Keystone (foto d'archivio)
+21
HOCKEY
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
CARNET NOIR
1 ora
Tragedia in Australia: muore annegato Pullin, campione del mondo di snowboard
Il 32enne, portabandiera alle Olimpiadi di Sochi nel 2014, ha perso i sensi mentre stava praticando pesca subacquea
SWISS LEAGUE
1 ora
Seba Reuille resta a Biasca
La formazione ticinese ha anche annunciato il ritorno del difensore Colin Fontana
KHL
2 ore
Andrighetto è sul mercato e potrebbe venire in Svizzera
L'attaccante rossocrociato è stato liberato dall'Avangard Omsk dopo una stagione
SUPER LEAGUE
6 ore
Lugano sempre sculacciato, ma per la legge dei grandi numeri…
In tre partite stagionali contro i biancoverdi, i ticinesi hanno sempre perso.
SERIE A
14 ore
La Dea suona la nona sinfonia
Gli orobici hanno vinto ancora, salendo al terzo posto della classifica. Bene Napoli, Roma, Toro e Sassuolo.
SUPER LEAGUE
15 ore
«Chi viene a casa nostra deve ripartire senza punti»
L'allenatore del Lugano Maurizio Jacobacci vuole sgambettare la capolista: «Il San Gallo si gioca una grossa fetta...»
SUPER LEAGUE
15 ore
Il Sion c’è ancora, il Basilea non sembra
Al Tourbillon la truppa di mister Tramezzani ha vinto 1-0. Successo pure per il Servette.
CARNET NOIR
17 ore
Malattia fulminante, morto Jagge
L'ex campione norvegese si è spento a 54 anni.
SUPER LEAGUE
18 ore
Troppo Young Boys per il Thun
Quattro reti e vetta provvisoria della classifica per i gialloneri.
FUTBOLNA LIGA
18 ore
Coronavirus: testato negativo, infetta 3 compagni e 16 avversari
È successo nella sfida del campionato bulgaro fra Tsarsko Selo Sofia e Cherno Varna
COLUMBUS
27.03.2019 - 19:280
Aggiornamento : 28.03.2019 - 13:54

Elvis in NHL già nel 2016? È rimasto per crescere e... per uno stipendio 10 volte maggiore

Da Columbus hanno confermato un tentativo per portare Merzlikins oltreoceano già tre anni fa. «Volevamo potesse venire subito da noi». Il 24enne scelse Lugano per imporsi e guadagnare

COLUMBUS (USA) - Firmato con Columbus, Elvis Merzlikins ha scelto di parcheggiare temporaneamente fuori dalla Nationwide Arena. Per entrare definitivamente nella casa dei Blue Jackets, il lettone dovrà attendere il prossimo mese di luglio, quando la dirigenza della franchigia dell'Ohio gli proporrà un nuovo accordo; il primo "vero", il primo che gli permetterà di giocare sul serio. Nel frattempo l'ex Lugano avrà il tempo per studiare l'America dei grandi, senza preoccuparsi di quel che accade in AHL, Lega nelle cui liste non è stato inserito.

A questa situazione, lussuosissima, l'ex numero 30 è arrivato studiando alla perfezione, con il suo agente, lo sviluppo della sua carriera. Guardando a carta d'identità e portafogli. Le scelte fatte lo hanno ripagato. Ma sono state rischiose e per nulla scontate. Nel 2016, per esempio, la storia avrebbe potuto prendere un altro corso.

Riavvolgiamo il nastro e spieghiamo.
Draftato nel 2014, quando stava cominciando a prendersi la porta bianconera, per convenienza e opportunità Elvis non è partito. All'inizio sono stati i Blue Jackets a non offrirgli garanzie, in seguito è stato lui - sotto contratto con il Lugano - a tentennare. Quando avrebbe potuto salutare, ha poi nuovamente stretto la mano ad Habisreutinger, confermando la sua presenza alla Cornèr Arena fino al 2019. Perché? Il richiamo NHL, in fondo, era grandissimo...

Per entrare nella Lega nordamericana l'estremo difensore avrebbe dovuto siglare - come ha poi fatto - un Entry Level Contract. Tali contratti, che valgono per i giocatori che, il 15 settembre dell'anno della firma, non hanno ancora compiuto 25 anni (27 anni per gli europei), hanno dei massimali stabiliti: permettono di guadagnare 925'000 dollari (lordi) se si gioca in NHL e 70'000 se si va in AHL.

Qui motivata la decisione del lettone di attendere: fosse partito subito per l'Ohio avrebbe dovuto fare anticamera e, se spedito al piano di sotto, avrebbe incassato 35-40'000 dollari netti a stagione. Avrebbe avuto senso, quando in Svizzera avrebbe avuto la certezza di giocare e, soprattutto, di percepire uno stipendio (almeno) dieci volte superiore? No. Il prolungamento ottenuto nel 2016 ha invece permesso a Merzlikins di arrivare ai 24 anni (età alla quale gli ELC hanno una lunghezza massima di dodici mesi), di rimpinguare il conto in banca e di ottenere un two-way "a scadenza".

«Elvis si è legato a noi con un Entry Level Contract - ci ha raccontato Jarmo Kekäläinen, GM dei Blue Jackets - e gli ELC sono obbligatoriamente accordi two-way. Per un nuovo contratto dovrà attendere il 1. luglio».

È stato proprio per limitare al minimo le possibilità di passare dalla AHL e per continuare a percepire uno stipendio "importante" che, nel 2016, l'ex numero 30 bianconero allungò la sua esperienza in Svizzera?
«Questo non posso dirvelo io».

Può però confermarci il vostro interesse fin da allora.
«È naturale. Volevamo potesse venire subito qui da noi ma...».

Ma?
«Ma abbiamo rispettato la sua scelta di continuare a crescere a Lugano».

HOCKEY: Risultati e classifiche

KEYSTONE/KPINL KPAPA KPPA (Alessandro Crinari) (foto d'archivio)
Guarda tutte le 25 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
sergejville 1 anno fa su tio
Grande Elvis! Buona fortuna!
Evry 1 anno fa su tio
affari..... dell'Ex-DS con un pizzico di .....
Max Bartolini 1 anno fa su fb
Dare i gusti valori è importante
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-09 14:19:26 | 91.208.130.85