Immobili
Veicoli
Basilea
Lugano
16:30
 
Zurigo
Lucerna
16:30
 
Young Boys
Grasshopper
16:30
 
S.Gallo
Losanna
16:30
 
Sion
Servette
16:30
 
AUGER-ALIASSIME F. (CAN)
1
VARILLAS J. P. (PER)
2
4 set
(2-6 : 2-6 : 6-1 : 2-0)
ZVEREV A. (GER)
OFNER S. (AUT)
17:00
 
KANEPI K. (EST)
2
MUGURUZA G. (ESP)
1
fine
(2-6 : 6-3 : 6-4)
BUREL C. (FRA)
SAKKARI M. (GRE)
16:35
 
Kazakistan
2
Germania
3
1. tempo
(2-3)
Gran Bretagna
2
Lettonia
0
1. tempo
(2-0)
Basilea
Lugano
16:30
 
Zurigo
Lucerna
16:30
 
Young Boys
Grasshopper
16:30
 
S.Gallo
Losanna
16:30
 
Sion
Servette
16:30
 
AUGER-ALIASSIME F. (CAN)
1
VARILLAS J. P. (PER)
2
4 set
(2-6 : 2-6 : 6-1 : 2-0)
ZVEREV A. (GER)
OFNER S. (AUT)
17:00
 
KANEPI K. (EST)
2
MUGURUZA G. (ESP)
1
fine
(2-6 : 6-3 : 6-4)
BUREL C. (FRA)
SAKKARI M. (GRE)
16:35
 
Kazakistan
2
Germania
3
1. tempo
(2-3)
Gran Bretagna
2
Lettonia
0
1. tempo
(2-0)
keystone-sda.ch (GEORGIOS KEFALAS)
+6
HOCKEY
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
LIVE TV
FORMULA 1
1 ora
Bolidi in pista al Montmeló, out Leclerc: guarda LIVE
È il giorno del GP di Spagna, sesta prova del Mondiale.
SERIE A
1 ora
Il Napoli chiude con un tris allo Spezia
Gli uomini di Spalletti passano al Picco (3-0) e chiudono a quota 79 punti.
PREMIER LEAGUE
5 ore
«Lascio con la morte nel cuore»
Antonio Rudiger si appresta a dire addio al Chelsea per passare al Real Madrid.
BASKET
9 ore
Una star del basket USA arrestata in Russia...
Brittney Griner è stata arrestata all'aeroporto di Mosca con l'accusa di possesso di droga. Rischia fino a dieci anni.
SERIE A
17 ore
La Juventus finisce malissimo la stagione
I bianconeri sono stati battuti 2-0 dalla Fiorentina. Vincono anche Empoli e Bologna, mentre Lazio-Verona è finita 3-3.
TAMPERE & HELSINKI 2022
17 ore
Cechia e Slovacchia senza particolari problemi
La truppa di Jalonen ha superato la Norvegia 4-1, quella di Ramsay ha battuto l'Italia 3-1.
LIGUE 1
18 ore
Real beffato: Paperone Mbappé resta a Parigi
Il francese si è accordato con il PSG fino al 2025 e dovrebbe guadagnare 100 milioni di euro a stagione.
WOMEN'S CHAMPIONS LEAGUE
18 ore
La Champions parla (nuovamente) francese: Lione campione
Le ragazze transalpine hanno prevalso contro il Barcellona: 3-1 il punteggio finale.
FORMULA 1
21 ore
Charles Leclerc ancora davanti a tutti
Il monegasco partirà in prima fila insieme a Max Verstappen. Dietro di loro Carlos Sainz e George Russell.
TAMPERE & HELSINKI 2022
22 ore
Che bella Svizzera: Canada sculacciato e vetta... solitaria
La truppa di Patrick Fischer si è imposta con il punteggio di 6-3, in rete anche il ticinese dell'Ambrì Michael Fora.
CICLISMO
22 ore
Continuano le emozioni al Giro: svetta Yates
Il britannico ha preceduto al traguardo Jay Hindley, il nuovo leader Richard Carapaz e Vincenzo Nibali.
TAMPERE & HELSINKI 2022
22 ore
Ambühl da sballo: il 38enne entra nella storia
L'attaccante della Nazionale è sceso sul ghiaccio della Coppa del Mondo per la 120esima volta nella sua carriera.
HCL
18.01.2022 - 22:000
Aggiornamento : 19.01.2022 - 11:37

Primo successo del 2022 per il Lugano

Nonostante una gara contraddistinta da alcuni alti e bassi i bianconeri si sono imposti 7-3 in terra giurassiana

Doppiette di Traber e Arcobello e reti di Bertaggia, Fazzini ed Herburger.

PORRENTRUY - C'era da attendersi un sussulto dal Lugano dopo un inizio di 2022 molto difficile, con tre sconfitte in altrettante gare. La ghiotta opportunità di tornare al successo si presentava questa sera a Porrentruy, contro una squadra incapace di vincere addirittura dallo scorso 19 novembre (3-1 contro il Davos). Nonostante una prestazione contraddistinta da molti alti e bassi, Walker e compagni si sono imposti 7-3 centrando una vittoria che mancava dallo scorso 23 dicembre. 

Per la sfida in terra giurassiana Chris McSorley ha ritrovato Samuel Guerra in retrovia, mantenendo praticamente invariato lo schieramento rispetto all'ultimo match giocato domenica contro il Bienne. 

I bianconeri hanno aperto le marcature al 10' grazie a Traber, che a due passi da Wolf non si è fatto pregare. Vantaggio che è diventato doppio al 15' quando Alessio Bertaggia ha finalizzato al meglio un'azione insistita dei suoi, realizzando l'ottava segnatura personale della stagione. Al 18' da annotare un palo colpito dal Top Scorer locale Devos, prima che Jérôme Gauthier-Leduc - a 12 secondi dal 20' - riportasse sotto i suoi con una conclusione che ha sorpreso Schlegel. Una rete quest'ultima realizzata con l'uomo in più sul ghiaccio. 

L'entusiasmo derivante dal gol la squadra di casa l'ha riportato in pista nel secondo tempo andando a impattare la sfida con Reto Schmutz (22'), abile a risolvere un'azione confusa davanti alla gabbia sottocenerina. Tutto da rifare dunque per Fazzini e compagni, chiamati a una veemente reazione dopo una prima parte di partita troppo discontinua. Ma, nei minuti seguenti al pari, sono stati gli uomini di Gary Sheehan a crearsi le occasioni migliori al cospetto di un Lugano pasticcione e autore di troppi errori.

A far "risorgere" i bianconeri ci hanno comunque pensato Mark Arcobello, bravo a far sedere Wolf e a infilarlo per la terza volta (35'), e Luca Fazzini con una delle staffilate delle sue in powerplay (37'). Tuttavia i giurassiani hanno ancora una volta dimostrato di non voler mollare la presa, andando nuovamente a segno con una conclusione velenosa dalla blu (deviata nella sua corsa) partita dal bastone dello scatenato Jérôme Gauthier-Leduc.

Un'ottima azione imbastita da Elia Riva in apertura di terza frazione ha permesso a Tim Traber, non abituato a finire nei tabellini, di mettere a segno la doppietta personale. Una rete che ha sicuramente levato un po' di pressione al complesso ticinese, che ha poi saputo gestire tutto sommato bene il tempo restante. Al 54' c'è stata gloria anche per Herburger, che ha infilato il 6-3 prima che Arcobello - con l'Ajoie che stava giocando senza portiere - chiudesse la contesa. 

Nonostante il successo colto in terra giurassiana, la missione di agganciare i primi sei posti della classifica (sinonimo di playoff diretti) rimane complicatissima.

AJOIE-LUGANO 3-7 (1-2, 2-2, 0-3)
Reti: 9'15'' Traber (Stoffel, Walker) 0-1; 14'26'' Bertaggia (Fazzini, Loeffel) 0-2; 19'48'' Gauthier-Leduc (Eigenmann, Devos, 5c4) 1-2. 21'59'' Schmutz (Frei, Devos) 2-2; 34'48'' Arcobello (Bertaggia, Carr) 2-3; 36'58'' Fazzini (Alatalo, Herburger) 2-4; 38'24'' Gauthier-Leduc 3-4; 42'52'' Traber (Riva) 3-5; 53'46'' Herburger (Arcobello) 3-6; 59'59'' Arcobello 3-7.
Lugano: Schlegel; Müller, Loeffel; Riva, Alatalo; Guerra, Chiesa; Wolf; Carr, Arcobello, Josephs; Bertaggia, Thürkauf, Fazzini; Boedker, Herburger, Morini; Stoffel, Walker, Vedova; Traber. 
Penalità: 2x2' Ajoie; 3x2' Lugano.
Note: Raiffeisen Arena, Arbitri: Wiegand, Ströbel; Huguet, Stalder.

HOCKEY: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch (GEORGIOS KEFALAS)
Guarda tutte le 10 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
ISO 37001 4 mesi fa su tio
Bravi, accontentatevi di vincere contro la neopromossa... Da una squadra composta di giocatori con questo livello, si deve pretendere ben di più. Purtroppo, tanto pero gioco come per risultati, è chiaro che l'esperimento McS è un completo fallimento. Questo allenatore deve essere esonerato al più presto per cercare di ricostruire qualcosa di buono per la prossima stagione. Se pensiamo che Pelletier non è stato rinnovato dopo un ottimo secondo posto in RS, la conclusione è evidente e pure urgente.
sergejville 4 mesi fa su tio
Ovvio che se lasci rientrare la Cenerentola (errore di schlegel e mischiaccia) poi puoi anche soffrire qualche ripartenza. Del resto l'Ajoie i suoi punti li avrà pur fatti contro qualcuno, no? Per il resto, siamo seri, dominio bianconero: 50 tiri (in porta) e una marea di occasioni sprecate a tu per tu con Wolf.
angie2020 4 mesi fa su tio
questa vittoria fa bene. Bravi
Evry 4 mesi fa su tio
bene, ma prestazione non convincente, si lascia troppi spazi all'avversario. Fazzini e >Traber hanno sentito i tacchi a bruciare..... Forza Lugano e auguri
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-05-22 16:05:44 | 91.208.130.89