Immobili
Veicoli

FCLLugano atteso nella tana del San Gallo

10.12.21 - 09:00
Domani alle 20.30 i bianconeri, terzi con 29 punti, affrontano gli affamati (e zoppicanti) biancoverdi di Zeidler.
TiPress/archivio
Lugano atteso nella tana del San Gallo
Domani alle 20.30 i bianconeri, terzi con 29 punti, affrontano gli affamati (e zoppicanti) biancoverdi di Zeidler.
In casa il San Gallo ha ottenuto sin qui 9 punti in 8 match, frutto di 2 vittorie, 3 pareggi e 3 sconfitte.
CALCIO: Risultati e classifiche

LUGANO - Confermatosi brillantissimo tra le mura amiche, dove piegando il Sion ha ottenuto il settimo risultato utile consecutivo - compreso il ruggito in Coppa Svizzera contro l'YB -, il Lugano si prepara con il morale alto e il pieno di fiducia alla trasferta di San Gallo. Già, perché il successo sui biancorossi di Tramezzani, limpido e meritato, ha anche dato risposte importanti a mister Croci-Torti, che invero non aveva mai dubitato della tenuta mentale dei suoi. Ci si era chiesti come la squadra avrebbe smaltito le scorie del ko in rimonta al Wankdorf, ebbene la risposta è arrivata dal campo. Il Lugano ha carattere, idee chiarissime e nessuna intenzione di rallentare.

I 15 punti messi in cassaforte nelle ultime 6 partite hanno portato il totale a 29, sinonimo di record per il girone d'andata dal ritorno in Super League, tenendo conto che ci sono ancora ben due partite da disputare. La prima sarà proprio quella di San Gallo, contro l'affamata squadra di Peter Zeidler. Reduci da tre sconfitte filate, i biancoverdi sono infatti terzultimi e devono rialzare il capo per tentare di allontanarsi dai bassifondi (+3 dal penultimo posto, +5 dall’ultimo).

I sangallesi, che nell'ultimo turno sono usciti con le ossa rotte dal match interno col GC (0-4), non potranno contare sugli squalificati Stillhart e Guillemenot. In casa hanno ottenuto sin qui 9 punti in 8 match, frutto di 2 vittorie, 3 pareggi e 3 battute d’arresto. Il precedente stagionale contro i bianconeri, datato 8 agosto (con Abel Braga al timone), aveva premiato il Lugano, vittorioso 2-1 a Cornaredo nel segno di Ziegler e Lavanchy.

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE