade di occasioni, Genoni che para e lo Zugo che alla fine vince il confronto. Anche la terza partita dei quarti ha seguito grossomodo questo "binario", al termine della quale la squadra di Dan Tangnes si è imposta 6-3 volando sul 3-0 nella serie. 

Per la sfida odierna Chris McSorley ha gettato nella mischia Troy Josephs al posto di Prince. Il canadese è stato schierato in prima linea insieme a Thürkauf e Carr. Non è invece riuscito a recuperare in extremis l'attaccante di Arzo Luca Fazzini.

Gli ospiti hanno iniziato il confronto con moltissima intensità, facendo capire a tutti che il già citato pessimo terzo periodo della sfida della Cornèr Arena è stato digerito e dato in pasto ai ricordi. 

La prima ghiotta occasione del confronto l'ha creata al 5' Thürkauf: il "tête-à-tête" con Genoni ha però visto prevalere quest'ultimo. Poco dopo anche Josephs ed Herburger sono andati a testare i riflessi del portiere locale. 

I frutti dell'enorme pressione esercitata dai sottocenerini sono arrivati in apertura di periodo centrale. Un assist al bacio di Herren per Bertaggia, andato a tagliare come il burro la difesa dei Tori, ha permesso al futuro attaccante del Ginevra di involarsi verso la gabbia avversaria e infilare l'1-0. Vantaggio che è diventato doppio appena 58 secondi più tardi, quando Abdelkader da dietro la gabbia ha regalato un disco d'oro a Morini che non ha potuto fare altro che depositarlo in fondo al sacco. 

Un fallo di Alatalo poco prima di metà gara ha tarpato le ali ai ticinesi, che al 29'11 hanno incassato il primo gol di serata. Una conclusione di Kovar ha trovato sulla sua strada il corpo di Herzog, che ha così arrecato il primo dispiacere a Chiesa e compagni. Galvanizzati dalla rete, poco dopo - al 33'34'' - i padroni di casa hanno colpito con la quarta linea: un passaggio di Allenspach per De Nisco ha permesso a quest'ultimo di far di nuovo esplodere di gioia la Bossard Arena. 

Di nuovo lo scatenato quarto blocco dello Zugo ha colpito al 44'05'' con Allenspach, abile ad approfittare di un rebound concesso da Schlegel. Un gol che ha fatto malissimo al Lugano: dopo una clamorosa chance fallita da Herburger, lo Zugo ha infatti inferto altri due colpi durissimi ai sottocenerini, andando a segno con Kovar e Lander due volte in 66 secondi. La partita è praticamente finita al 52'20''.

Da annotare nel finale una penalità di partita sul conto di Arcobello per una bastonata. È però stato il boxplay dell'HCL a colpire, con il rientrante Josephs, gol a cui ha fatto seguito il definitivo 6-3 firmato da Senteler.

A questo punto alla truppa ticinese servirà un miracolo per ribaltare la serie: soltanto un cataclisma epocale potrà togliere le semifinali ai campioni svizzeri in carica...

ZUGO-LUGANO 6-3 (0-0, 2-2, 4-1) 
Reti: 21'45'' Bertaggia (Herren) 0-1; 22'43'' Morini (Arcobello, Abdelkader) 0-2; 29'11'' Herzog (Kovar, Djoos, 5c4) 1-2; 33'34'' De Nisco (Allenspach) 2-2; 44'05'' Allenspach (Leuenberger) 3-2; 51'14'' Kovar (Stadler) 4-2; 52'20'' Lander (Müller) 5-2; 56'14'' Joesphs (4c5!) 5-3; 58'57'' Senteler (Müller, 5c4) 6-3.
Lugano: Schlegel; Müller, Loeffel; Riva, Alatalo; Guerra, Chiesa; Wolf; Josephs, Thürkauf, Carr; Morini, Arcobello, Abdelkader; Herren, Herburger, Bertaggia; Stoffel, Tschumi, Vedova; Traber. 
Penalità: 3x2' Zugo; 2x2' Lugano + 1x5' (Arcobello)
Note: Bossard Arena, 7'200 spettatori. Arbitri: Wiegand, Kaukokari; Obwegeser, Cattaneo.

COMMENTI
 
Mat78 3 mesi fa su tio
Alatalo riferendosi ad alcuni compagni al tg di ieri delle 12.30: "Basta falli sciocchi" Ahe! Comunque la terza linea è un disastro ed in difesa non siamo abbastanza attenti e fisici (neh Guerra e Wolf?). Loro nettamente più forti con terza e quarta linea, noi bene le prime 2, ma per il resto è notte fonda. Rinnovare il 16 è stato un erroraccio Domenichelli! Bisogna riformare completamente 3a e 4a linea per l'anno prossimo. Per ora abbiamo solo il centro della terza (Müller) ed il jolly Giovannone, va bene Stoffel in 4a, per il resto è tutto da cambiare: fosse per me 10, 11, 16, 21 tutti via...per tanto così dento i giovani!
Bibo 3 mesi fa su tio
Un ottimo Lugano fino a quando testa e gambe hanno retto il ritmo. Per me la serie finirà 4-2
Evry 3 mesi fa su tio
cmq GRANDE Josephs, complimenti, il 17 lo dovrebbe copiare ma.... purtroppo non riesce nemmeno farlo
Genchi 67 3 mesi fa su tio
Ma smettila di criticare sprechi ossigeno per la gente che ne ha veramente bisogno,”tifosi “come te è meglio che stanno a casa a guardare il grande fratello genio sotterrati
Evry 3 mesi fa su tio
in difesa una catastrofe, scoordinati e poco agressivi, auguri e Forza Lugano, non mollare mai.
sergejville 3 mesi fa su tio
Un Lugano quasi perfetto per i primi 40 min. Peccato per la sfortuna del 1-2 (paletta di Thürkauf e... anca di Herzog). Ma, si sa, lo Zugo è la migliore squadra svizzera e se sbagli (tante occasioni) poi paghi. Il 3-0 è bugiardo ma questo è l'hockey. Il Lugano sta costruendo (bene, secondo me) e le basi sono più che buone. Ora proviamo -domani sera- a... ritornare a Zugo sabato. Forza Lugano!
Mat78 3 mesi fa su tio
abbiamo giocato bene 27-28 minuti, non 40...
GIUCAS 3 mesi fa su tio
Quando si commettono falli inutili dopo aver acquisito un vantaggio di due reti....purtroppo non meritano altro....peccato. Ora un regalino dai "Tori" che poi riempiranno nuovamente la loro pi$ta...
Alex 3 mesi fa su tio
peccato...quando giochi un partitone del genere ma poi perdi 6 a 3....vuol dire che stai giocando con uno squadrone pazzesco!Riproviamoci giovedi!forza lugano!
sergejville 3 mesi fa su tio
Concordo. Comunque vada - errori a parte, vedi penalità, soprattutto in gara 2- un gran bel Lugano.
Evry 3 mesi fa su tio
Forza Lugano ma in difesa più agressivi e coordinati, cmq troppi falli inaccettabili. auguri
cle72 3 mesi fa su tio
Ma ci credi veramente? Non è né la prima ne l ultima partita dove una squadra gioca bene e poi perde. Poi se vogliamo guardare è vero partita abbastanza equilibrata. Ma se prendiamo l esempio Italia-Macedonia, il tuo ragionamento non regge. Al Lugano è mancata la freddezza e forse alla fine anche la stanchezza. Ovviamente anche la mente ha giocato il suo ruolo. Per giovedì sarà difficile, ma non impossibile. Auguri a voi. Lo Zugo ha dimostrato d essere una squadra compatta e quando decide di mettere la 5a. ciaoneee gioco bello da vedere e schemi perfetti, oltre alla lucidità e un grande Genoni.
Alex 3 mesi fa su tio
A parte il fatto che di paragoni con quei beceri di cui tu fai parte non me ne impippa niente(GRANDE MACEDONIA!)Nessuno ti ha chiesto e dato il permesso di commentare il mio scritto!Detto cioe continua a guardare i play offs delle altre e i mondiali degli altri!
cle72 3 mesi fa su tio
Complimenti oltre a insultare, sai fare un ragionamento degno della parola? Non credo! Cresci togli il pannolone.
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SPORT