TiPress
CHALLENGE LEAGUE
03.07.2020 - 13:050
Aggiornamento : 22:54

«Rinnovare? No, non era fattibile»

Patrick Rossini ha raccontato l'addio al Chiasso, diventato effettivo lo scorso 30 giugno

«Amo il calcio, lo farei persino come hobby, ma ho famiglia e a fine mese devo pagare le bollette».

CHIASSO - Hanno stupito tutto l'ambiente gli addii in un sol colpo di Martignoni, Pollero e Rossini. Dal 30 giugno i tre pilastri del Chiasso, ai quali non è stato esteso il contratto, si sono sfilati la casacca rossoblù. Una decisione che ha fatto infuriare e non poco i tifosi momò, già adirati per le recenti decisioni non sempre chiare prese dalla società di confine. 

«Se la scelta mi ha sorpreso? No, ne abbiamo discusso e c'erano delle motivazioni – le parole di Patrick Rossini – Inizialmente il club aveva l'intenzione di tenermi, poi però non si è potuto fare. Con l'arrivo della nuova società, la Football Capital, le cose sono ovviamente cambiate nelle ultime settimane. Quando subentrano queste questioni è chiaro ci siano cambiamenti, ognuno vuole imporre le proprie idee. Non è mai semplice gestire un club, vanno presi in considerazione tanti fattori». 

La decisione è chiaramente di carattere finanziario...«Esattamente. Eravamo troppo distanti. Amo il calcio, lo farei persino come hobby, ma ho famiglia e a fine mese devo pagare le bollette. Non era proprio fattibile». 

Siamo inoltre confrontati con un finale di stagione totalmente inedito... «Non avendo più nulla da chiedere al campionato è chiaro che per queste ultime partite la società punti sui giovani. Un mese fatto bene può anche cambiare la carriera di un calciatore. Se, invece, perdi tutte le partite ben difficilmente avrai mercato. Cominciando a fare punti può venire fuori maggiormente la qualità del singolo». 

Due parole sul futuro... «Ho ancora voglia di giocare a calcio. Adesso non è semplice parlarne, poiché i campionati sono in corso. È arrivata qualche richiesta dalla Challenge League ma anche dall'estero. Vedremo». 

CALCIO: Risultati e classifiche

TiPress
Ingrandisci l'immagine
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Mattia Arrigoni 1 mese fa su fb
John Bianchini🤦🏼‍♂️
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-03 12:08:26 | 91.208.130.89