Kloten
1
GCK Lions
0
1. tempo
(1-0)
Ajoie
2
La Chaux de Fonds
0
1. tempo
(2-0)
Olten
1
Langenthal
1
1. tempo
(1-1)
Visp
0
Turgovia
0
1. tempo
(0-0)
Kloten
LNB
1 - 0
1. tempo
1-0
GCK Lions
1-0
1-0
7'
 
 
7' 1-0
Game 1.
Ultimo aggiornamento: 19.02.2020 19:57
Ajoie
LNB
2 - 0
1. tempo
2-0
La Chaux de Fonds
2-0
1-0
1'
 
 
2-0
4'
 
 
1' 1-0
4' 2-0
Game 1.
Ultimo aggiornamento: 19.02.2020 19:57
Olten
LNB
1 - 1
1. tempo
1-1
Langenthal
1-1
1-0
4'
 
 
 
 
6'
1-1
4' 1-0
1-1 6'
Game 1.
Ultimo aggiornamento: 19.02.2020 19:57
Visp
LNB
0 - 0
1. tempo
0-0
Turgovia
0-0
Ultimo aggiornamento: 19.02.2020 19:57
Keystone
+ 9
ULTIME NOTIZIE Sport
SWISS LEAGUE
22 min
«Avremmo voluto creare un cuore centrale nell'organizzazione dei Rockets»
Marco Werder ha motivato il passo indietro fatto dal Lugano: «Avremmo voluto che il CdA tornasse a essere paritario»
NHL
1 ora
Malgin passa ai Toronto Maple Leafs
L'evetico è stato coinvolto in uno scambio: Mason Marchment da subito ai Florida Panthers
SWISS LEAGUE
1 ora
Ambrì, Davos e GDT rammaricati, ma desiderosi di far proseguire il progetto
Nuovo capitolo del "caso" Rockets: biancoblù, grigionesi e bellinzonesi a caccia di soluzioni
SWISS LEAGUE
2 ore
Associazione HC Biasca: "così non si può andare avanti"
Nuova presa di posizione dopo il comunicato emesso in mattinata dall'Hockey Club Lugano
CHAMPIONS LEAGUE
3 ore
«Ma sapete che Haaland è stato concepito in uno spogliatoio?»
Un grande amico di famiglia, Jan Aage Fjortoft, ha rivelato un retroscena in merito al nuovo fenomeno del Borussia
BASEBALL
4 ore
La grande stangata: Martes rimedia 162 partite di squalifica
Il 24enne degli Houston Astros è risultato positivo per la seconda volta a un controllo antidoping
VIDEO
TENNIS
5 ore
Quando la classe (e la fortuna!) non è acqua: Sinner, che colpo!
Il tennista italiano si è reso protagonista di un colpo di pregevole fattura nel match contro Gombos
SWISS LEAGUE
8 ore
Lugano & Rockets: passo indietro dei bianconeri
Il club sottocenerino diventerà socio di minoranza della formazione ticinese che milita nel campionato cadetto
METZ
8 ore
Morde il pene al suo avversario: dieci punti di sutura e squalifica di cinque anni
È successo in Francia, in occasione del match fra Terville e Soetrich
SUPER LEAGUE
10 ore
«Un allenatore? È come conoscere una donna...»
Chiacchierata con Livio Bordoli: «Al Lugano è mancato tantissimo Gerndt. La lotta per il titolo? 10 franchi sul San Gallo li punterei...»
L'OSPITE - ARNO ROSSINI
13 ore
“Paga (e sta zitto)”, unica soluzione per evitare il tracollo City
Il ricorso dei Citizens dopo la sentenza della UEFA? Arno Rossini: «A Manchester potrebbero anche cercare un accordo. Non penso ci sarà un fuggi-fuggi»
CHAMPIONS LEAGUE
20 ore
Klopp cade a Madrid, l'implacabile Haaland stende il PSG
Il Liverpool è stato sconfitto 1-0 dall'Atletico Madrid nell'andata degli ottavi di finale. PSG battuto a Dortmund (2-1)
NATIONAL LEAGUE
21 ore
Il Friborgo vince a Losanna e inguaia il Berna
I burgundi si sono imposti per 3-2 nel derby romando, incamerando tre punti preziosissimi in ottica playoff e allungando a +4 sulla linea
TENNIS
23 ore
Laaksonen: è già finita
Il tennista rossocrociato, alla sua quinta sconfitta di fila, è stato eliminato al primo turno del torneo di Delray Beach
SUPER LEAGUE
1 gior
«Spero di ripagare la fiducia che il Lugano ha avuto in me»
Il nuovo attaccante del Lugano, Rangelo Janga, si è presentato alla stampa. Il ds Padalino: «Necessitavamo di un giocatore con le sue caratteristiche»
BRUXELLES
12.02.2020 - 07:000
Aggiornamento : 13:35

Gay e sport, com'è dura fare coming out

Calcio, tennis, basket, rugby... in un mondo a volte bigotto e poco moderno, sono pochi i campioni che hanno trovato il coraggio di dichiararsi

BRUXELLES (Belgio) - «Tutti dovrebbero sentirsi liberi di fare coming out. Molti vorrebbero farlo ma evitano, per paura delle reazioni negative». Così Albin Ekdal, centrocampista svedese della Sampdoria, ha provato a scuotere le coscienze del mondo del calcio - e non solo - sul tema “Sport e omofobia” trattato la scorsa settimana al Parlamento europeo.

Nel mondo dello sport gli atleti che hanno dichiarato la loro omosessualità sono infatti mosche bianche. Tra i coming out più celebri degli ultimi anni c’è stato quello di Ian Thorpe, uno dei più grandi nuotatori di tutti i tempi, che nel 2014 scelse la tv australiana per uscire allo scoperto e, contemporaneamente, esortare gli altri a fare lo stesso. Altro mito delle piscine è stato il tuffatore statunitense Greg Louganis - 4 ori olimpici e 5 titoli mondiali - che nel 1994 decise di raccontare il suo segreto.


Ian Thorpe

Il tennis, ma solo quello femminile, racconta di quattro donne, in epoche diverse, capaci di dichiarare la propria omosessualità. Fece scandalo, ai suoi tempi, Billie Jean King. La 76enne statunitense ha raccontato di aver perso milioni di dollari (in contratti pubblicitari andati in fumo) all'inizio degli anni '80, quando rese note le sue preferenze sessuali. Come lei si mossero pure Martina Navratilova e, in tempi più recenti, Conchita Martinez e Amelie Mauresmo.


Amelie Mauresmo

Il mondo del calcio è uno dei più “chiusi”. Tra chiacchiere da gossip e smentite di facciata, non si ricordano infatti calciatori di grido che abbiano “strillato” la loro omosessualità.

Addirittura tragica è la storia di Justin Fashanu, il primo a dichiarare pubblicamente la propria omosessualità e, per questo, di fatto rinnegato dal mondo del calcio: l'inglese si tolse la vita nel 1998 dopo che un teenager lo aveva accusato di stupro. Ringraziamenti pubblici toccarono invece al tedesco Thomas Hitzlsperger (ex nazionale, Bayern Monaco e Lazio tra gli altri), che fu elogiato dal governo del suo paese.

Anche se lentamente i tempi sembrano però star cambiando. La calciatrice americana Abby Wambach ha, per esempio, una Barbie con le sue fattezze. Tom Daley, tuffatore britannico famoso per il suo coming out con un video su Youtube, è uno dei volti di Adidas. «Sono gay e orgoglioso» disse il saltatore con l’asta canadese Shawn Barber, campione del mondo a Pechino 2015. Prima di lui Gareth Thomas, rugbista gallese e capitano della sua nazionale, che si dichiarò nel 2009.


Tom Daley

Esistono poi casi celebri anche nella NBA: Jason Collins, cestista statunitense, fece coming out nel 2013 e da allora è schierato nella lotta contro l’omofobia. Prima di lui si era esposto l’inglese John Amaechi, diventando il primo giocatore tra i “Pro” a raccontare la sua omosessualità. Più frequenti e recenti i casi nella WNBA: Brittney Griner ed Elena Delle Donne sono le ultime di una lunga serie. A Rio 2016 fecero inoltre notizia Helen e Kate Richardson-Walsh le quali, da compagne di squadra, divennero la prima coppia gay sposata a partecipare a un’Olimpiade.


Elena Delle Donne

Nel febbraio 2014, Michael Sam fu infine il primo giocatore di football americano in attività a raccontarsi pubblicamente. Dovette tuttavia combattere contro l’ostracismo della società, soprattutto cristiana, della sua comunità.

Calcio e omofobia: dal Brasile arriva la svolta

C’è chi dice no. In Brasile due giocatori, Victor Cantillo e Gabriel Barbosa (meglio conosciuto come Gabigol), si sono ribellati a una strana discriminazione. Nel paese sudamericano esiste una sorta di smorfia derivata dal “Jogo do Bicho” (“Il gioco degli animali”), lotteria illegale ma assai conosciuta. Il numero 24 rappresenta il cervo, che in portoghese si dice “veado”, facilmente associato a “viado”. Per questo motivo tutte le squadre di calcio per anni, decenni, hanno evitato di assegnare tale numero. Una sorta di regola non scritta. Appena arrivato al Corinthians, Cantillo, inconsapevole e nonostante la richiesta di cambio effettuata da un suo dirigente, scelse tuttavia proprio quel numero. Tale decisione cancellò con evidente tranquillità l'infondato tabù omofobo. Da quel gesto è poi nata la campagna #PedeA24 a cui Gabigol ha aderito all’istante anche per onorare al meglio la memoria di Kobe Bryant.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-02-19 20:04:23 | 91.208.130.86