Cerca e trova immobili

FRANO DRAGUNPolitica col cuore, più vita alla Rotonda

25.01.24 - 09:19
Frano Dragun, candidato al Municipio di Locarno per l’UDC
Frano Dragun
Fonte Frano Dragun
Politica col cuore, più vita alla Rotonda
Frano Dragun, candidato al Municipio di Locarno per l’UDC

Locarno deve diventare una città capace di offrire un divertimento a 360 gradi, che sappia coinvolgere tipologie differenti di pubblico, siano essi locarnesi o turisti, durante tutto l’anno. In questo senso La Rotonda può e deve avere un ruolo centrale, ben più strutturato e completo di quello che le viene riservato al momento, dove viene sfruttata soprattutto durante l’estate e nelle settimane del Festival di Locarno.

Il Municipio, intuendo le potenzialità uniche di quest’area, ha deciso di investirvi per acquisirla e, per coinvolgere i locarnesi ha lanciato una raccolta di idee, chiedendo loro che cosa vorrebbero farne. Sono certo che, grazie alla sua posizione unica, vicina all’affascinante Castello Visconteo, è in grado di essere un’arena in un panorama mozzafiato, dove possono tenersi concerti di musica leggera, opere liriche, spettacoli, teatri. È la cornice ideale per eventi culturali e di svago durante tutto l’anno. Dunque, chiedo al Municipio, per cui sono candidato nelle fila dell’UDC, di lavorare in questa direzione.

Infatti, oltre alla collocazione geografica particolare, La Rotonda è il luogo ideale per le attività di svago, in quanto permette di ascoltare musica senza arrecare eccessivo disturbo ai cittadini, è spaziosa e può dunque contenere molte persone e le eventuali infrastrutture necessarie, dispone di un buon numero di parcheggi. È dunque perfetta per essere il centro della vita sociale di Locarno e nei prossimi anni il Comune deve impegnarsi per farla diventare tale. La Rotonda deve vivere di più, con eventi variegati.

Il Comune dovrebbe a mio avviso occuparsi di trasformarla in una vera e propria arena, cuore pulsante delle serate locarnesi. Potrebbe organizzare esso stesso degli eventi e al contempo lavorare fianco a fianco, creando delle sinergie, con privati e pubblici che desiderano portare manifestazioni di tipo diverso. Esse potrebbero essere convogliate verso questa area, destinando Piazza Grande ad essere un salotto e portando a Locarno eventi che ora si svolgono altrove, nel Locarnese e nel resto del Cantone. Importante sarebbe trovare il modo di renderli accessibili a tutti i locarnesi. Si parla anche di crearvi un parco giochi per i bambini: ottimo pensare ai più piccoli, ma non basta, bisogna pensare a un progetto più ampio, come quello sopra illustrato, per cui sono pronto a impegnarmi in Municipio.

La politica locarnese deve essere caratterizzata da un’azione dettata dal cuore, per i suoi cittadini e per i turisti.

Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

Sergioshiva@bluewin.ch 2 mesi fa su tio
Sí, la „Rotonda „ deve vivere tutto l‘anno, musica concerti musica leggera, lirica e chi più ne ha più ne metta. Non si dimentichi che la „Rotonda“ in realtà è un‘arena e come tale funge da „amplificatore“ la cui musica, sopratutto i „bassi“ si odono amplificati fino a centinaia di metri di distanza. Nei periodi caldi, è risaputo, si dorme a finestre aperte, quindi il „sogno“ di dormire svanisce! e questo su un lungo periodo, una situazione semplicemente insopportabile per un quartiere densamente abitato, anche in collina! È questo il rispetto del cittadino e contribuente? Faccio appello alle autorità attuali e future, alle società organizzatrici e gestori degli eventi.

John Wayne 2 mesi fa su tio
Locarno deve rinnovare la città, se non arrivava Artioli era ancora notte fonda, ma l'importante è il 30km/h! Rotonda ci vuole poco per cambiarla, già solo mettendo 1 fontanella per l'acqua fresca, evidentemente i municipali la vivono poco in estate e non ci passano quando ci sono 45°, peggio che il deserto, già bello che ci sono i WC.
NOTIZIE PIÙ LETTE