Immobili
Veicoli

SUPER LEAGUEMatassa sbrogliata, successo pesante per il Lugano

06.02.22 - 18:55
Regolato il Lucerna, il Lugano è ora concentrato sulla coppa
Ti-press (Alessandro Crinari)
Matassa sbrogliata, successo pesante per il Lugano
Regolato il Lucerna, il Lugano è ora concentrato sulla coppa
La vittoria colta contro il Lucerna ha permesso ai bianconeri di avvicinare Basilea e Young Boys.

LUGANO - Tre punti d'oro, al termine di una partita prima dominata e in seguito divenuta complicata: il Lugano ha chiuso con un gran sorriso il 20esimo turno di Super League, nel quale si è pure avvicinato a Basilea e Young Boys, rispettivamente secondo e terzo della classifica. La soddisfazione bianconera per il successo colto contro il Lucerna l'ha espressa mister Croci-Torti nella consueta conferenza stampa post-fatica.

«Forse con l‘effettivo di sette giorni fa non avremmo vinto - ha raccontato l'allenatore del Lugano - Con cinque cambi bisogna avere gente fresca in campo. Chi è entrato per sostituire un compagno, oggi ha dimostrato di avere voglia di giocare. Sono contento per i ragazzi, che avevano fame. Abbiamo avuto un buon inizio e, dopo la doccia fredda, la squadra non si è abbattuta. Negli ultimi 15 minuti ha avuto coraggio e tanta voglia di vincere. Sono contento della prestazione. È difficile trovare degli spazi contro un rivale che gioca a rombo. Qualche errore c'è stato, ma ci sta. Rüegg? Se l’ho scelto come primo cambio è perché avevo fiducia in lui. È un ragazzo che conosciamo bene. Adesso ha venti minuti nelle gambe e ha voglia di giocare per la squadra. Il Thun? Questa vittoria ci ha fatto bene. Ci dà grandi motivazioni: era dal 10 dicembre che non vincevamo più, quindi era una gara che ho sentito molto. Giovedì sarà difficile, avremo pensieri positivi, in coppa tutto è aperto. Non possiamo sbagliare la partita, siamo favoriti. Che portiere giocherà in coppa? Ha sempre giocato il portiere di riserva, con lo Zurigo giocherà Saipi, con il Thun vedremo. Haile Selassie? Maren si è presentato molto bene, ha delle qualità. La difesa del Lucerna cominciava a essere stanca e lui poteva esserci d’aiuto con la sua velocità e vivacità, come pure Aliseda».

«Con il mister ho la possibilità di muovermi in campo con molta libertà - ha invece spiegato Mattia Bottani - Oggi giocavamo con due mezze punte, io e Sandy, quindi bisognava rispettare le consegne per il bene della squadra. Chiaro a me piace svariare per tutto il campo, oggi l’ho fatto un po’ meno. Ovviamente ho un conto aperto con la coppa, quindi giovedì a Thun ho tanta voglia di rivincita, ci tengo particolarmente. La coppa è una cosa a parte. Sarà difficile. Ma ci teniamo tantissimo. Siamo carichi».

COMMENTI
 
Evry 7 mesi fa su tio
Barvi e avanti cosi mentre il14 deludente che risparmia le forze, ......
cle72 7 mesi fa su tio
Ma eri a vedere la partita? Ti ricordo che anche l'ultima partita giocata l hai criticato... peccato che era squalificato!!! Hai rotto con i tuoi commenti.. Devi aver avuto un infanzia difficile nello sport, non eri considerato? O peggio mai scelto per fare parte di una squadra a scuola? Cosa ti porta ad odiare degli sportivi?
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SPORT