Immobili
Veicoli

HCAP/HCLBattezzata la nuova casa dell'Ambrì

13.09.21 - 13:14
Per i biancoblù un weekend ricchissimo di emozioni, per il Lugano una sconfitta casalinga contro il Langnau.
Ti-press (Samuel Golay)
Battezzata la nuova casa dell'Ambrì
Per i biancoblù un weekend ricchissimo di emozioni, per il Lugano una sconfitta casalinga contro il Langnau.
Domani è già tempo di tornare in pista: i leventinesi a Langnau, gli uomini di McSorley a Porrentruy contro l'Ajoie.

AMBRÌ - L'inaugurazione della nuova pista, gli spalti e le tribune di nuovo popolati al 100% e cinque punti conquistati contro Zurigo e Friborgo. Il popolo biancoblù ha potuto vivere un fine settimana pazzesco, travolto da un turbinio di emozioni.

Il nuovo scintillante impianto (che per ora si chiamerà Gottardo Arena) ha ufficialmente aperto i battenti: dopo una lunga ed estenuante corsa contro il tempo durata anni, sabato sera il club leventinese ha vissuto una sorta di Natale anticipato. È stato Filippo Lombardi a travestirsi da San Nicolao, presentando a tutti i tifosi la loro casa del futuro. «Non vince solo un presidente o una società, ma una valle, una regione, un popolo intero che crede nei suoi valori, nella sua identità e nella sua unità», sono state le parole utilizzate dal numero 1 del club sopracenerino nel discorso pre-gara.  

L'incredibile weekend è stato reso ancor più bello dalle due vittorie colte contro Lions e Dragoni. La classica ciliegina sulla torta... Attraverso due prestazioni di spessore, il team di Luca Cereda ha messo in cascina i primi cinque punti stagionali. Subito protagonisti i tanto attesi stranieri, in particolare Kozun e Regin (autori di quattro punti a testa). Dopo il game winning goal realizzato all'Hallenstadion il canadese-americano si è presentato ai suoi nuovi tifosi siglando una sontuosa doppietta contro i burgundi. Quattro i passaggi decisivi, invece, partiti dal bastone del danese. 

Dalle gioie dell'Ambrì ai dolori del Lugano. Nell'unico impegno del fine settimana, venerdì, la squadra di Chris McSorley è caduta alla Cornèr Arena al cospetto del Langnau (1-4). Una prestazione troppo discontinua quella offerta dai bianconeri, ai quali è mancata la verve necessaria per contrastare gli affamati Tigrotti. Domani a Porrentruy ci si aspetta una reazione.

COMMENTI
 
Pippo70 10 mesi fa su tio
San Nicolao a Natale...🤔
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SPORT