Ti Press
CASTEL SAN PIETRO
31.03.2021 - 08:000

Credere nei valori e tradurli nella pratica

Partito Popolare Democratico e Generazione Giovani di Castel San Pietro

CASTEL SAN PIETRO - Negli ultimi mesi, in occasione della proposta di cambiamento del nome, a livello nazionale e cantonale si è parlato molto di ispirazione cristiana nell’azione politica del Partito Popolare Democratico. La questione dei valori ai quali un partito politico si ispira ha sempre seguito il corso della storia e, dal 1894 ad oggi, ne ha modificato i termini della denominazione inserendo o togliendo, di volta in volta, aggettivi quali: popolare, cattolico, conservatore, cristiano-sociale, democratico. Il fatto che un determinato valore sia esplicitamente dichiarato o meno nel nome può essere secondario purché l’azione politica dei suoi aderenti ne sia espressione concreta nel processo decisionale o amministrativo. È quindi lecito pensare che, per un popolare democratico, impegnarsi in politica significhi ancora sforzarsi di cercare il bene comune ispirandosi ai valori del cristianesimo che, tra l’altro, stanno alle radici dell’Europa e trovano posto – e ci auguriamo trovino ancora – nella nostra Costituzione federale.

Un anno or sono le elezioni comunali furono annullate a causa della pandemia. Ora ci ritroviamo praticamente nella stessa situazione con la differenza che abbiamo alle spalle un anno durante il quale molte cose che davamo per scontate non lo sono più. Da tempo non possiamo darci la mano, vederci nemmeno fra famiglie se queste sono un po’ numerose, muoverci liberamente e incontrarci nei ritrovi pubblici, in chiesa, al cinema, in biblioteca o in palestra. I valori della Famiglia e della Comunità sono stati messi in crisi dal virus e a volte la sensazione di solitudine, la paura e l’incertezza per il nostro futuro hanno forse preso il sopravvento. La politica ha cercato e sta ancora cercando di fare il possibile per garantire la salute dei cittadini ma anche per non comprometterne irrimediabilmente il futuro economico e sociale. Anche il nostro Municipio e le Associazioni di Castello hanno cercato di rispondere tempestivamente con una serie di azioni e sostegni sia a favore del cittadino sia degli attori economici quali ad esempio gli esercenti. Queste azioni puntuali si sono aggiunte a quelle più importanti e lungimiranti che hanno l’obiettivo di migliorare la qualità di vita delle cittadine e dei cittadini tramite l’offerta di servizi e infrastrutture per i bambini, le famiglie, gli anziani e le Associazioni.

Anche se dal 1970 il nostro Partito è “solamente” Popolare e Democratico (ed è già comunque una buona cosa) possiamo dire che almeno a Castel S. Pietro i sindaci, e i municipali, i consiglieri comunali eletti su questa lista e tutti coloro che ne hanno condiviso le idee abbiano fatto il possibile per tradurre nella pratica anche valori quali la sussidiarietà, la solidarietà e la gratuità del volontariato contribuendo così alla crescita del nostro Paese. Malgrado questo brutto periodo noi crediamo fermamente nel valore della Comunità e vogliamo impegnarci per mantenerla viva almeno come lo era prima di quest’emergenza sanitaria.

Per poter continuare su questa bella strada e raggiungere nuovi e ancora più grandi obiettivi diamo fiducia a coloro che chiedono di poter continuare dopo il 18 aprile e a coloro che, con il vostro sostegno, potranno provare a farlo almeno fino al 2024.

 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-09 09:11:37 | 91.208.130.89